BANNERTARGHE2.gif

Autore Topic: Articolo su La Stampa  (Letto 2066 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 34
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
    • E-mail
Articolo su La Stampa
« il: 15 Aprile 2018, 17:18:07 »
La Stampa ha pubblicato ieri, nella sezione di Torino, questo articolo:
http://www.lastampa.it/2018/04/14/cronaca/aaa-radioamatori-cercansi-lappello-di-un-appassionato-fb-e-social-uccidono-una-passione-C88JvlVxYTzv7JdViFYWOM/pagina.html

Pur essendo apprezzabile la buona intenzione, l'articolo riduce il settore radioamatoriale alla sola CB che, per buona misura, chiama "onde medie".
La competenza dei giornalisti italiani è leggendaria in ogni ambito...  :-D

Temo che un articolo simile indurrà le persone comuni a credere che i radioamatori siano solo un gruppuscolo di nostalgici degli anni '70 perchè, come usuale,
se il saggio indica la Luna gli italiani vedono solo il dito...  :evil:

« Ultima modifica: 15 Aprile 2018, 17:20:27 da Skywave »


Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23150
  • Applausi 248
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #1 il: 15 Aprile 2018, 17:51:41 »
prendi per buono l'articolo e la sostanza... per i dettagli non credo che alla maggior parte del pubblico interessano.... per il resto.... noi  del settore sappiamo distinguere...

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #2 il: 15 Aprile 2018, 18:24:15 »
L'articolo va preso così come è. I giornalisti non sono tuttologi e se lo sono, lo sono in modo approssimativo.
Certo la stazione parla chiaro: Un baracchino/one (il galaxy), un mixer! .. ci manca un sintetizzatore vocale e siamo a posto.
In ogni caso la CB è da sempre l'anticamera dei radioamatori, quindi un ritorno è positivo.
Su 10 CB almeno 2 di solito prendono la patente e diventano radioamatori, seguendo un naturale percorso di crescita.
Ma conosco anche ragazzi giovani che vorrebbero diventare radioamatori e non riescono, perchè se non hai un titolo di studio attinente ti scontri con l'associazione radioamatori che per prima  ha contribuito negli ultimi decenni alla morte di se stessa.
Logiche quasi partitiche, attaccamento alle poltrone, eccessive spese di gestione che sfociano in tesseramenti assurdi.
Chi più ne ha più ne metta.
Vabbè che se parli, è già qualcosa.
Meglio una CB bella affollata che frequenze deserte, o peggio, popolate di caciaroni con mixer e camera eco.
« Ultima modifica: 15 Aprile 2018, 18:40:26 da elzebeh »
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.


Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #3 il: 15 Aprile 2018, 18:34:55 »
Buonasera, non ho letto l'articolo, ma intervengo solo per mostrare il mio dissenso dalla frase: Su 10 CB almeno 2 di solito diventavano radioamatori veri.
io avrei scritto cosi': Su 10 CB almeno 2 di solito prendono la patente.
« Ultima modifica: 15 Aprile 2018, 18:37:40 da 165RGK591 »

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #4 il: 15 Aprile 2018, 18:41:45 »
E' vero ed ho modificato, però leggere l'articolo non fa male.
Un po' come pregare, non serve quasi a nulla ma non fa male.

Buonasera, non ho letto l'articolo, ma intervengo solo per mostrare il mio dissenso dalla frase: Su 10 CB almeno 2 di solito diventavano radioamatori veri.
io avrei scritto cosi': Su 10 CB almeno 2 di solito prendono la patente.
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.


Offline pesciolino73

  • 1RGK275
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2780
  • Applausi 41
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • hrdlog
    • E-mail
  • Nominativo: IU1IMC
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #5 il: 15 Aprile 2018, 18:50:26 »
LA 27 è andata giu-...ma di radioamatori  ce ne sono fin troppi!!!! cq
http://www.hrdlog.net/Dxcc.aspx?user=IU1IMC

<iframe align="top" frameborder="0" height="500" scrolling="yes" src="https://logbook.qrz.com/lbstat/IU1IMC/" width="640"></iframe>

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #6 il: 15 Aprile 2018, 18:50:58 »
Applauso... leggero' l'articolo anche se sono gia daccordo con te che molti giornalisti,e non solo loro, si permettono di parlare di cose di cui sanno poco o niente...



E' vero ed ho modificato, però leggere l'articolo non fa male.
Un po' come pregare, non serve quasi a nulla ma non fa male.


Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #7 il: 15 Aprile 2018, 18:52:26 »
E' vero in parte. Sono rimasti molti (troppi) vecchi radioamatori che pensano ancora di appartenere ad una élite.
Però io spero sempre in un innalzamento della qualità.

LA 27 è andata giu-...ma di radioamatori  ce ne sono fin troppi!!!! cq
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.

Offline Skywave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 34
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #8 il: 16 Aprile 2018, 02:10:52 »
Ma conosco anche ragazzi giovani che vorrebbero diventare radioamatori e non riescono, perchè se non hai un titolo di studio attinente ti scontri con l'associazione radioamatori che per prima  ha contribuito negli ultimi decenni alla morte di se stessa.
Logiche quasi partitiche, attaccamento alle poltrone, eccessive spese di gestione che sfociano in tesseramenti assurdi.

Non credo che quanto sopra sia l'ostacolo principale...
Ad esempio, il mio titolo di studio non è per nulla attinente (perito aeronautico) e non mi sono scontrato con nessuna associazione...
Chi è interessato al settore comincia con il fare radioascolto e ad informarsi in parallelo su Internet... e il resto viene da se.
Ciò che manca è un'opera di divulgazione su Internet, altrimenti la maggior parte dei presunti "nativi digitali" continuerà a credere che la tecnologia sia "farsi un selfie
da condividere sui social"...  :evil:
Ma questo sarebbe compito delle associazioni di radioamatori, per l'appunto.
Lasciare il compito a saltuari articoli di giornale che danno del settore un'immagine estremamente riduttiva e distorta sortirà solo l'effetto opposto...


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #9 il: 16 Aprile 2018, 07:51:50 »
Articolo a parte, bisogna capire che tranne gli addetti ai lavori, chi non interessato non sa la differenza fra cb e radioamatore nel senso stretto del termine. Se mia madre vede una antenna sul tetto o su  un'auto dice "Pietro quella è di radioamatore" o peggio se vede me (radioamatore) che parlo col veicolare lo chiama al max "baracchino" :-P
Detto questo e mettendo da parte chi pensa che la patente e nominativo sia come essere in radio il presidente del consiglio...in effetti il CB è un radioamatore in senso lato perchè comunque "ama" far radio quindi nel termine letterale italiano, per i non addetti ai lavori, può essere normali equiparare tutti sotto il cappello di radioamatori.

73,
Pietro IU2 DLC

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #10 il: 16 Aprile 2018, 08:25:03 »
Quasi sempre associano la l'attività radio al  baracchino. Personalmente ci sono abituato e di solito annuisco.
Ho sempre pensato che non ci siano grandissime differenze, la patente è solo una naturale evoluzione.
Diciamo che chiude in un certo senso un percorso.
Ma rimanere un CB non è un delitto. Devo dire da gran ascoltatore quale sono che il tenore tecnico dei QSO ultimamente è superiore in banda CB rispetto al traffico sulle bande caciarone (40/80 mt fonia) o ponte.
Ormai i ponti, nati come supporto all'attività radio, sono dei salotti spesso malfrequentati.
Detto ciò , è solo un articolo che sarà servito a riempire uno spazio.






Articolo a parte, bisogna capire che tranne gli addetti ai lavori, chi non interessato non sa la differenza fra cb e radioamatore nel senso stretto del termine. Se mia madre vede una antenna sul tetto o su  un'auto dice "Pietro quella è di radioamatore" o peggio se vede me (radioamatore) che parlo col veicolare lo chiama al max "baracchino" :-P
Detto questo e mettendo da parte chi pensa che la patente e nominativo sia come essere in radio il presidente del consiglio...in effetti il CB è un radioamatore in senso lato perchè comunque "ama" far radio quindi nel termine letterale italiano, per i non addetti ai lavori, può essere normali equiparare tutti sotto il cappello di radioamatori.

73,
Pietro IU2 DLC
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #11 il: 16 Aprile 2018, 08:35:30 »
Quasi sempre associano la l'attività radio al  baracchino. Personalmente ci sono abituato e di solito annuisco.
Ho sempre pensato che non ci siano grandissime differenze, la patente è solo una naturale evoluzione.
Diciamo che chiude in un certo senso un percorso.
Ma rimanere un CB non è un delitto. Devo dire da gran ascoltatore quale sono che il tenore tecnico dei QSO ultimamente è superiore in banda CB rispetto al traffico sulle bande caciarone (40/80 mt fonia) o ponte.
Ormai i ponti, nati come supporto all'attività radio, sono dei salotti spesso malfrequentati.
Detto ciò , è solo un articolo che sarà servito a riempire uno spazio.

Concordo. Si può essere appassionati di radiotecnica e quindi fare qso seri anche da CB e da autodidatti. Non sono le 200 pagine di libriccino e l'esame che ti rendono "dottore" in radio è solo un modo per ampliare le bande ove si può operare.
Poi il contenuto dei qso è quello che è ...ed è giusto per me che sia così. I tempi son cambiati. Grazie ad Internet (mio punto di vista personale) ormai le info tecniche, schemi, prove, recensioni, video si trovano online quindi il puro qso tecnico (anche se teoricamente imperativo per un radioamatore) ha perso un po di valore a scapito delle 4 chiacchere generaliste.
Per il resto i cattivi frequentatori esistono su tutte le bande. Se uno è cafone lo è in CB e lo resterà anche con patente e nominativo :-)


Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #12 il: 16 Aprile 2018, 08:49:08 »
letto i vostri pareri... oserei dire che il "CB" è un radioamatore senza patente , il "RADIOAMATORE" ha la patente e l'autorizzazione ad usare delle fette di frequenze assegnate alla attivita di radioamatore.
del resto il primo Radioamatore della storia non credo avesse la patente.
e ancora, conosco dei CB che sono dei tecnici con la T maiuscola, e ci sono radioamatori che sanno a malapena cosa succede quando premono il PTT.
Ma ci sono ancora dei tecnici che possono progettare degli apparati radio e non sono neanche CB....
Insomma, credo che chiunque abbia la passione per le ricetrasmissioni in generale sia un radioamatore.
Che nessuno si offenda...
73 e buona settimana a tutti.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #13 il: 16 Aprile 2018, 08:56:57 »
@165rgk591 si hai centrato il tutto.
Marconi non aveva patenti, era autodidatta :-) Poi quando le radiocomunicazioni si sono sviluppate è nata (siamo in una società) di regolamentare lo spettro radioelettrico e quindi di assegnare fette di frequenze sia per utilizzatori a digiuno di nozioni radiantistiche sia per chi a conoscenza delle stesse (o si presuppone tale) abbia una maggiore possibilità di usare lo spettro radio. In ogni caso, specie oggi, chiunque abbia un'apparato ricetrasmittente è un radio-amatore. Dico specie oggi perchè 30/40 anni fa la radio oltre che per passione era uno dei pochi mezzi di comunicazione, oggi con internet ovunque ...chiunque usi una radio lo fa perchè appassionato :-)


Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #14 il: 16 Aprile 2018, 09:07:39 »
Grazie.

Offline IUØAXD

  • 1RGK253
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 965
  • Applausi 73
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0AXD
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #15 il: 16 Aprile 2018, 09:38:28 »
73 a tutti,
ogni articolo che ho letto su argomenti radiantistici mi ha sempre dato il senso di superficialità, quest'ultimo non meno degli altri.
Si fa sempre il paragone tra radio ed internet. Mi sembra quasi una pubblicità occulta quando si menziona facebook o whatsapp.
Il modo di comunicare è cambiato, non c'è dubbio, ma chi ha la passione per la radio sa cosa vuol dire comunicare con questo strumento, chi non ce l'ha non lo può sapere ed ognuno si tiene quello che ha...
Ogni giorno viaggio con mezzi pubblici per arrivare a lavoro ed ogni giorno mi dico quanto siamo diventati "imbecilli" usando lo smartphone. Tutti chinati a "giocare" con questo coso in mano.
Una volta si parlava, oggi si chatta...
Una volta "in radio" c'erano i QSO, i gruppi, e si parlava, oggi su FB ci sono i QSO, i gruppi e si chatta...

Tempi diversi, diverse tecnologie, diversi tipi di comunicazione.

Noi del settore sappiamo cosa stiamo facendo e cerchiamo di tramandare questa nostra passione, a volte ci riusciamo, a volte no, quello che conta è che noi siamo ancora in etere...


Offline andreq

  • 1RGK457
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 117
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
  • Qth valle bormida
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK457 1RGK/SV
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #16 il: 16 Aprile 2018, 11:15:41 »
Radioamatore forse non lo sara’, magari amante delle radio!! A separare le due cose c’è “soltanto” un esame per niente facile se non si studia!!
ANDREA

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #17 il: 16 Aprile 2018, 11:38:54 »
eccolo qua...  se non si studia nulla é facile... ma anche imparare a memoria serve a poco.

inviato [device_name] using rogerKapp mobile



Offline Deejay

  • 1RGK399
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 328
  • Applausi 21
  • Sesso: Maschio
  • QTH Locator JN55AN82JF
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU2CEK
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #18 il: 17 Aprile 2018, 02:01:02 »
Carissimo Marco vocalist,per tua informazione la 27Mhz o 11Mt fa parte delle onde corte,non è per fare il puntiglioso,ma per essere corretti;infatti esse vanno da 3Mhz a 30Mhz.
Ecco la differenza fra un comune Cb e un radioamatore è proprio questa “la preparazione”,poi,per carità,ci sono Cb che ne sanno più di un radioamatore pur non essendo patentati,ed io ne conosco alcuni.
Questo è il mio modesto parere,io quando mi chiedono,spiego la differenza,d’altronde noi tutti abbiamo fatto un esame non indifferente.


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
Yaesu FT-897D
Intek HR-2040
Wouxun KG-UV6D

Radio possedute in passato:Galaxy Saturn,Alan 48 excel Multi,Magnum s-9,Alan 48 BSX,Elbex 2230,Intek m-790 plus,Yaesu FT 2700RH,Intek fm 680 Mod.  80ch-rb colt-eco colt effetto elicottero,Alan 38,Intek Multicom 3230,Kenwood TM-702E,Intek KT-980hp,Yaesu FT 757 GX,Yaesu FT 857D,Yaesu FT-747GX,Yaesu FT-450D,Yaesu FT-897D,Yaesu FT-991.

Non spegnere la radio, ma alza lo squelch!!!



Offline cbsanpietro

  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4924
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
  • IZ1KVQ - cb San Pietro op. Francesco
    • Mostra profilo
    • francesco
    • E-mail
  • Nominativo: iz1kvq
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #19 il: 17 Aprile 2018, 12:03:16 »
Buonasera, non ho letto l'articolo, ma intervengo solo per mostrare il mio dissenso dalla frase: Su 10 CB almeno 2 di solito diventavano radioamatori veri.
io avrei scritto cosi': Su 10 CB almeno 2 di solito prendono la patente.


in ogni frase scritta trovo un errore veramente un giornalista mentecatto che scrive su un argomento che non conosce neppure e non si informa ne è interessato a farlo ... insomma classica informazione superficiale che vale per ogni cosa. La cosa che fa più specie che questo giornalista firma su una testata prestigiosa! Sembra gli articoli dei radioamatori prati e di altre amenità scritte in caso di provvedimenti giudiziari
visita il mio sito !!!
http://iz1kvq.altervista.org/index.html
--------------------------------------------------


Offline it9acj-3-roberto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 136
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • SITO WEB IT9ACJ ROBERTO
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #20 il: 17 Aprile 2018, 13:45:43 »
in ogni frase scritta trovo un errore veramente un giornalista mentecatto che scrive su un argomento che non conosce neppure e non si informa ne è interessato a farlo ... insomma classica informazione superficiale che vale per ogni cosa. La cosa che fa più specie che questo giornalista firma su una testata prestigiosa! Sembra gli articoli dei radioamatori prati e di altre amenità scritte in caso di provvedimenti giudiziari
Salve san Pietro che ci guardi dall'alto delle tue antenne. L'ignoranza la fa da padrona. Confondono i radioamatori con patente e licenza e nominativo con dei cb "camionari casinisti, assicutafimmini giovancelle".

inviato DL1025G using rogerKapp mobile

roberto it9acj
qrx:
145.700 (r 4 acireale 127.3 hz) -
145.500 (diretta)
145.737,5 (r5 alpha acireale)
145.475 (ir9bl) (subtono 127,3 hz)
145.625 r1 (reggio calabria)
www.ari-acireale.it
www.qrz.com/db/it9acj

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #21 il: 17 Aprile 2018, 13:52:46 »
Salve san Pietro che ci guardi dall'alto delle tue antenne. L'ignoranza la fa da padrona. Confondono i radioamatori con patente e licenza e nominativo con dei cb "camionari casinisti, assicutafimmini giovancelle".

inviato DL1025G using rogerKapp mobile
anche il fair play vedo che non manca...

inviato [device_name] using rogerKapp mobile



Offline it9acj-3-roberto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 136
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • SITO WEB IT9ACJ ROBERTO
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #22 il: 17 Aprile 2018, 13:53:56 »
anche il fair play vedo che non manca...

inviato [device_name] using rogerKapp mobile
Cose che capitano

inviato DL1025G using rogerKapp mobile

roberto it9acj
qrx:
145.700 (r 4 acireale 127.3 hz) -
145.500 (diretta)
145.737,5 (r5 alpha acireale)
145.475 (ir9bl) (subtono 127,3 hz)
145.625 r1 (reggio calabria)
www.ari-acireale.it
www.qrz.com/db/it9acj

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #23 il: 17 Aprile 2018, 13:58:40 »
mi sono fatto convinto, (per citare il commissario) che per un

inviato [device_name] using rogerKapp mobile



Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #24 il: 17 Aprile 2018, 13:59:49 »
cb "camionari casinisti, assicutafimmini giovancelle" c'è un uguale patentato.... l educazione non si prende con nessuna patente

inviato [device_name] using rogerKapp mobile


Offline it9acj-3-roberto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 136
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • SITO WEB IT9ACJ ROBERTO
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #25 il: 17 Aprile 2018, 14:04:27 »
cb "camionari casinisti, assicutafimmini giovancelle" c'è un uguale patentato.... l educazione non si prende con nessuna patente

inviato [device_name] using rogerKapp mobile
Questo è vero, grande!!!!!

inviato DL1025G using rogerKapp mobile

roberto it9acj
qrx:
145.700 (r 4 acireale 127.3 hz) -
145.500 (diretta)
145.737,5 (r5 alpha acireale)
145.475 (ir9bl) (subtono 127,3 hz)
145.625 r1 (reggio calabria)
www.ari-acireale.it
www.qrz.com/db/it9acj

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #26 il: 17 Aprile 2018, 14:16:59 »
Roberto però quando scrivono che manca il fair play non hanno torto. Guarda che nel 2018 ancora a fare con la forchetta da parte camionari, casinisti, pseudo ignorantoni e dall'altra OM non solo non è giusto ma non è spirito di persone che amano la radio!
Ci sono ottimi operatori, tecnicamente preparati ed interessati che fanno la CB e mummie che non prendono un saldatore e sbiascicano a causa dell'alhzaimer in tutte le bande ostentando nominativi chiacchere country e pseudo distintivi!

E questo lo sai in tutte le hf come sui ponti o i circuiti digitali. A cosa serve avere la patente da 50 anni se poi si sono scordati i concetti o se.....si usa un PC con l'antenna di mia nonna senza capirne nulla del resto (non mi riferisco a te)?

Ma poi perchè criticare qualcuno che per lavoro o semplice passione usa una radio sui 40 canali CB?

Sono sempre i soliti discorsi del piffero e per i quali mi verrebbe voglia di spegnere radio forum e tutto...il camionaro e' un truzzo invece un pirla che spende migliaia di euro per leggere messaggi in psk è un figo? Non funziona così ! A pelle preferisco il truzzo che il primo ma tendenzialmente non do giudizi perchè tutto quello che è fare radio o appassionarsi alla radio è un bene.

Dovessi affondare il coltello direi che a farsi un interfaccia per i modi digitali ed usare un PC ce la farebbe senza patente pure mio nipote di 12 anni....ci vuole l'arte di pinna come si suol dire....più difficile è farsi dx in fonia o conversazioni da un mezzo in movimento magari con corrispondenti lontani e vicini.

Ma sopratutto ci vuole non il pezzo di carta (A.G., patente) non i country, non il modo nel quale piace fare radio ma il rispetto per il prossimo, per la sua passione, che sia cb,psk,pmr,ponte,dmr,etc.... se questo non lo si ha patenti e contry diventano semplicemente carta igienica.

Mi spiace esprimermi così ma dovremmo essere una comunità di appassionati ...invece nel 2018 leggo ancora discriminazioni ad caxxum basati sulle bande che si utilizzano piuttosto che su come e cosa si fa.


IU2 DLC
« Ultima modifica: 17 Aprile 2018, 14:20:08 da Pieschy »

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #27 il: 17 Aprile 2018, 14:19:37 »
concordo pienamente...

inviato [device_name] using rogerKapp mobile


Offline it9acj-3-roberto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 136
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • SITO WEB IT9ACJ ROBERTO
    • E-mail
  • Nominativo: it9acj
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #28 il: 17 Aprile 2018, 14:57:36 »
concordo pienamente...

inviato [device_name] using rogerKapp mobile
No, avete ragione da vendere

inviato DL1025G using rogerKapp mobile

roberto it9acj
qrx:
145.700 (r 4 acireale 127.3 hz) -
145.500 (diretta)
145.737,5 (r5 alpha acireale)
145.475 (ir9bl) (subtono 127,3 hz)
145.625 r1 (reggio calabria)
www.ari-acireale.it
www.qrz.com/db/it9acj

Offline IZ1XBB

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • IZ1XBB - Web Site
  • Nominativo: IZ1XBB
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #29 il: 17 Aprile 2018, 20:18:56 »
Salve a tutti!
Avete detto cose sacrosante! L'unica cosa che mi permetto di dire è che se uno è tondo non è che con la patente (magari anche corredata da nominativo di stazione e Aut. Gen) diventa quadrato. Di fessi ON AIR ce ne sono. Basta solo fare ascolto in 40 metri (radioamatori che per parlare dalla Sicilia alla Campania usano 4 KW di potenza) oppure sui RPT. Se uno non ha il buon senso di come si utilizza un apparato e la conoscenza di cosa ha in mano e di cosa utilizza purtroppo non v'è frequenza, banda o licenza che tiene. E fesso. Punto.
Ho letto di persone che hanno fatto battaglie per la reintroduzione del CW agli esami motivando che serve a scremare. Ma se uno diviene grafista, diventa automaticamente anche furbo educato e rispettoso nei confronti del radiantismo e dei suoi utenti? Io ho i miei dubbi!  :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Cari 73 a tutti!

