Autore Topic: Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -  (Letto 1149 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1KT01

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 164
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
  • Nominativo: 1KT001


Offline enrico.s

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 368
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2KCL
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #1 il: 01 Ottobre 2020, 09:11:54 »
un interessante tuffo nel passato, grazie per averlo pubblicato.

Enrico
IU2KCL
TOKAI PW 5024 - KENWOOD 140 - KENWOOD 940 - KENWOOD 690 - KENWOOD 870 -

Offline Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 145
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #2 il: 01 Ottobre 2020, 09:13:54 »
Nel 77 la CB era già bella matura [emoji6]

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile

qrz.com nihil iuris habeat valorem


Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #3 il: 01 Ottobre 2020, 10:07:48 »
In una valigia ritrovata in cantina (pensavo di averla persa con un trasloco del 1986, ma anche non ci pensavo più) ho scoperto di avere tre baracchini degli anni fine '70 ed inizio '80; sono un Omnivox 102; un Zodiac M5036 ed un Lafayette 800; li ho accesi e sembra funzionino correttamente, erano avvolti come facevo sempre, cioè carta-alluminio-carta. Mi ricordavo bene solo del Tenko 46T che ho ancora in casa; i prossimi mesi uno-ad-uno li installo e provo. Mi manca l'antenna, ho una semplice da barra-mobile, ho anche una Boomerang ¼ d'onda, ma smontata e non trovo una parte

Offline IT9ACJ ROBERTO

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 653
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • SITO WEB IT9ACJ ROBERTO
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #4 il: 01 Ottobre 2020, 10:14:45 »
un dipolo calcolato a regola d'arte e hai una antenna per la 27 mhz
roberto it9acj
www.qrz.com/db/it9acj
qrx: 145.500 diretta acireale
145.700 r4 acireale subtono 127.3 hz
145.475 ir9bl 127.3 hz
430.125 ur5 acireale subtone 127.3 hz
icom ic f 1010 145.762,5 qrx


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4346
  • Applausi 178
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #5 il: 01 Ottobre 2020, 10:41:26 »
il Lafayette 800



è più o meno un HAM International Multimode 2 rimarchiato, bell'apparato.



http://www.ham-international.com/Multimode.htm
« Ultima modifica: 01 Ottobre 2020, 11:01:35 da kz »

Offline IT9ACJ ROBERTO

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 653
  • Applausi 18
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • SITO WEB IT9ACJ ROBERTO
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #6 il: 01 Ottobre 2020, 11:10:25 »
nel 1977 l'escoradio girava e c'erano più controlli di ora. solo nel 1973 con la legge mammì si ebbe quasi legalizzata la banda degli 11 metri.
roberto it9acj
www.qrz.com/db/it9acj
qrx: 145.500 diretta acireale
145.700 r4 acireale subtono 127.3 hz
145.475 ir9bl 127.3 hz
430.125 ur5 acireale subtone 127.3 hz
icom ic f 1010 145.762,5 qrx


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4346
  • Applausi 178
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #7 il: 01 Ottobre 2020, 11:21:38 »
la legge Mammì è del 1989 e cercava di regolamentare il mercato delle concessioni radio e tv, quello cui si riferisce IT9ACJ è il DPR 29/03/1973 n.156 (con l'art. 334 n.8)

Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #8 il: 01 Ottobre 2020, 16:21:53 »
il Lafayette 800
è più o meno un HAM International Multimode 2 rimarchiato, bell'apparato.
http://www.ham-international.com/Multimode.htm

Si, infatti, è quello; lo tenevo a casa, mentre gli altri due erano sull'auto e sulla moto (Guzzi 850 GT)


Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4346
  • Applausi 178
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #9 il: 01 Ottobre 2020, 16:54:37 »
complimenti per la moto, ma eri scorta tecnica FCI?

Offline IK3OCA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 788
  • Applausi 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IK3OCA
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #10 il: 01 Ottobre 2020, 19:32:25 »
 [emoji1] in quegli anni un mio conoscente si era fatto la stazione CB dietro a un armadio, e ci entrava per mezzo di una doppia schiena del mobile; l'antenna era in soffitta!

73 Rosario


Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #11 il: 01 Ottobre 2020, 19:58:19 »
complimenti per la moto, ma eri scorta tecnica FCI?
No, ero nella FMI, in particolare nel Moto Club dei Vigili Urbani di Roma.
Ecco la mia ex moto, a sinistra si vede l'antennina del CB, a destra c'è quella dell'autoradio, ma è quasi invisibile.




Offline Giggibuatta

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 415
  • Applausi 40
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #12 il: 02 Ottobre 2020, 09:49:08 »
No, ero nella FMI, in particolare nel Moto Club dei Vigili Urbani di Roma.
Ecco la mia ex moto, a sinistra si vede l'antennina del CB, a destra c'è quella dell'autoradio, ma è quasi invisibile.




