Autore Topic: Scie chimiche e radioamatori  (Letto 8533 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Scie chimiche e radioamatori
« il: 26 Maggio 2017, 13:51:42 »
Alcuni teorici del complotto sostengono che le cosiddette scie chimiche sarebbero degli strumenti per alterare il clima o addirittura per indurre talune patologie nelle popolazioni ma altri pensano che esse servano per disturbare le onde elettromagnetiche (radio comunicazioni, radar etc.) tramite l'irrorazione di sostanze specifiche a base di micro particelle metalliche. Se quindi consideriamo come disturbo radar i radar Oth (over the horizon), operanti nello spettro Hf allora tutto ciò riguarderebbe anche noi radioamatori.

Teoricamente potrebbe anche starci ma nella pratica è una cosa molto difficile da realizzare perché occorrerebbero una miriade di aerei e quindi andrebbero coinvolti anche quelli civili che andrebbero modificati per dotarli di serbatoi per gli aerosol. Alcuni sostengono che ciò non è necessario perché queste sostanze possono essere aggiunte ai carburanti ma chi conosce i carburanti e i motori avio sa che per funzionare devono rispondere a specifiche caratteristiche. Tuttavia l'argomento è affascinante, quali sono le vostre opinioni?
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline imperatore90

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 357
  • Applausi 33
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #1 il: 26 Maggio 2017, 13:58:41 »
Ciao, da sempre ne sento parlare e sinceramente molti sono i dubbi che ci sono in giro. Sinceramente opterei, se ci fosse da scegliere fra le due alternative proposte, di più sulla prima ipotesi, anche se così fosse sarebbe un grosso problema. Aspettiamo pareri di terze persone. Colgo l'occasione per salutarti e augurarti buoni DX. 73'

inviato Nexus 5 using rogerKapp mobile


Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8360
  • Applausi 494
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #2 il: 26 Maggio 2017, 14:04:36 »
Colgo l'occasione per salutarti e augurarti buoni DX. 73'



Grazie, ricambio saluti e buona attività radio anche a te :up:
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline mcd

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 732
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ2MBN
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #3 il: 26 Maggio 2017, 14:55:19 »
....vapore :up:
più o meno denso in funzione dell'altezza, del delta calore fra ambiente e scarichi dei motori e dell'umidità...


Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 93
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #4 il: 26 Maggio 2017, 16:04:30 »
Vapore non direi...questo prima o poi a seconda dell'altezza dallo stato solido passerebbe allo stato aeriforme vista la bella scaldata che subisce con i motori a reazione, ma prima o poi tornerebbe al suo stato perchè raffredderebbe, questo non succede sempre , in parecchi casi rimane vapore che si allarga talmente tanto che il cielo diventa bianco, gli alti valori di Bario ed Alluminio sopratutto trovati nei terreni tendono ad avvalorare l'ipotesi che siano state scaricate nell'atmosfera...con San Google si trovano molti scritti in proposito.
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”


Offline mcd

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 732
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ2MBN
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #5 il: 26 Maggio 2017, 16:26:08 »
Ovviamente non è soltanto una reazione caldo-freddo ma comprende anche molte particelle tossiche tipiche della combustione delle turbine.
Se scavi sottoterra .....altro che Bario e alluminio..... :rool:
 e di certo non viene dal cielo  8)
In rete si trova di tutto......anche le teorie della terra piatta ;-)
ciao
Marco

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 93
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #6 il: 26 Maggio 2017, 16:38:11 »
Ovviamente non è soltanto una reazione caldo-freddo ma comprende anche molte particelle tossiche tipiche della combustione delle turbine.
Se scavi sottoterra .....altro che Bario e alluminio..... :rool:
 e di certo non viene dal cielo  8)
In rete si trova di tutto......anche le teorie della terra piatta ;-)
ciao
Marco
Quando c'è l'imam islamico che dice che la terra è piatta, di certo più di qualcuno ride, quando invece c'è un biogolo che pubblica anche i risultati io non rido...
Ciao
Fabrizio
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”


Offline Vincenzo IZ2WMW (Brian)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1423
  • Applausi 123
  • Sesso: Maschio
  • IZ2WMW
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #7 il: 26 Maggio 2017, 16:55:43 »
Questa discussione non ha ragion di esistere in quanto il fenomeno è stato già abbondantemente studiato e ogni teoria sciachimista è marcata come bufala.