Pier Paolo IZ1XBB
Pier Paolo - IZ1XBB
iz1xbb@iz1xbb.it
www.iz1xbb.it

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #30 il: 18 Aprile 2018, 01:03:31 »
Salve a tutti!
Avete detto cose sacrosante! L'unica cosa che mi permetto di dire è che se uno è tondo non è che con la patente (magari anche corredata da nominativo di stazione e Aut. Gen) diventa quadrato. Di fessi ON AIR ce ne sono. Basta solo fare ascolto in 40 metri (radioamatori che per parlare dalla Sicilia alla Campania usano 4 KW di potenza) oppure sui RPT. Se uno non ha il buon senso di come si utilizza un apparato e la conoscenza di cosa ha in mano e di cosa utilizza purtroppo non v'è frequenza, banda o licenza che tiene. E fesso. Punto.
Ho letto di persone che hanno fatto battaglie per la reintroduzione del CW agli esami motivando che serve a scremare. Ma se uno diviene grafista, diventa automaticamente anche furbo educato e rispettoso nei confronti del radiantismo e dei suoi utenti? Io ho i miei dubbi!  :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Cari 73 a tutti!

Pier Paolo IZ1XBB

Condivido in toto!!!! L'educazione ed il rispetto del prossimo non te la insegnano con i libri, manuali, cw, etc. e non te la certifica un'esame ed una A.G. Io ho sono stato CB più di 20 anni fa, sono OM da qualche anno ed i "fessi" (mi piace come definizione perchè non è troppo offensiva ma rende a pieno il concetto) li ascoltavo sulla 27 come sui ponti come sulle decametriche così come le personcine tranquille rispettose ed educate. Ricordo che tranne pochi "fessi" anche sulla 27 si facevano bei qso, rispettosi, tecnici (meno sai più vuoi imparare) ed educati ed anche Roberto che leggo da mesi mi conferma di una serie di personcine poco educate che lo disturbano anche nei modi digitali e nella sua attività.
Cose dette e ridette...non so neanche a che punto ha senso ricordarle, se uno è fesso resta fesso sempre e ovunque :-)

73,
Pietro - IU2 DLC

Offline solepro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 21
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #31 il: 18 Aprile 2018, 09:39:56 »
intanto buongiorno a tutti per educazione. non commento nulla di quanto da voi espresso poichè ritengo che ognuno debba avere il proprio parere. dico solo che l intento è quello di portare avanti la comunicazione radio, ci metto tempo e volonta ma vedo che si va a cercare sempre il pelo nell uovo invece di  contribuire alla motivazione. per spiegare la tecnica o le differenze tra cb e om o definire le varie onde di andrebbero pagine e pagine e come voi sapete lo spazio giornalistico è quello che ê come anche le competenze in materia del giornalista che non avrá di sicuro un titolo di studio dedicato.consiglio quindi, in modo assolutamente sereno, di non notare solo il galaxy o il mixer....ma  in primis il fine...e poi basta con la competizione cb/om...il microfono lo si usa per comunicare in entrambe le # categorie#. detto questo vi saluto cordialmente come dev essere sia l etica do un cb che quella di un om! marcovocalist.

Offline Ombra-IW1CFJ

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 1
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IW1CFJ
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #32 il: 18 Aprile 2018, 10:32:24 »
Buongiorno a tutto il forum.
C'è sempre qualcuno che deve criticare un iniziativa (articolo) volta a far tornare la gente ad utilizzare un apparato con il quale, la maggior parte di noi, ha proprio utilizzato per cominciare a conoscere il mondo delle frequenze. Tralasciando ciò che ha scritto il giornalista poco competente in materia (il quale ha inteso radioamatore come amante della radio), l'articolo è volto a spingere, chi ne sia ancora in possesso, a rimontare il baracchino e tornare ad utilizzare questo mezzo vintage con il solo utilizzo di una semplice antenna, senza sminuire l'utilizzo contrapposto del mezzo digitale (social),volto al riunire le persone.
Facile criticare vedendo solo un immagine ed un mixer scherzando su di un possibile sintetizzatore vocale.
Chi non ha mai modificato la propria voce anche solo per scherzo?!
Io sono radioamatore da poco e devo dire grazie proprio ai primi dx in 27Mhz se mi sono spinto più in là, spronando me stesso nel raggiungimento del patentino, proprio perché la passione si tramanda (come ha fatto mio padre con me), e la si fa conoscere a chi è profano di un qualcosa del cui magari proprio per la sua tenera età, non ne conosce minimamente l'esistenza.
Ma si sa...dietro una tastiera siamo un po' tutti leoni.



