ORGANIZZIAMO IL NOSTRO ZAINO PER LE OPERAZIONI RADIO IN PORTATILE

Aperto da fabio_bz - IN3FOB, 29 Gennaio 2024, 14:11:27

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

fabio_bz - IN3FOB

Buongiorno a tutti,

Oggi vi propongo un video che affronta il tema delle operazioni radio in portatile, questa è la mia prima esperienza e vi riporto in video come mi sono organizzato io e i materiali da me utilizzati.
Apro questo tema perchè sono molto interessato ad ampliare la mia conoscenza e quindi spero che operatori esperti nel settore usino questo canale per poterci dare piu informazioni e consigli possibili da condividere.

Grazie per l'attenzione e cordiali '73

FABIO - IN3FOB - FABIO












****allego un ulteriore video di live test del mio xiegu g90 alimentato a batteria
IN3FOB - FABIO - BOLZANO
YOUTUBE CHANNEL:  https://www.youtube.com/@IN3FOB
QRZ.COMwww.qrz.com/db/IN3FOB


AZ6108


aggiungici qualche striscia di velcro, le trovi a metri, tagliane alcune a 25cm, 50cm, 1m ed 1.5m; pesano poco, si avvolgono ed occupano poco spazio, e fanno comodo per ancorare la "canna da pesca" o per fermare oggetti/cavi; aggiungi al tutto del cordino (es. paracord), qualche piccolo moschettone, una cosiddetta "arborist throw line"

https://www.amazon.it/s?k=arborist+throw+line

da usare se ci sono alberi o supporti di una certa altezza, e metti nello zaino anche qualche sacchetto di stoffa, possono far comodo come pesi, basta infilare nel sacco qualche pietra o della neve per ricavare un punto di ancoraggio "volante"

Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

fabio_bz - IN3FOB

Ciao, innanzi tutto grazie per avermi risposto in maniera molto esaustiva, i tuoi consigli sono ottimi e grazie anche per il link, ce un sacco di oggettistica utile al caso, provvedo ad ampliare la mia attrezzatura. Buona giornata


Inviato dal mio iPhone utilizzando RogerKApp
IN3FOB - FABIO - BOLZANO
YOUTUBE CHANNEL:  https://www.youtube.com/@IN3FOB
QRZ.COMwww.qrz.com/db/IN3FOB

AZ6108

Citazione di: fabio_bz - IN3FOB il 29 Gennaio 2024, 15:08:45Ciao, innanzi tutto grazie per avermi risposto in maniera molto esaustiva, i tuoi consigli sono ottimi e grazie anche per il link, ce un sacco di oggettistica utile al caso, provvedo ad ampliare la mia attrezzatura. Buona giornata

Altra idea, se ti interessa

Usi un cordino e due sacchetti per tenere lo zaino in posizione più o meno verticale, usi il velcro per fermare la base della canna da pesca allo zaino ed hai un supporto per la "verticale" che si mette in opera in pochi secondi e che va benone anche se sei su per una montagna, se invece sei in un bosco o, comunque, hai alberi nei dintorni, lanci la "throw line" su un ramo, ancori all'estremo una "random" o una endfed 1/2 onda, tiri la "throw line" ed hai una filare sloper pronta all'uso
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


r5000

73 a tutti, unico appunto importante è di mettere almeno un fusibile direttamente alla batteria, se si strappa la presa e vanno in corto i fili come minimo si danneggia la batteria e magari prende pure fuoco lo zaino... prevenire è meglio, per i morsetti vanno bene ma sarebbe utile farli differenti per polarità, tipo grosso al positivo e piccolo al negativo, diventa impossibile sbagliare anche al buio, io ad esempio da tempo uso le spine e prese da 220 volt utilizzando il pin centrale (massa) per il positivo e i due esterni per il negativo, anche girando la spina la polarità è giusta e se si rompe si trovano facilmente anche in ferie, come dotazione ovviamente servono nastro,forbici, pinze e cacciaviti, io mi porto pure il saldatore a gas e stagno e in macchina ho sempre un saldatore a 12 volt ma vale solo per me che mi porto come minimo 10 kg di componenti e materiale  che potrebbe servire ma che non serve mai, molto utile il voltmetro se la radio non lo indica, io mi porto un multimetro economico piccolo utile per misurare cavi e fusibili, assieme alla batteria tieni sempre almeno un paio di fusibili di scorta, una scatola di fiammiferi o l'accendino e qualche stick di colla a caldo, a Marzaglia avevo il materassino buco e mi ha salvato uno stick di colla a caldo, un telo impermeabile per coprire tutto al volo se piove e tre sacchi per la spazzatura che vengono utilissimi se fà freddo o piove, pesano niente... corde e cordini e sacchi di stoffa l'hanno già scritto, elastici e nastro da pacchi, è utile per segnalare i tiranti e radiali a chi ci passa vicino, riguardo alla canalina che usi per riparare lo stilo ne puoi aggiungere altre telescopiche per fare un paletto utile per sostenere il telo se piove ecc... per bloccarli tra loro và bene il nastro da pacchi o delle spine fatte con fascette ecc... si tratta di forare le canaline e far passare attraverso le fascette , se di tipo riutilizzabile è meglio, costano poco e non sprechi plastica per ogni uscita, chiaramente una canna da pesca telescopica di 5 mt risolve e lo stilo telescopico ci stà all'interno ma ovviamente dipende da che attività si vuol fare, per la verticale non serve altro rispetto a quello che hai già ma se vuoi  fare un dipolo per i 40 mt la canna da pesca è la soluzione nel caso non ci sono supporti o piante da utilizzare, l'accordatore è già integrato nella radio, non conosco le caratteristiche su quanto accorda ma se non si ha la pretesa di fare tutte le hf con un filo penso che và più che bene e non serve aggiungere altro, io non avendo apparati con l'accordatore integrato mi porto sempre bobina e condensatore variabile, sono altri kg ma io di solito mi sposto al massimo 10 minuti dalla macchina quindi avere lo zaino che pesa 10 o 20 kg non è un problema ma per chi và in vetta non è comodo a meno che ha gli sherpa a disposizione...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

Come connettori non invertibili al giorno d'oggi c'è un vasto repertorio e grazie all'e-commerce si trova tutto facilmente.
Per i miei usi ho scelto gli XT90 per batterie nel modellismo, che tengono 30 ampere continui e 90 di picco, sono ragionevolmente economici, non consentono l'inversione di polarità, sono abbastanza facili da montare (si saldano), sono facilmente reperibili e non possono generare equivoci neanche in fase di successione (ad esempio qualche erede che fruga nel nostro ciarpame e vedendo il connettore della corrente 220V prova ad attaccare la spina alla linea elettrica).
Ci sono volanti e da pannello.
L'incognita per me è se sono poi così adatti all'uso con cavi volanti che si muovono o se vanno bene sul lungo periodo solo con fili tenuti fermi. Ma non essendo sul campo di battaglia non li dobbiamo muovere più di tanto. Li ho in auto e in casa da un paio d'anni ma non li muovo molto. C'è comunque un apposito guscio che protegge l'uscita dei cavi e le saldature da sforzi vari.
Comprandone un paio di lotti da 10 pezzi maschio + femmina si è a posto per il resto dei propri giorni e comunque se ne trovano milioni. Almeno per ora...


AZ6108

Citazione di: 1vr005 il 30 Gennaio 2024, 07:54:55L'incognita per me è se sono poi così adatti all'uso con cavi volanti che si muovono o se vanno bene sul lungo periodo solo con fili tenuti fermi.

Dai un'occhiata ai Molex Mega-Fit [emoji56]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin


AZ6108

Tornando in argomento, a proposito di "kit" per operazioni portatili, qui ci sono alcune idee

https://qrper.com/resources/field-radio-kits/

che credo potrebbero essere di aiuto nel mettere insieme un "kit" tuttofare (ok, quasi [emoji1])

P.S.

visto che nel video c'è un G90

https://qrper.com/2023/12/field-radio-kit-gallery-ko4wdes-dual-purpose-xiegu-g90-field-kit/