Chissa' quante volte ci saremo incontrati nei raduni. Hai conosciuto pure Ettore Bonzi, Laverda men...?
Un romano che va all'estero non espatria, va a controlla' le colonie.


Offline Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 145
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #13 il: 02 Ottobre 2020, 10:10:36 »
No, ero nella FMI, in particolare nel Moto Club dei Vigili Urbani di Roma.
Ecco la mia ex moto, a sinistra si vede l'antennina del CB, a destra c'è quella dell'autoradio, ma è quasi invisibile.




Sei o sei stato un VVUU ?
qrz.com nihil iuris habeat valorem

Offline Giggibuatta

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 415
  • Applausi 40
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #14 il: 02 Ottobre 2020, 10:35:28 »
No, pero' siccome ne conoscevo tanti mi ci aggregavo e passavamo il tempo. Parliamo di 40 anni orsono.
Un romano che va all'estero non espatria, va a controlla' le colonie.


Offline Aquila IU0OGA

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2577
  • Applausi 145
  • Sesso: Maschio
  • cave ab homine unius libri
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0OGA
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #15 il: 02 Ottobre 2020, 11:39:13 »

(mio fratello è stato anni al nucleo radiomobile e per qualche tempo ha portato i giudici di gara di diverse gare ciclistiche, aveva una 1000SP)

inviato Redmi S2 using rogerKapp mobile

qrz.com nihil iuris habeat valorem

Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #16 il: 02 Ottobre 2020, 13:25:28 »
Chissa' quante volte ci saremo incontrati nei raduni. Hai conosciuto pure Ettore Bonzi, Laverda men...?
Ahi, mi cogli un po' alla sprovvista, i ricordi sono tanti ma i nomi non li ricordo tutti; ci vorrebbe una foto. Metto due foto dei raduni, in una ci sono i miei amici del tempo, con cui facevo gruppo stretto; nell'altra ci sono io (segnalato con una freccia); comunque da qualche parte ho i vari stemmi che davano ai raduni, di solito ne prendevo sempre uno per ricordo. partivamo sempre da Roma.



Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #17 il: 02 Ottobre 2020, 13:27:06 »
Sei o sei stato un VVUU ?
No, pero' siccome ne conoscevo tanti mi ci aggregavo e passavamo il tempo. Parliamo di 40 anni orsono. [emoji1]

Offline Giggibuatta

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 415
  • Applausi 40
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #18 il: 02 Ottobre 2020, 17:23:35 »
Le foto non rendono, non riesco ad ingrandirle! Comunque i piu' spensierati anni della vita mia. Avevamo tutti un apparato cb, solo am ma piccolo, da piazzare sulla moto. Mini antenna supercaricata da 25/30 cm sulla coda della moto. Ros e che te lo dico a fare..Poi ci fu l'amplificatore cb ( mi pare colibri') che portava a 25 watts.Una svolta, passavamo dai 500 metri a oltre 2 km. (40 anni fa).
Ettore che si perdeva (ogni grill era buono per un cicchetto) noi che lo cercavamo ma lui non rispondeva. Alla fine il signor Alberto Albani in quel di viale Manzoni, Roma, decise di fare una modifica ai nostri caschi. Portavi il casco e lui assemblava mike e altoparlante pronti per un rtx a 54 Mhz. Funzionava, il vox era decente.
Adesso sono fuori gioco. Lotto solo con la bas....a che non gradisce fili fuori del balcone.
Un romano che va all'estero non espatria, va a controlla' le colonie.


Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 40
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno sguardo alle origini della CB - 1977 -
« Risposta #19 il: 03 Ottobre 2020, 10:01:59 »
Le foto non rendono, non riesco ad ingrandirle! Comunque i piu' spensierati anni della vita mia. Avevamo tutti un apparato cb, solo am ma piccolo, da piazzare sulla moto. Mini antenna supercaricata da 25/30 cm sulla coda della moto. Ros e che te lo dico a fare..Poi ci fu l'amplificatore cb ( mi pare colibri') che portava a 25 watts.Una svolta, passavamo dai 500 metri a oltre 2 km. (40 anni fa).
Ettore che si perdeva (ogni grill era buono per un cicchetto) noi che lo cercavamo ma lui non rispondeva. Alla fine il signor Alberto Albani in quel di viale Manzoni, Roma, decise di fare una modifica ai nostri caschi. Portavi il casco e lui assemblava mike e altoparlante pronti per un rtx a 54 Mhz. Funzionava, il vox era decente.
Adesso sono fuori gioco. Lotto solo con la bas....a che non gradisce fili fuori del balcone.


Si, è così, i tempi cambiano, anche io li ricordo come i più spensierati; poi nell'86 cambiai casa ma anche molti aspetti della mia vita; nel '92 andai nell'ex Yugoslavia, durante la guerra, per aiuti umanitari, conobbi mia moglie e ci sposammo un anno dopo durante un altro viaggio in un paese orientale; e così via moto, via camera oscura, via baracchini vari. Ho altri hobby, più sedentari.