L'unico nesso con i radioamatori è che questi ultimi trovano sempre il modo, in ambito radioamatoriale e non, di mettere in dubbio principi della fisica ampiamente dimostrati e consolidati a favore di teorie alternative che risultano essere errate in quanto bufale o falsi miti.

73

Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3680
  • Applausi 623
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #8 il: 26 Maggio 2017, 17:08:26 »
Questa discussione non ha ragion di esistere in quanto il fenomeno è stato già abbondantemente studiato e ogni teoria sciachimista è marcata come bufala.

L'unico nesso con i radioamatori è che questi ultimi trovano sempre il modo, in ambito radioamatoriale e non, di mettere in dubbio principi della fisica ampiamente dimostrati e consolidati a favore di teorie alternative che risultano essere errate in quanto bufale o falsi miti.

Del resto la spiegazione più gettonata sul funzionamento dell'accordatore è la seguente: l'accordatore "fa vedere" 50 ohm alla radio che trasmette tutta la potenza, ma l'antenna ha un disadattamento, non risolto ma "mascherato" dall'accordatore, tal per cui solo mettiamo il 25% della potenza viene irradiata. Ovvia conseguenza è che il rimanente 75% sparisca nel nulla.
Se il radioamatore medio è pronto a far saltare la legge di conservazione dell'energia senza batter ciglio, perché non dovrebbe credere alle scie chimiche?

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline mcd

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 732
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ2MBN
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #9 il: 26 Maggio 2017, 17:15:48 »
 :up:

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2618
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #10 il: 26 Maggio 2017, 21:00:22 »
Sorrido quando sento e leggo queste cose.
Casualità vuole che scorsa settimana si parlava con il macellaio di fiducia di mio padre, fra l'altro giovane e diplomato come me, il quale sosteneva la teoria delle scie chimiche e che , appunto, si creino (non mi ha saputo spiegare come) attraverso esse e gli aerei una specie di "cappello" che disturba le radiocomunicazioni...insomma pura fantascienza. Gli ho spiegato un po' cosa e' la propagazione e visto che si riferiva proprio ad un picco di questo "cappello" in estate gli ho riportato che proprio in periodo estivo ...almeno anni fà grazie alla propagazione ionosferica in HF si andava lontano...e vabbè.

Ora io sono ignorante ma almeno penso e cerco di darmi spiegazioni. In molti vedono le scie degli aerei e pensano al "chimico" senza pensare che in primis banalmente e' condensa! All'uomo con poca istruzioni direi "un po' come quando in inverno aliti e si forma il fumo"...ecco lo stesso ma moltiplicato x 1000 e più volte.

Questo perche' a 10/12mila metri la temperatura e' anche -20 , -30 mentre i gas di scarico delle turbine sono nell'ordine di centinaia di gradi quindi logico che l'effetto condensa sia moltiplicato.

Ovviamente questo spiega il fenomeno visivo ma e' ovvio che quei gas di scarico non sono la co2 che emettiamo espirando ma sono un mix di componenti nocivi derivati dalla combustione del kerosene...ecco quindi che sono "chimici" e nocivi ed inquinanti...vedi buoco dell'ozono e/o probabilmente ricadono a terra ma anche restando in aria...in qualche modo li ri-respiriamo.

Quindi chiamarle chimiche in questo senso ci stà tutto ma arrivare a pensare che qualcuno deliberatamente irrori i cieli con qualcos'altro mi sembra assurdo. Cosa poi? Per quale recondita ragione? Certo se si lavora di fantasia si potrebbe immaginare qualsiasi cosa...pensare che le lobbies farmaceutiche paghino alitalia per diffondere veleni che provocano la patologia X per la quale la farmaceutica Y detiene la cura che costa quanto un mutuo...e via dicendo....

Ma si potrebbero inventare un sacco di altre stronzate ma sopratutto c'e' un'ipocrisia che si taglia a fette

Gli stessi complottisti sono ne più ne meno come tutti noi i primi che inquinano volando, usando l'auto, etc. etc.
Troppo facile fare le vittime.

La verità è che l'uomo stà distruggendo se stesso ed il pianeta ove vive con un masochismo assurdo.
Viviamo in mondo che constantemente inquiniamo grazie al prezzo che si paga a quello che comunemente si chiama progresso.Con le nostre abitudini inquiniamo aria, acqua, terra, cibo...tutto ma poi...siamo tutti in coda in macchina ad emettere gas tossici, sugli aerei a viaggiare x svago, col cellulare che deve sempre prendere anche sottoterra...etc..etc...

Se c'e' un complotto e' quello di una razza che non vede l'ora di auto estinguersi :-(


Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 10776
  • Applausi 367
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
    • Mostra profilo
  • Nominativo: sempre i miei
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #11 il: 26 Maggio 2017, 23:30:51 »
Sorrido quando sento e leggo queste cose.
Casualità vuole che scorsa settimana si parlava con il macellaio di fiducia di mio padre, fra l'altro giovane e diplomato come me, il quale sosteneva la teoria delle scie chimiche e che , appunto, si creino (non mi ha saputo spiegare come) attraverso esse e gli aerei una specie di "cappello" che disturba le radiocomunicazioni...insomma pura fantascienza. Gli ho spiegato un po' cosa e' la propagazione e visto che si riferiva proprio ad un picco di questo "cappello" in estate gli ho riportato che proprio in periodo estivo ...almeno anni fà grazie alla propagazione ionosferica in HF si andava lontano...e vabbè.

Ora io sono ignorante ma almeno penso e cerco di darmi spiegazioni. In molti vedono le scie degli aerei e pensano al "chimico" senza pensare che in primis banalmente e' condensa! All'uomo con poca istruzioni direi "un po' come quando in inverno aliti e si forma il fumo"...ecco lo stesso ma moltiplicato x 1000 e più volte.

Questo perche' a 10/12mila metri la temperatura e' anche -20 , -30 mentre i gas di scarico delle turbine sono nell'ordine di centinaia di gradi quindi logico che l'effetto condensa sia moltiplicato.

Ovviamente questo spiega il fenomeno visivo ma e' ovvio che quei gas di scarico non sono la co2 che emettiamo espirando ma sono un mix di componenti nocivi derivati dalla combustione del kerosene...ecco quindi che sono "chimici" e nocivi ed inquinanti...vedi buoco dell'ozono e/o probabilmente ricadono a terra ma anche restando in aria...in qualche modo li ri-respiriamo.

Quindi chiamarle chimiche in questo senso ci stà tutto ma arrivare a pensare che qualcuno deliberatamente irrori i cieli con qualcos'altro mi sembra assurdo. Cosa poi? Per quale recondita ragione? Certo se si lavora di fantasia si potrebbe immaginare qualsiasi cosa...pensare che le lobbies farmaceutiche paghino alitalia per diffondere veleni che provocano la patologia X per la quale la farmaceutica Y detiene la cura che costa quanto un mutuo...e via dicendo....

Ma si potrebbero inventare un sacco di altre stronzate ma sopratutto c'e' un'ipocrisia che si taglia a fette

Gli stessi complottisti sono ne più ne meno come tutti noi i primi che inquinano volando, usando l'auto, etc. etc.
Troppo facile fare le vittime.

