Elettronica e Radiotecnica > Elettronica & Radiotecnica

Coollegare due cavi audio...

(1/1)

Blu-Vector:
Ciao a tutti volevo porre una semplice domanda che sicuramente potrà accogliere risposta in modo altrettanto semplice. Il collegamento di due cavi audio.

Avevo all'incirca 13 anni ( ora ne ho 23 )  quando ho cercato per la prima volta di riparare un paio di cuffiette alle quali si era sfilacciata la guaina del filo. Sfilo e ricollego, magia.... le cuffie non funzionano, io che ho sempre smanettato con stagno e saldatori questa cosa non l'ho mai capita e a 23 anni voglio togliermi questa mia lacuna.

Perchè una volta tolti dalla guaina i fili audio non funzionano? Come mai si trovano due tracce nella stessa guaina? a cosa diavolo servono quei filamenti bianchi che tante volte ho trovato nel filo.
E Soprattutto una volta tolti c'è un modo per ricollegarli? Ringrazio per le risposte anticipatamente!  :allah: 

r5000:
73 a tutti penso che stai parlando di quei fili di seta che sono difficili da saldare,di solito sono dei sottili fili di rame smaltato attorcigliati nel filo di seta che ha lo scopo di rendere più robusto e morbido il cavo,di fatto le cuffie,auricolari microfoni e apparecchi che non richiedono forti correnti usano questo sistema,anche i fili degli altoparlanti che collegano la bobina al connettore sono fili di seta e rame intrecciati(ben più robusti dei fili usati nelle cuffie) per essere resistenti alle vibrazioni dell'altoparlante ed effettivamente sono molto resistenti visto che ci sono altoparlanti che funzionano ininterrottamente per anni,per saldarli serve una temperatura maggiore e una lega di stagno adatta con del disossidante più energico...

nau:

--- Citazione da: r5000 - 08 Luglio 2009, 23:08:56 ---73 a tutti penso che stai parlando di quei fili di seta che sono difficili da saldare,di solito sono dei sottili fili di rame smaltato attorcigliati nel filo di seta che ha lo scopo di rendere più robusto e morbido il cavo,di fatto le cuffie,auricolari microfoni e apparecchi che non richiedono forti correnti usano questo sistema,anche i fili degli altoparlanti che collegano la bobina al connettore sono fili di seta e rame intrecciati(ben più robusti dei fili usati nelle cuffie) per essere resistenti alle vibrazioni dell'altoparlante ed effettivamente sono molto resistenti visto che ci sono altoparlanti che funzionano ininterrottamente per anni,per saldarli serve una temperatura maggiore e una lega di stagno adatta con del disossidante più energico...

--- Termina citazione ---
73 a tutti...quoto r5000, di solito è un casino con queste cuffiette che sono molto delicate e difficili da riparare, molte volte conviene spenderli sti 5 o 6 euro e prenderle nuove...ciaooo :up:

Blu-Vector:
Che è sto 73 a tutti  :miiii:!!  8O

Sarà qualche vostro saluto in codice hahah.

Comunque Sto parlando di quei fili con la seta intrecciata intorno.

Vi spiego il problema, vorrei utilizzare un'auricolare che usa l'attacco midland a due jack su una radio che usa solo 1 jack, ho preso un'adattatore ma questo era con attacco grande. Allorchè ho preso un'auricolare rotto per mettere il jack piccolo dove fosse stato il grande. Ma niente da fare, passando i fili sui jack doppi dell'adattatore non succede nulla...

r5000:
73 a tutti vuol dire ciao o saluti nel gergo cb e radioamatoriale,è il classico saluto che ci si scambia per radio a livello internazionale...
per i cavetti in seta è da vedere bene di che tipo sono,ci sono come ho scritto dei fili sottili di rame smaltato che vengono attorcigliati ai fili di seta,ma poi ci sono quelli propio rognosi che secondo me usano plastica o naylon per sostituire la seta e quando tenti di saldarli fondono pure il filo di rame che a questo punto è uno strato metallizzato sopra la plastica e di fatto è quasi impossibile saldarlo a stagno,questi solitamente sono crimpati nei connettori di tipo telefonico,le cuffie e auricolari fino ad ora li ho trovati sempre con la seta o comunque saldabili,serve il saldatore a 380° minimo e lo stagno con la lega saldante adatta per saldare lamierini nickelati,con il comune stagno st-pb o a anche quello senza piombo conviene usare un pò di flussante aggiunto e poi si lava con alcool la saldatura per evitare l'ossidazione del rame...

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa