BANNERTARGHE2.gif

Autore Topic: collegare messa di terra in serie... da evitare... perché?  (Letto 419 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline aquiladellanotte

  • 1RGK458
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3197
  • Applausi 135
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Salve,
Perché è da evitare (come riportano tutti i manuali di radio) il collegamento in serie degli apparati, per poi andare alla presa di terra?
I manuali dicono semplicemente che si vanifica l effetto terra... Ma mi piacerebbe capire il motivo fisico.
Grazie

inviato WAS-LX1A using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089
IZ0PQE

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 509
  • Applausi 37
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:collegare messa di terra in serie... da evitare... perché?
« Risposta #1 il: 09 Agosto 2018, 18:50:21 »
Rispondo "a memoria"

La terra deve trovare la via più breve per scaricarsi, se metti in serie, rischi di portare tensione dove non ci dovrebbe essere, es
Un guasto al tuo rtx porta fase sulla carcassa che va a terra, se la terra passa prima dalla lavatrice dove la mamma con le mani bagnate offre una resistenza minore della somma delle giunzioni e dei cavi che portano al dispersore ... la mamma fa da dispersore ;-(
( quando facevo l'elettricista ero molto più giovine ...)
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline aquiladellanotte

  • 1RGK458
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3197
  • Applausi 135
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:collegare messa di terra in serie... da evitare... perché?
« Risposta #2 il: 09 Agosto 2018, 19:13:46 »
Ma mi hai fatto capire.... E per lo stesso motivo vanifica l effetto della terra per l RF?

inviato WAS-LX1A using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089
IZ0PQE

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 509
  • Applausi 37
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:collegare messa di terra in serie... da evitare... perché?
« Risposta #3 il: 09 Agosto 2018, 19:42:33 »
Li credo che sia peggio, perchè li tra capacità/induttanza parassite e  lunghezze nell'ordine di grandezza delle "lunghezze d'onda" i collegamenti che sembrano equipotenziali rischiano di fare da antenna o altro.
Ma qui si entra nel vudù della RF ed alzo le mani ;-)
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15776
  • Applausi 376
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:collegare messa di terra in serie... da evitare... perché?
« Risposta #4 il: 09 Agosto 2018, 22:08:36 »
73 a tutti, collegare più apparati con un singolo cavo di massa terra crea differenze di potenziale pericolose in caso di scarica diretta, portare un cavo per ogni apparato verso un nodo equipotenziale  (collegamento a stella ) riduce gli effetti della scarica diretta che potrebbe passare dal palo d'antenna verso i dispersori e in misura molto minore all'interno della stazione verso gli apparati, se misuriamo la resistenza elettrica di ogni connessione è pochi milliohm ma quando ci passano 1000 A è facile avere tensioni pericolose tra due apparati vicini e di conseguenza sfiammate, incendi per il surriscaldamento dei cavi oltre alla folgorazione di chi ad esempio stà usando gli apparati, ovvio che questa è la peggiore delle ipotesi ma si può prevenire facendo in modo che il grosso della scarica diretta viaggia all'esterno della stazione e poco importa se bruciano gli apparati, un fulmine è in grado di fare molto peggio...  poi nell'uso normale è sconsigliabile collegare più masse agli apparati per evitare il loop di massa che genera rumore che non è mai una buona cosa, questo vale a livello bassa frequenza ma anche rf, se la massa è percorsa dal segnale utile è importante che non venga sovrapposto il rumore generato dalle apparecchiature (alimentatori switching ma anche i tradizionali ecc...) vuoi perchè non filtrati o propio per i condensatori di fuga dei filtri rfi che sono progettati apposta collegati alla massa dell'apparato per filtrare gli altri cavi, la massa terra equipotenziale è il riferimento 0 per tutte le masse, se ne metti 3 o più  in serie il rumore dei vari apparati si sommano e hai più tensione di rumore all'ingresso di un ricevitore, fornire una massa terra "pulita" al ricevitore è difficile perchè il cavo coassiale passa prima da altri apparecchi tipo lineari, preamplificatori, commutatori ecc... tutti questi generano un loop di massa e andrebbe interposto un balun choke su ogni cavo di collegamento, c'è comunque da precisare che apparecchi passivi come accordatori e commutatori  non generano rumore ma un  preamplificatore deve prevedere adeguati filtri per interrompere il loop di massa, il metodo più affidabile è usare lo stesso alimentatore dell'apparato, cioè  il bias T oppure usare lo stesso cavo coassiale per portare la massa al preampificatore e portare solo il positivo come alimentazione, dove c'è un propio alimentatore tipo lineari a 220 volt và previsto il balun choke sul cavo d'alimentazione, cioè la massa terra verrà collegata al telaio del lineare ma per l'rf non è percorso dal segnale e quindi solo tramite il cavo coassiale, di solito c'è un filtro rfi tripolare, cioè il classico filtro sul 220 volt ma anche il balun choke sulla massa, lo schema di un ottimo filtro è questo  http://www.audiocostruzioni.com/a_d/idee/power-filter-device-giovanni/power-filter-device.htm ... 


Offline aquiladellanotte

  • 1RGK458
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3197
  • Applausi 135
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:collegare messa di terra in serie... da evitare... perché?
« Risposta #5 il: 11 Agosto 2018, 21:24:17 »
Che spiegazione fantastica!!! Grazie mille

inviato WAS-LX1A using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089
IZ0PQE