La verità è che l'uomo stà distruggendo se stesso ed il pianeta ove vive con un masochismo assurdo.
Viviamo in mondo che constantemente inquiniamo grazie al prezzo che si paga a quello che comunemente si chiama progresso.Con le nostre abitudini inquiniamo aria, acqua, terra, cibo...tutto ma poi...siamo tutti in coda in macchina ad emettere gas tossici, sugli aerei a viaggiare x svago, col cellulare che deve sempre prendere anche sottoterra...etc..etc...

Se c'e' un complotto e' quello di una razza che non vede l'ora di auto estinguersi :-(

condivisione e approvazione totale sul tuo scritto...... 

Offline Albatros

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 292
  • Applausi 17
    • Mostra profilo
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #12 il: 27 Maggio 2017, 00:04:56 »
Sorrido quando sento e leggo queste cose.
Casualità vuole che scorsa settimana si parlava con il macellaio di fiducia di mio padre, fra l'altro giovane e diplomato come me, il quale sosteneva la teoria delle scie chimiche e che , appunto, si creino (non mi ha saputo spiegare come) attraverso esse e gli aerei una specie di "cappello" che disturba le radiocomunicazioni...insomma pura fantascienza. Gli ho spiegato un po' cosa e' la propagazione e visto che si riferiva proprio ad un picco di questo "cappello" in estate gli ho riportato che proprio in periodo estivo ...almeno anni fà grazie alla propagazione ionosferica in HF si andava lontano...e vabbè.

Ora io sono ignorante ma almeno penso e cerco di darmi spiegazioni. In molti vedono le scie degli aerei e pensano al "chimico" senza pensare che in primis banalmente e' condensa! All'uomo con poca istruzioni direi "un po' come quando in inverno aliti e si forma il fumo"...ecco lo stesso ma moltiplicato x 1000 e più volte.

Questo perche' a 10/12mila metri la temperatura e' anche -20 , -30 mentre i gas di scarico delle turbine sono nell'ordine di centinaia di gradi quindi logico che l'effetto condensa sia moltiplicato.

Ovviamente questo spiega il fenomeno visivo ma e' ovvio che quei gas di scarico non sono la co2 che emettiamo espirando ma sono un mix di componenti nocivi derivati dalla combustione del kerosene...ecco quindi che sono "chimici" e nocivi ed inquinanti...vedi buoco dell'ozono e/o probabilmente ricadono a terra ma anche restando in aria...in qualche modo li ri-respiriamo.

Quindi chiamarle chimiche in questo senso ci stà tutto ma arrivare a pensare che qualcuno deliberatamente irrori i cieli con qualcos'altro mi sembra assurdo. Cosa poi? Per quale recondita ragione? Certo se si lavora di fantasia si potrebbe immaginare qualsiasi cosa...pensare che le lobbies farmaceutiche paghino alitalia per diffondere veleni che provocano la patologia X per la quale la farmaceutica Y detiene la cura che costa quanto un mutuo...e via dicendo....

Ma si potrebbero inventare un sacco di altre stronzate ma sopratutto c'e' un'ipocrisia che si taglia a fette

Gli stessi complottisti sono ne più ne meno come tutti noi i primi che inquinano volando, usando l'auto, etc. etc.
Troppo facile fare le vittime.

La verità è che l'uomo stà distruggendo se stesso ed il pianeta ove vive con un masochismo assurdo.
Viviamo in mondo che constantemente inquiniamo grazie al prezzo che si paga a quello che comunemente si chiama progresso.Con le nostre abitudini inquiniamo aria, acqua, terra, cibo...tutto ma poi...siamo tutti in coda in macchina ad emettere gas tossici, sugli aerei a viaggiare x svago, col cellulare che deve sempre prendere anche sottoterra...etc..etc...

Se c'e' un complotto e' quello di una razza che non vede l'ora di auto estinguersi :-(
Condivido in pieno la tua opinione. Hai spiegato dettagliatamente la realtà. Complimenti ottimo post ;-)

inviato CHC-U01 using rogerKapp mobile



Offline StratocasterDG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 477
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2IJZ
Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #13 il: 27 Maggio 2017, 00:58:31 »
Scie chimiche......sono come la corazzata Potiomkim (o come caspita si scrive). Il fenomeno è semplice, ma Internet negli anni da potente risorsa si è trasformata anche da potente risorsa di corazzate.
Ecco qui: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Scia_di_condensazione
Si ragazzi, vapore acqueo (la maggior parte di quelle che vediamo). Il vapore acqueo È un prodotto di una reazione chimica esotermica (combustione). Il fatto è che bruciando un derivato del petrolio non abbiamo solo quello. Ma bruciassimo solamente idrogeno, senza nient'altro, ecco che l'acqua (sotto forma di vapore) sarebbe l'unico prodotto della combustione. Basta ricordarsi la formula chimica della reazione, per chi l'ha vista a scuola.


Inviato dal mio iPad utilizzando rogerKapp mobile
« Ultima modifica: 27 Maggio 2017, 01:00:12 da StratocasterDG (IU2IJZ) »
Francesco - IU2IJZ

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #14 il: 27 Maggio 2017, 06:45:07 »
Da qualche anno ne vedo ogni giorno, IU2IJZ, se mi localizzi dalle 04.00 alle 15.00 sul digitale, C4FM, (APRS.FI), ingrandisci bene la mappa, rif. A.L.A., mi pare che tu sei nel campo, io no, diciamo che faccio pre e post sulla spazzatura umana. 8)

Magari ogni tanto si pulisce il W.C. chimico a bordo,  :-D

Internet è tutto tutto, niente niente, molta informazione ma terreno per dare voce ai troll della società.


Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 93
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #15 il: 27 Maggio 2017, 09:41:39 »
Ma siete degli esperti !!! Non sapevo che su questo forum ci fossero biologi e chimici; quindi mi pare di capire che quei biologi e chimici che dimostrano altro siano degli invasati dei pazzi che si inventano strane storie...d'altronde se sono pazzi qualcosa dovranno pur dire !
La storia infatti non ci ha mai detto che i governi abbiano fatto mai sperimentazioni su cittadini, militari a loro insaputa; ma si sono tutte bufale, in Italia va tutto bene, non abbiamo nessun problema, figurati le scie e se qualche dottore mette in risalto qualche controidicazione sui vaccini, lo radiamo subito dall'ordine dei medici, anzi io lo metteri in galera, anche se usa l'accordatore d'antenna... (caxxo c'entra la storia dell'accordatore !?!?!?!?!)
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #16 il: 27 Maggio 2017, 09:51:09 »
Siggnuri e siggnurine!

Io songo il Mago Anater, e secondo il mio acume e li Spiriti mei, vi dico e vi predico che Issi so' coloro che fanno le Scimmie chimiche!
Ebbasta! La prima carda che mi coferma le previsioni sta il Nove di Danari! Imbortandissima. Questa carda ci va a guadambiare labbona SORDE!
E la seconta carda è l'ASSO ti Spate! Carda de guerra! Stanto al significato ce vole dì che doveremo di compattere contro coloro che so' i comantanti delle Scimmie chimiche! Ebbasta

Il Mago Anater, Grante Mago e Guaritore ha parlato!

Che gli Spiriti sino co'vvoi!

Mago Anater
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe


IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #17 il: 27 Maggio 2017, 10:28:48 »
Ciao Carlo, ecco ti cercava... :up:

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2618
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #18 il: 27 Maggio 2017, 10:33:01 »
@Sinewave: non sono ne biologo ne chimico ma ho (come penso tutti) problemi più seri che pensare alle caxxate delle scie chimiche. Fanfaroni ce ne sono fin troppi ed anche troppo titolati. Ormai per far parlare di se la gente è pronta a dire che il sole non esiste e sono gli alieni che ci illuminano cosi' come la terra e' un piatto (piano, fondo? Questo non si sà) tutto basta di apparire un millisecondo su qualche giornale anche locale o sui social.

