Autore Topic: Domanda tono radiomontana  (Letto 1577 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Piero Marino

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Domanda tono radiomontana
« il: 01 Febbraio 2020, 14:08:52 »
Salve gruppo,devo impostare il tono sul mio G 10 pmr,per la frequenza RRM, va messo solo in RX o anche in TX. Grazie

inviato TRT-LX1 using rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 01 Febbraio 2020, 14:34:50 da Piero Marino »


Offline Giovy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1059
  • Applausi 129
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Giovy's Blog
  • Nominativo: ALFA 1 (RRM)
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #1 il: 01 Febbraio 2020, 14:47:12 »
Salve gruppo,devo impostare il tono sul mio G 10 pmr,per la frequenza RRM, va messo solo in RX o anche in TX. Grazie

inviato TRT-LX1 using rogerKapp mobile
Va messo anche in TX, ovviamente, altrimenti non riusciresti ad aprire lo squelch delle altre radio che hanno impostato quel subtono. ;)

Un saluto!
Giovanni
Responsabile Regionale Piemonte e Valle d'Aosta
progetto nazionale "Rete Radio Montana"

ID RRM: ALFA 1

Offline Piero Marino

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #2 il: 01 Febbraio 2020, 17:18:39 »
Molto gentile. Grazie

inviato TRT-LX1 using rogerKapp mobile



Offline siluc

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 412
  • Applausi 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Progetto nazionale "Rete Radio Montana"
  • Nominativo: LIMA 1 (RRM)
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #3 il: 02 Febbraio 2020, 10:34:42 »
Salve gruppo,devo impostare il tono sul mio G 10 pmr,per la frequenza RRM, va messo solo in RX o anche in TX. Grazie

inviato TRT-LX1 using rogerKapp mobile

Generalmente nel G10, la memoria n. 16 corrisponde già al CANALE 8-16. Fai qualche prova con altri apparati e verifica questa cosa... Quindi non dovresti aver bisogno di collegarlo al PC.

Se hai comunque modo di programmarlo, abbassa il livello dello squelch, che questo apparato in alcuni casi si presenta un po' sordo.
« Ultima modifica: 02 Febbraio 2020, 10:40:11 da siluc »
Simone
Fondatore e Responsabile Nazionale della Rete Radio Montana

ID RRM: LIMA 1

Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 307
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #4 il: 02 Febbraio 2020, 14:23:41 »
Il discorso è molto semplice se si sa cosa sono i subtoni e a cosa servono.

I subtoni sono frequenze audio tra i 67 e i 250 Hz, riconosciute dal ricevitore ma non udibili (la banda audio della voce va generalmente dai 300 ai 3000 Hz). Vengono trasmesse e ricevute dalla radio.

Funzionano come lo Squelch. Lo squelch "normale" sopprime l'audio al di sotto di una certa soglia. Imposto un livello di squelch per un segnale radio e tutto quello che sta sotto quel livello, pur arrivando alla radio, non raggiunge l'altoparlante. Il segnale che sta sopra il livello stabilito "apre" l'altoparlante.

I subtoni fanno una cosa simile: aprono o chiudono l'altoparlante. Funzionano come una serratura, indipendentemente dal livello di segnale ricevuto.

Se io imposto in ricezione un sub tono al mio apparecchio, è come se mettessi una serratura prima dell'altoparlante.
Solo quelli che hanno la chiave giusta per entrare possono farsi sentire: cioè quelli che hanno impostato lo stesso tono in trasmissione.
Trasmissione = chiave. Ricezione = serratura.

Se io imposto un subtono in trasmissione, arrivo a tutti quelli che non hanno impostato subtoni in ricezione, e solo a quelli che hanno impostato il mio stesso subtono in ricezione.
Cioè apro tutte le porte aperte (nesun subtono in ricezione = porta senza serratura = non serve la chiave) e solo quelle per le quali la mia chiave si adatta alla serratura (subtono di trasmissione e ricezione impostati ed identici = chiave e serratura ok).

Spero che il discorso sia chiaro.

La soluzione più conveniente in molti casi è impostare solo il subtono di trasmissione: si ascolta tutto e si raggiungono anche gli apparati con identico subtono di ricezione impostato.

Se si sceglie di impostare il subtono sia in ricezione che in trasmissione si ha una ricezione più selettiva, ignorando però che possono esistere altre trasmissioni simultaneamente presenti sulla stessa frequenza (trasmissioni senza subtono o con subtono diverso).

Morale: avere il subtono non significa avere un canale "riservato" a cui gli altri non possono accedere, significa semplicemente ignorare che altri stanno trasmettendo e comunque ci possono sentire.

L'utilità sta nella possibilità di evitare interferenze, ad esempio in un sistema di ripetitori collegati tra loro, ma questo è un altro discorso.