« Ultima modifica: 18 Aprile 2018, 10:34:13 da Ombra-IW1CFJ »

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #33 il: 18 Aprile 2018, 10:48:38 »
Io ad esempio (non ho mai modificato la voce).
Sono stato anche io CB e non l'ho mai nascosto a nessuno.
Però spesso una stazione è un po' una firma.
Se vedo una vettura modificata con minigonne , rollbar, etc... traggo delle conclusioni sull'utilizzatore.
Ma il buonismo che ormai prolifera mi dirà che è un amante delle macchine (a modo suo sicuramente si).
Diciamo che non capisco lo stile del giornalista, sarà un amico? Un parente? Un CB? Boh!
Ma ritengo che visti i tempi bisognerebbe dare un'immagine professionale e tecnica.
Dovendo scrivere due righe sui radioamatori avrei contattato l'ARI, non mi sono simpatici, ma almeno avrebbero fornito indicazioni valide.
Sulla questione leoni da tastiera non rispondo, non ne ho bisogno.
Non confondiamo la realtà con le barzellette.

--... ...--


Buongiorno a tutto il forum.
C'è sempre qualcuno che deve criticare un iniziativa (articolo) volta a far tornare la gente ad utilizzare un apparato con il quale, la maggior parte di noi, ha proprio utilizzato per cominciare a conoscere il mondo delle frequenze. Tralasciando ciò che ha scritto il giornalista poco competente in materia (il quale ha inteso radioamatore come amante della radio), l'articolo è volto a spingere, chi ne sia ancora in possesso, a rimontare il baracchino e tornare ad utilizzare questo mezzo vintage con il solo utilizzo di una semplice antenna, senza sminuire l'utilizzo contrapposto del mezzo digitale (social),volto al riunire le persone.
Facile criticare vedendo solo un immagine ed un mixer scherzando su di un possibile sintetizzatore vocale.
Chi non ha mai modificato la propria voce anche solo per scherzo?!
Io sono radioamatore da poco e devo dire grazie proprio ai primi dx in 27Mhz se mi sono spinto più in là, spronando me stesso nel raggiungimento del patentino, proprio perché la passione si tramanda (come ha fatto mio padre con me), e la si fa conoscere a chi è profano di un qualcosa del cui magari proprio per la sua tenera età, non ne conosce minimamente l'esistenza.
Ma si sa...dietro una tastiera siamo un po' tutti leoni.



« Ultima modifica: 18 Aprile 2018, 11:03:54 da elzebeh »
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #34 il: 18 Aprile 2018, 11:02:36 »
Io ad esempio (non ho mai modificato la voce).
Sono stato anche io CB e non l'ho mai nascosto a nessuno.
Però spesso una stazione è un po' una firma.
Se vedo una vettura modificata con minigonne , rollbar, etc... traggo delle conclusioni sull'utilizzatore.
Ma il buonismo che ormai prolifera mi dirà che è un amante delle macchine.
Non confondiamo la realtà con le barzellette.

--... ...--

Non avevo letto l'articolo. No sono contrario a echi, modifiche vocali, sintetizzatori...quello si come dici tu da una idea del tipo che c'è dall'altra parte. Anche da CB (ho sempre ammesso di esserlo stato anche io) non ho mai usato queste idiozie e quando sentivo dall'altra parte chi le usava o le spegneva , se voleva fare qso, oppure facevo qsy...semplice.
L'unica accezione (anche se da radiomatore non lo uso) è un discreto "roger beep" perchè in portatile o in caso di scarsa comprensione del corrispondente ti fa capire quando ha finito di modulare. Ma è l'unica eccezione :-)

Offline solepro

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 21
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #35 il: 18 Aprile 2018, 11:17:08 »
certo che come detto da qualcuno...nell era tecnologica..beh....fare di tutta un'erba un fascio è proprio cercare la zizzania...mah...ai ai...siamo messi male....se uno modifica le radio....un delinquente dichiarato! ma l essere om non è anche o soprattutto sperimentazione? buona giornata signori....è stato un vero piacere!73 tolgo il disturbom....
marco vocalist