Ovviamente piccole onde cavalcate da giornalisti che di meglio non avrebbero nulla da scrivere.
Riflettere sulle cose non significa essere esperti ma almeno essere menti pensanti.

Mi spiace dover andare cosi' OT ma ho letto qualcosa fra le tue righe che non mi piace proprio e parlo dei vaccini.
Purtroppo la stupidità umana e' arrivata a livelli disdicevoli, siamo cosi' idioti che annientiamo anche secoli di progressi nel campo della medicina.

I vaccini fanno male? Si..uno su 10.000 o anche su un milione puo' morire di morbillo per il vaccino peccato che morirebbe egualmente se andando a scuola ci fose un'infetto perche' una serie di genitori coglioni non ha vaccinato i figli...anzi le probabilità scenderebbero a 1/100 e sono di ampie vedute.

Ma siamo ITAGLIANI il popolo più coglione del pianeta e fottutamente egoista e quindi qualche pirla per non rischiare 1/10000 lascia le porte aperte al 1/100 e fottendosene del prossimo rischia di infettare gli altri...che bellezza!!!!

Personalmente me ne fotto del prossimo ...non vuoi vaccinare il bambino? 1 sei un criminale, 2 ne paghi le conseguenze davanti a dio ed alla legge...scelte tue (ovvio non mi riferisco a te parlo in generale) ma di sicuro a queste persone nessuno dà la libertà di decidere per il prossimo. Quindi che non li vaccinino ma almeno se li tengano a casa e non a contatto con altri bambini. Si fosse per me a questi darei la galera e toglierei la patria potestà SI SI e ripeto SI!

Mi ricorda la storia dei testimoni di geova che non accettano trasfusioni...criminali se non aiutano chi ne ha bisogno ipocriti quando i loro figli sono in ospedale (giustamente) con la sacca di sangue attaccata.

Ma che lo dico a fare?



IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #19 il: 27 Maggio 2017, 10:41:19 »
 :Sm269: :shhhh: troppi segreti...

IZ1PNY

  • Visitatore

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2618
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #21 il: 27 Maggio 2017, 11:08:45 »
Appunto PNY...ecco cosa succede a fare i criminali.
Non ho parole, come detto prima, spero il bimbo si salvi e lo tolgano a vita da questi genitori insenstati e che gli stessi siano perseguiti penalmente.

Non si scherza con la vita umana per le proprie convinzioni del CZZZZ specie sulla vita di chi ancora non ha coscienza per decidere da se e si affida ciecamente a quelli che dovrebbero essere i suoi protettori assoluti (i genitori).

Offline carlo_forever

  • 1RGK548
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 744
  • Applausi 130
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU4FMS - 1RGK548 - HOTEL143 - Locator JN54BR33TB
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #22 il: 27 Maggio 2017, 11:46:58 »
Il discorso sui vaccini è estremamente complesso. Posto che un vaccino, se prodotto con scienza e coscienza, e se funziona, non fa mai male, diciamo però anche che i vaccini non sono le Tavole di Mosè. Mandare uno in galera se non vuole vaccinare il figlio contro la podagra non è un reato da pena di morte. Più si vaccinano i bambini, meno malattie questi probabilmente incontreranno.
Come al solito c'è un ma. Anni fa la società POLORAL di Berna era stata indagata per aver prdotto dei vaccini non sicuri e non sufficientemente fitrati da sieri bovini. Negli Stati Uniti una forte opzione sui vaccini è quella di aver prodotto il virus dell'AIDS a causa dell'uso indiscriminato di scimmie Rhesus quali generatori di anticorpi, e di aver diffuso vaccini contaminati da retrovirus di scimmia, quali l'HIV. Resta la libertà individuale che deve essere sempre tutelata, anche a fronte di scelte non nel coro. Hanno la facoltà i genitori di uccidere loro figlio per diete vegane o farmaci omeopatici? No, ma qui siamo in un caso limite. Se io ho un figlio che sta già male, sono i sanitari a dover dire la loro, non i genitori (compresi i Testimoni di Genova), sulle scelte di base invece no. Ad esempio, io, come ornitologo, ho sempre visto gli effetti estremamente negativi di vaccinazioni anticipate sui pulli in crescita, la mortalità a causa del farmaco superava quella causata dalle malattie. Cos'è questa irruenza di effettuare vaccinazioni contro 60 agenti patogeni entro una settimana o poco più di vita del neonato? Quali sono i rischi veri? Come si può effettuare efficace profilassi quando l'intero terzo mondoviene a stare da noi? Nessuno dice la verità a nessuno, e, secondo me, il più pulito ha la rogna. Ricordiamoci che i vaccini sono un business da migliaia di milioni di miliardi di Euro, e i politici ci si intascano sicuramente qualcosa!...
Comunque vaccinatevi!