73 Maurizio


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2778
  • Applausi 141
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #5 il: 02 Febbraio 2020, 16:46:24 »


Se io imposto in ricezione un sub tono al mio apparecchio, è come se mettessi una serratura prima dell'altoparlante.
Solo quelli che hanno la chiave giusta per entrare possono farsi sentire: cioè quelli che hanno impostato lo stesso tono in trasmissione.
Trasmissione = chiave. Ricezione = serratura.



però c'è da chiarire un'altro aspetto: se Tizio trasmette con il tono 1  Caio lo sente perfettamente in quanto ha impostato  in ricezione il tono 1, però nel frattempo Sempronio si mette a parlare senza tono e arriva con lo stesso segnale di Tizio a Caio.......   viene fuori un macello , Caio probabilmente non capisce il messaggio di Tizio.
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X200 
80-60-160 homemade
direttiva VHF 17 elementi polarizzazione orizzontale
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade, dipolo V invertita home made 12-17-60

Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 307
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #6 il: 02 Febbraio 2020, 17:10:56 »
però c'è da chiarire un'altro aspetto: se Tizio trasmette con il tono 1  Caio lo sente perfettamente in quanto ha impostato  in ricezione il tono 1, però nel frattempo Sempronio si mette a parlare senza tono e arriva con lo stesso segnale di Tizio a Caio.......  viene fuori un macello , Caio probabilmente non capisce il messaggio di Tizio.

Certo che c'è un problema. Occorre esserne consapevoli.
In FM vince il segnale più forte.
A differenza dell'AM: è anche per questo che in banda aeronautica si mantiene l'AM.

73 Maurizio
« Ultima modifica: 02 Febbraio 2020, 17:12:59 da ik2cnf »


Offline Piero Marino

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #7 il: 06 Febbraio 2020, 08:26:13 »
Grazie mille per tutte le spiegazioni.

inviato TRT-LX1 using rogerKapp mobile


Offline medioman

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #8 il: 07 Febbraio 2021, 17:55:16 »
Il discorso è molto semplice se si sa cosa sono i subtoni e a cosa servono.

I subtoni sono frequenze audio tra i 67 e i 250 Hz, riconosciute dal ricevitore ma non udibili (la banda audio della voce va generalmente dai 300 ai 3000 Hz). Vengono trasmesse e ricevute dalla radio.

Funzionano come lo Squelch. Lo squelch "normale" sopprime l'audio al di sotto di una certa soglia. Imposto un livello di squelch per un segnale radio e tutto quello che sta sotto quel livello, pur arrivando alla radio, non raggiunge l'altoparlante. Il segnale che sta sopra il livello stabilito "apre" l'altoparlante.

I subtoni fanno una cosa simile: aprono o chiudono l'altoparlante. Funzionano come una serratura, indipendentemente dal livello di segnale ricevuto.

Se io imposto in ricezione un sub tono al mio apparecchio, è come se mettessi una serratura prima dell'altoparlante.
Solo quelli che hanno la chiave giusta per entrare possono farsi sentire: cioè quelli che hanno impostato lo stesso tono in trasmissione.
Trasmissione = chiave. Ricezione = serratura.

Se io imposto un subtono in trasmissione, arrivo a tutti quelli che non hanno impostato subtoni in ricezione, e solo a quelli che hanno impostato il mio stesso subtono in ricezione.
Cioè apro tutte le porte aperte (nesun subtono in ricezione = porta senza serratura = non serve la chiave) e solo quelle per le quali la mia chiave si adatta alla serratura (subtono di trasmissione e ricezione impostati ed identici = chiave e serratura ok).

Spero che il discorso sia chiaro.

La soluzione più conveniente in molti casi è impostare solo il subtono di trasmissione: si ascolta tutto e si raggiungono anche gli apparati con identico subtono di ricezione impostato.

Se si sceglie di impostare il subtono sia in ricezione che in trasmissione si ha una ricezione più selettiva, ignorando però che possono esistere altre trasmissioni simultaneamente presenti sulla stessa frequenza (trasmissioni senza subtono o con subtono diverso).

Morale: avere il subtono non significa avere un canale "riservato" a cui gli altri non possono accedere, significa semplicemente ignorare che altri stanno trasmettendo e comunque ci possono sentire.

L'utilità sta nella possibilità di evitare interferenze, ad esempio in un sistema di ripetitori collegati tra loro, ma questo è un altro discorso.

73 Maurizio

non posso mettere applausi ma prendilo come tale  [emoji1]


Offline ik2cnf

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 307
  • Applausi 51
  • Sesso: Maschio
  • Maurizio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: ik2cnf
Re:Domanda tono radiomontana
« Risposta #9 il: 07 Febbraio 2021, 18:10:08 »
non posso mettere applausi ma prendilo come tale  [emoji1]

grazie, sono contento di essere stato utile. A volte siamo noi a complicare le cose semplici...

73 Maurizio