News:

[emoji295] [emoji295] PUBBLCITA' MOSTRATA SOLO AI VISITATORI, REGISTRATI PER NON VEDERLA [emoji295] [emoji295] [emoji295]

Menu principale

diritto d'antenna (ennesimo!)

Aperto da Jack Beauregard, 02 Febbraio 2024, 13:35:45

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Jack Beauregard

il mio amico e "socio" di radio, ha una casa per conto suo. Sulla sommità del secondo piano c'ha le antenne da OM, CB e altro, compresa tv. Il vicino ha demolito il suo fabbricato, parzialmente a 2 piani, ed ha depositato progetto per un condominio a 5 piani (!). Ne consegue che gli coprirebbero i ripetitori tv, e tutto un lato, con ulteriori 8 metri di edificio, più alto delle sue antenne.
Può tutelarsi in qualche modo?


bergio70

No.
il vicino è a casa sua, ha tutti i permessi del caso, dunque...

rylassato


r5000

73 a tutti, vendere la villetta e comprare l'attico di quel condominio potrebbe essere la soluzione alternativa al traliccio, forse l'unico "appiglio" potrebbe essere che si svaluta la villetta quando ci costruiscono tutto attorno palazzi più alti ma uno solo dubito che sia sufficiente, sicuramente è una causa persa in partenza...
ps: io non venderei mai una villetta per comprare un'attico in un condomino ma piazzerei in giardino un traliccio autoportante di 35 mt...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599


AZ6108

si ma il condominio "fa ombra" e paesaggisticamente è uno sgorbio ... [emoji56]
Presa di terra :
manciata di terriccio che, cosparsa sulle apparecchiature elettroniche, ne migliora il funzionamento

Merlot

Mettere traliccio pieno di antenne prima che la zona si riempia di condómini rompiscatole. 
O vendere tutto prima che si deprezzi.


DATTERO

Citazione di: AZ6108 il 02 Febbraio 2024, 22:35:22si ma il condominio "fa ombra" e paesaggisticamente è uno sgorbio ... [emoji56]

avevo letto anni fa di una sentenza che blocco i permessi di costrusione di una palazzina di 4 piani (16 appartamenti ??) .
Il tutto è partito dai proprietari di 8  villette  che appunto si sono appellati al "paesaggio" che nel caso sarebbe stato "rovinato" , gli avvocati fecero un bel lavoro.

Sempre se non ricordo male era in zona della Toscana


1vr005

#7
Dubito che il proprietario della villetta possa spuntarla.
Molto spesso queste iniziative palazzinare sono portate avanti da ben piantate conventicole con impresa edile, architetto, consigliere comunale, geologo, avvocato, aggancio con senatore o onorevole e a qualche massoneria per spuntarla eventualmente anche in cassazione.
Consiglio di vendere e andarsene prima che la costruzione della palazzina sia di dominio pubblico e la casa si svaluti troppo, come quando si sente dire che sta per essere piantato un vigneto nel terreno accanto.

1vr005

Citazione di: Merlot il 03 Febbraio 2024, 07:08:44Mettere traliccio pieno di antenne prima che la zona si riempia di condómini rompiscatole.
O vendere tutto prima che si deprezzi.

C'è il caso tipico degli elettrodotti.
Una conventicola dell'edilizia prende un terreno che vale poco perché è vicino ai cavi dell'alta tensione, fa una lottizzazione, vende le case a prezzo un po' ridotto per via dell'elettrodotto - ma ci si guadagna comunque perché il terreno a causa della linea elettrica valeva poco - e poi quando la maggioranza delle case è venduta coordina la formazione di un comitato contro l'elettrosmog per far spostare l'elettrodotto. Se ce la fanno, le case aumentano molto di valore, e tipicamente ce ne sono alcune non vendute e ancora vuote che guardacaso appartengono a uno dei capoccia dell'iniziativa, e lì c'è parte del suo business. Se ottiene che i proprietari residenti facciano spostare l'elettrodotto, aumenta il valore della sua casa che potrà vendere in modo più lucroso. Ma ci ha già guadagnato per via del ridotto valore del terreno.
In questo caso, quando ci sono tutte le famiglie nel nuovo condominio, iniziano a spaccare le gonadi in tutti i modi per ottenere la rimozione delle antenne. Capacissimi di appellarsi loro a vincoli paesaggistici sostenendo che le antenne sono brutte e contrastano con lo scenario naturale o anche quello urbano se la zona ha qualche pregio.
La cosa da fare lì è vendere e andarsene.


trodaf_4912

Citazioneil mio amico e "socio" di radio, ha una casa per conto suo. Sulla sommità del secondo piano c'ha le antenne da OM, CB e altro, compresa tv. Il vicino ha demolito il suo fabbricato, parzialmente a 2 piani, ed ha depositato progetto per un condominio a 5 piani (!). Ne consegue che gli coprirebbero i ripetitori tv, e tutto un lato, con ulteriori 8 metri di edificio, più alto delle sue antenne.
Può tutelarsi in qualche modo?
No.
Se qualcuno ti dedica del tempo apprezzalo sempre perché lo toglie al suo per dedicarlo a te

Giggibuatta

Io mi comporterei cosi'. Prima di tutto monterei di tutto e dippiu'. Problema di altri costringermi a smontare cose gia' in uso. Se poi fossi costretto a smontare mi dedicherei ad altro. Molto simpatica e utile e' il piazzamento di 10/15 arnie di api per il miele. Il vicinato ringrazierebbe. Senno' arare il giardino e ogni 2 giorni concimarlo di quanto e' piu' puzzolente sul mercato. A palazzina costruita voglio vedere chi compra !
Se ti svegli vestito o sei morto o ti sei divertito

1vr005

Citazione di: Giggibuatta il 03 Febbraio 2024, 16:45:11Io mi comporterei cosi'. Prima di tutto monterei di tutto e dippiu'. Problema di altri costringermi a smontare cose gia' in uso. Se poi fossi costretto a smontare mi dedicherei ad altro. Molto simpatica e utile e' il piazzamento di 10/15 arnie di api per il miele. Il vicinato ringrazierebbe. Senno' arare il giardino e ogni 2 giorni concimarlo di quanto e' piu' puzzolente sul mercato. A palazzina costruita voglio vedere chi compra !
Sì ma se ci abiti, il grosso della puzza te lo becchi tu.
Comunque un imprenditore che conosco mi ha raccontato che una volta per farlo sloggiare dal posto dove operava, nel terreno accanto hanno messo un allevamento di maiali. Appena è andato via lui, è sparito l'allevamento ed è sbucato un condominio, in parte anche sul terreno che aveva venduto lui. La sua attività era rumorosa e non si sarebbero venduti gli appartamenti.

sirbone

È pur vero che l'unità d'Italia ha prodotto una speculazione edilizia che ha segnato il destino del paese (come il susseguente "scandalo della Banca Romana") ma questi sembrano scenari da QAnon.
La risposta giusta l'ha data @trodaf_4912 il corollario è che anche il costruttore non può fare nulla per opporsi al montaggio di un bel traliccio...