Autore Topic: TBA830R  (Letto 1150 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16536
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
TBA830R
« il: 22 Dicembre 2008, 00:23:50 »
73 a tutti nel cercare tra gli scatoloni di roba "antica" ho ritrovato trasformatori,ampli,valvole e transistor che come minimo hanno stagionato 15 anni,ho anche trovato 2 transistor che non sono transistor ma circuiti integrati che servivano come preamplificatore microfonico... domando non è che qualcuno ha il vecchio datasheet  con la piedinatura per ridare la scossa a questi due integrati? sono TBA 830 R hanno quattro piedini e il contenitore metallico  TO5 , quello dei bc108 e 2n2222 ,in rete li danno obsoleti e non c'è documentazione elettronica,se avete un vecchio datasheet della siemens di almeno 15-20 anni dovrebbe esserci la piedinatura... meglio ancora lo schema, ricordo che era semplicissimo,resistenza e condensatore alla pari delle capsule a condensatore...


Offline DukeAlex

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1803
  • Applausi 4
  • Sesso: Maschio
  • Sono io che vengo a prenderti!
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: TBA830R
« Risposta #1 il: 28 Dicembre 2008, 18:53:07 »
mmm.....per vedere di farlo funzionare mi sa che hai solo 1 modo. alimentarlo con una resistenza alta,tipo 1 kohm cosi anche se sbagli ad alimentarlo non lo bruci.e vai a tentativi. appena trovi il + e il meno dovresti vedere se amplifica.

mi ricordo in un astatic,che c'era dentro un chip a 4 piedini. era un rettangolo nero. magari svolgono la stessa funzione. a trovare pero' la sigla di quello....

W i lineari e chi li ha inventati!! Tutti dovrebbero usarli ! Ci ascolteremmo meglio.....

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16536
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: TBA830R
« Risposta #2 il: 28 Dicembre 2008, 19:51:34 »
73 a tutti penso anch'io che è simile,infatti in rete ho trovato solo una corrispondenza con un chip quadrato,ma manca la piedinatura e le caratteristiche,ricordo che il progetto era in una rivista prestata che non ricordo ne nome o anno,sicuramente l'ho usato ma non mi ricordo se funzionava bene,visto che ne ho uno saldato e l'altro è nuovo,  ma non mi ricordo ,sono passati almeno 20 anni e l'avevo propio dimenticato come altre cose di quel scatolone... certo se non trovo nulla provo ad alimentarlo con una resistenza in serie e vedere se consuma e amplifica,ma è rimasto lì un sacco di tempo e di certo non lo brucio per la fretta di provarlo...


Lino

  • Visitatore
Re: TBA830R
« Risposta #3 il: 29 Dicembre 2008, 19:04:56 »
Buona serata a tutti.

Io ci provo anche se l'esito ha una probabilità del 50%.

La fonte è una tabella comparativa ECA del 1996.














Saluti, Lino

Offline r5000

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 16536
  • Applausi 425
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: TBA830R
« Risposta #4 il: 30 Dicembre 2008, 01:57:35 »
73 a tutti grazie per le foto ma ce l'ho anch'io il datasheet cartaceo,se ti capita qualcosa di specifico siemens forse in quello c'è la piedinatura giusta,sono 4 piedini e uno è collegato alla carcassa,ma secodo me non è massa,provando con il tester le resistenze non aiutano a capire,non è un transistor o darlinton,è sicuramente un'integrato e con le misure ohmiche ci fai poco,certo non dovrebbe guastarsi con pochi milliamper ma il mio dubbio è che sia a fet e quelli vecchi sono permalosi con le polarizzazioni a caso...pultroppo non ricordo la rivista... era già vecchia quando me l'hanno prestata  e fai conto che era una rivista elettronica e non di radiotecnica,forse elektor o sperimentare,o elettronica 2000,era comunque il preamplificatore più semplice da fare anche dentro i microfoni da canto,in pratica come con i microfoni a condensatore,ma con la classica capsula magnetica.