Carlo
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2618
  • Applausi 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • l blog del Pietricello
    • E-mail
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #23 il: 27 Maggio 2017, 12:09:07 »
Condivido Carlo, il discorso e' molto complicato e tu hai centrato alcuni dei punti
I vaccini non sono la panagea e c'e' troppa speculazione ma di contro ho sentito (vero o non vero non lo so') che l'Italia dopo 50 anni stà riscoprendo una mezza epidemia da morbillo, malattia debellata già da decenni. Solo la Romania e' a tasso di infezione simile. Quindi e' normale domandarsi come mai qualcosa debellato sia tornato e la risposta e' solo una. Poi ci sono quelli che fanno gli struzzi mettendo la testa sotto la sabbia.

Tutto in misura. Non bisogna vaccinarsi per 60 agenti patogeni ma dio santo almeno se si sà che ci sono troppi casi di morbillo almeno quello uffi

Offline StratocasterDG

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 477
  • Applausi 17
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Scie chimiche e radioamatori
« Risposta #24 il: 27 Maggio 2017, 12:14:02 »
Ma siete degli esperti !!! Non sapevo che su questo forum ci fossero biologi e chimici; quindi mi pare di capire che quei biologi e chimici che dimostrano altro siano degli invasati dei pazzi che si inventano strane storie...d'altronde se sono pazzi qualcosa dovranno pur dire !
La storia infatti non ci ha mai detto che i governi abbiano fatto mai sperimentazioni su cittadini, militari a loro insaputa; ma si sono tutte bufale, in Italia va tutto bene, non abbiamo nessun problema, figurati le scie e se qualche dottore mette in risalto qualche controidicazione sui vaccini, lo radiamo subito dall'ordine dei medici, anzi io lo metteri in galera, anche se usa l'accordatore d'antenna... (caxxo c'entra la storia dell'accordatore !?!?!?!?!)
Per quanto mi riguarda, l'aver studiato la teoria (e fatto un po di pratica) del volo ti basta come referenza? Si studia anche meteorologia, per quanto sia per l'uso alla navigazione (sono come gli esami per la licenza, studi elettrotecnica di base al fine della conoscenza dei concetti, non certo per progettare un nuovo   yaesu HF). Ma, se non bastasse, ho un diploma di perito tecnico in costruzioni aeronautiche, tramite il quale ho anche studiato concetti di termodinamica. Oggi faccio altro, anche se sempre nel settore meccanico, i calcoli li dimentichi (se non li fai),ma i concetti no.
Per quanto riguarda le scie chimiche, si, sono una bufala IMMENSA: sapendo il concetto di vapore, umidità relativa e due (dicansi due) cosuccie di chimica, le teorie complottistiche dei siti con i quali gli autori fanno soldi grazie ai click sono facilmente smontabili.


inviato iPhone using rogerKapp mobile
Francesco - IU2IJZ