[emoji56]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin

r5000

Citazione di: 1vr005 il 30 Gennaio 2024, 07:54:55Come connettori non invertibili al giorno d'oggi c'è un vasto repertorio e grazie all'e-commerce si trova tutto facilmente.
Per i miei usi ho scelto gli XT90 per batterie nel modellismo, che tengono 30 ampere continui e 90 di picco, sono ragionevolmente economici, non consentono l'inversione di polarità, sono abbastanza facili da montare (si saldano), sono facilmente reperibili e non possono generare equivoci neanche in fase di successione (ad esempio qualche erede che fruga nel nostro ciarpame e vedendo il connettore della corrente 220V prova ad attaccare la spina alla linea elettrica).
Ci sono volanti e da pannello.
L'incognita per me è se sono poi così adatti all'uso con cavi volanti che si muovono o se vanno bene sul lungo periodo solo con fili tenuti fermi. Ma non essendo sul campo di battaglia non li dobbiamo muovere più di tanto. Li ho in auto e in casa da un paio d'anni ma non li muovo molto. C'è comunque un apposito guscio che protegge l'uscita dei cavi e le saldature da sforzi vari.
Comprandone un paio di lotti da 10 pezzi maschio + femmina si è a posto per il resto dei propri giorni e comunque se ne trovano milioni. Almeno per ora...
73 a tutti, sì, esistono molteplici connettori polarizzati , ho sempre utilizzato i blocchetti faston da macchina per le autoradio e cb, quando servono tanti fili in poco spazio le prese seriali a 25 poli ecc... ma è successo che in campeggio a Grado mi ero dimenticato a casa il sacco con i cavi e volevo utilizzare comunque l'rz1 che mi ero portato, le uniche cose adatte che ho trovato in quel posto erano i cavi di prolunga, avvolgibili e normali,  ne ho comprato una e l'ho utilizzata per fare l'antenna e i connettori per la radio da collegare alla batteria del pulmino, da allora ho sempre in macchina spine, prese, faston,fusibili ecc... il problema di mettere la spina nella presa di corrente di casa è relativo visto che solo io ci metto le mani e se per sbaglio (mai capitato anche perchè c'è la piattina rosso nera al posto del cavo tripolare) lo collego al 220 volt scatta il magnetotermico per il corto netto nella spina e anche se non ho provato sono abbastanza sicuro che la radio non si guasta ma giustamente non è da fare... oltre alla facile reperibilità ci sono le viti per stringere i cavi quindi non serve il saldatore che difficilmente si porta in giro anche se io mi porto pure il saldatore a gas , pianificando bene tutto prima di partire direi che morsetti e connettori polarizzati sono la soluzione migliore, piccoli e leggeri se ne porta qualcuno in più,  comunque nell'attrezzatura da mettere nello zaino ho dimenticato di scrivere i coccodrilli, insostituibili per le prese intermedie delle bobine e collegamenti volanti, ne esistono a saldare ma anche a vite e per non correre il rischio di perdere le vitine che si svitano un giro di nasto è risolutivo, magari meno estetico della guaina termorestingente ma risolve anche in vetta...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

1vr005

Citazione di: r5000 il 30 Gennaio 2024, 22:30:5373 a tutti, sì, esistono molteplici connettori polarizzati , ho sempre utilizzato i blocchetti faston da macchina per le autoradio e cb, quando servono tanti fili in poco spazio le prese seriali a 25 poli ecc... ma è successo che in campeggio a Grado mi ero dimenticato a casa il sacco con i cavi e volevo utilizzare comunque l'rz1 che mi ero portato, le uniche cose adatte che ho trovato in quel posto erano i cavi di prolunga, avvolgibili e normali,  ne ho comprato una e l'ho utilizzata per fare l'antenna e i connettori per la radio da collegare alla batteria del pulmino, da allora ho sempre in macchina spine, prese, faston,fusibili ecc... il problema di mettere la spina nella presa di corrente di casa è relativo visto che solo io ci metto le mani e se per sbaglio (mai capitato anche perchè c'è la piattina rosso nera al posto del cavo tripolare) lo collego al 220 volt scatta il magnetotermico per il corto netto nella spina e anche se non ho provato sono abbastanza sicuro che la radio non si guasta ma giustamente non è da fare... oltre alla facile reperibilità ci sono le viti per stringere i cavi quindi non serve il saldatore che difficilmente si porta in giro anche se io mi porto pure il saldatore a gas , pianificando bene tutto prima di partire direi che morsetti e connettori polarizzati sono la soluzione migliore, piccoli e leggeri se ne porta qualcuno in più,  comunque nell'attrezzatura da mettere nello zaino ho dimenticato di scrivere i coccodrilli, insostituibili per le prese intermedie delle bobine e collegamenti volanti, ne esistono a saldare ma anche a vite e per non correre il rischio di perdere le vitine che si svitano un giro di nasto è risolutivo, magari meno estetico della guaina termorestingente ma risolve anche in vetta...
Cribbio, ti porti dietro ogni volta un dipartimento di ingegneria elettronica.  [emoji1]
In effetti la rogna degli XT90 è saldare (e il fatto che sia preferibile metterci anche un pochino di guaina termorestringente) e per applicazioni rapide in trasferta non sono sempre comodi - come peraltro non è comodo lasciare in auto faston e pinza fastonatrice in caso di esigenze campestri.
Ma una volta predisposti tutti i cavi necessari più qualche cavetto adattatore (ad esempio da connettore alimentazione CB a XT90 femmina, da XT90 femmina a connettore DC ecc) si risolvono un bel po' di situazioni possibili, tenendo conto che difficilmente si avrà bisogno di far andare più di tante cose simultaneamente. A questo tavolo per esempio ho un cavo alimentazione CB e due XT90. Se devo accendere una terza cosa con XT90, che tipicamente sarà un bibanda V-UHF, potrò staccarne uno dal monobanda V o dal monobanda U. Infatti su tutti i V-U ho "amputato" i connettori originali yaesu, kenwood eccetera, e li ho sostituiti con XT90 - cambio radio al volo senza cambiare cavo. Per altre esigenze di prove rapide ho fatto la scatoletta con le boccole da alimentatore e posso usare quelle.
Certo è che l'escursione in montagna è spesso impegnativa, faticosa, si va in posti non attrezzati, di solito è sabato o domenica, e dev'essere tutto pronto, funzionante e disponibile, perché su posto - e spesso anche lungo il tragitto- non si trova niente. Diceva mia nonna "in montagna, se no te ghe'n porta, no te ghe'n magna", se non ci porti qualcosa non lo mangerai. È anche bene non farsi saltare la mosca al naso per imprevisti e malfunzionamenti, perché se ci si innervosisce si inizia a commettere più errori del normale e in ambiente pericoloso e ostile è bene invece mantenere calma e lucidità. Sono stato in posti dove sbagliando un passo sarei ruzzolato giù per centinaia di metri, e con magone, incacchiatura, delusione, rimuginando di quel che si sarebbe voluto fare ma c'era un fusibile bruciato che avevamo dimenticato di sostituire e non avevamo un pezzo di stagnola per bypassarlo o cose simili il piede in fallo si mette più facilmente.



r5000

73 a tutti, io sono esagerato e non faccio testo, quando vado in ferie ho molti più  ferri  che vestiti, mi sono portato anche trapano avvitatore  e morsa ( quella piccola...) e altro perché forse dovevo  fare dei supporti adatti alle ringhiere senza avere le misure o sapere se erano in legno o metallo  e mi prendono in giro per questo ma poi se serve una calamita per fermare la tenda parasole o  il w40 perché cigola una porta io ce l'ho...
non dare da mangiare al troll    https://www.rogerk.net/forum/index.php?msg=858599

AZ6108

Citazione di: r5000 il 31 Gennaio 2024, 14:21:3673 a tutti, io sono esagerato e non faccio testo, quando vado in ferie ho molti più  ferri  che vestiti, mi sono portato anche trapano avvitatore  e morsa ( quella piccola...) e altro perché forse dovevo  fare dei supporti adatti alle ringhiere senza avere le misure o sapere se erano in legno o metallo  e mi prendono in giro per questo ma poi se serve una calamita per fermare la tenda parasole o  il w40 perché cigola una porta io ce l'ho...

Supporti per la ringhiera ?!? Ma daiii, bastano due o tre corde elastiche e via andare [emoji1]
Violence is the last refuge of the Incompetent
Salvor Hardin