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 291
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Articolo su La Stampa
« Risposta #36 il: 18 Aprile 2018, 11:28:43 »
L’articolo mi piace, anche se quel “MYDAY” suona proprio male.....penso che se andassimo all’asilo per chiedere ai bambini come si scrive la richiesta di aiuto più famosa della storia, 9 su 10 risponderebbero MAYDAY! E avrebbero ragione, bacchettiamo il giornalista e simbolicamente anche quel bambino che ha sbagliato (lui è giustificato perché piccolo). Bravi invece gli altri 9 bambini!!!
H-I per il resto l’articolo mi piace e trovo giusto stimolare l’interesse del pubblico, così come trovo ingiusto sminuire tendenzialmente l’attività in Banda Cittadina! Viva la 27!

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 18 Aprile 2018, 11:34:23 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 291
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #37 il: 18 Aprile 2018, 11:37:31 »
cercare la zizzania...tolgo il disturbo....
La discussione è VITA! Ci sarà sempre qualcuno che semina zizzania, ma è sempre VITA! A me è piaciuta molto l’iniziativa! APPLAUSO!!!!!

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #38 il: 18 Aprile 2018, 11:47:19 »
certo che come detto da qualcuno...nell era tecnologica..beh....fare di tutta un'erba un fascio è proprio cercare la zizzania...mah...ai ai...siamo messi male....se uno modifica le radio....un delinquente dichiarato! ma l essere om non è anche o soprattutto sperimentazione? buona giornata signori....è stato un vero piacere!73 tolgo il disturbom....
marco vocalist

Scusa ma non ti seguo. Sono d'accordissimo con te e sono il primo che ha TUTTE le radio espanse in frequenza e l'ho sempre ammesso. Che poi è un vezzo (ormai non accendo le radio da mesi, figurati andare fuori banda) è discorso mio...ma  da parte mia mai nascosto dietro il dito....che sia la CB o le bande OM. Relax :-)

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #39 il: 18 Aprile 2018, 12:16:39 »
Infatti, e trovo comico che si insista con la storia dello sminuire la 27.
Nessuno sminuisce nessuno.
Semplicemente "fare le cose per bene" sia CB, OM, SWL, PMR, LPD... QRP QRO QRPP , sempre nel rispetto delle regole, e quindi del prossimo.
E' così semplice che viene dimenticato.
Ciao Pieschy... saluti modificati .. e felici.

Scusa ma non ti seguo. Sono d'accordissimo con te e sono il primo che ha TUTTE le radio espanse in frequenza e l'ho sempre ammesso. Che poi è un vezzo (ormai non accendo le radio da mesi, figurati andare fuori banda) è discorso mio...ma  da parte mia mai nascosto dietro il dito....che sia la CB o le bande OM. Relax :-)
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.

Offline cherubenzo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 179
  • Applausi 35
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU0CNK - Lima74
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #40 il: 18 Aprile 2018, 15:51:09 »


[/quote]
.....I giornalisti non sono tuttologi e se lo sono, lo sono in modo approssimativo......
......ti scontri con l'associazione radioamatori che per prima  ha contribuito negli ultimi decenni alla morte di se stessa......

Condivido, e riguardo ai giornalisti ce ne sono alcuni (ma nemmeno pochi) che dovrebbero proprio cambiare mestiere, vista l'importanza massima della professionalità che sarebbe necessaria per il loro lavoro...!!!
...infinite cose da fare in così poco tempo...

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 291
  • Applausi 14
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #41 il: 18 Aprile 2018, 21:19:24 »
Infatti, e trovo comico che si insista con la storia dello sminuire la 27.
Nessuno sminuisce nessuno.

Ho scritto “sminuire —>TENDENZIALMENTE<—” la 27. Un esempio classico è il temine CIBIOTA, che a me non piace per niente. Cerca sui forum e troverai decine e decine di interventi........però è giusto non fare di tutta l’erba un fascio! Ci sono tanti operatori (come te) che rispettano la Banda Cittadina e va benissimo questo atteggiamento!
Buona serata a tutti!
73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline clown2005

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 1
  • Applausi 0
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IS0YFG
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #42 il: 18 Aprile 2018, 22:05:56 »
Ciao Marco bell'articolo , dico una cosa sola prima di essere radioamatori serve essere amatori della radio ricordate che tutti ai tempi siamo stati senza autorizzazione a trasmettere e non c'era nessuna differenza tra l'uno e l'altro si era tutti pirati e tutti amici , le radio servono principalmente per cordializzare sia tra vicini che lontani a poca importanzase sei om o meno se sei su una frequenza o su un'altra, e ricordiamoci sempre che i radioamatori allo stesso modo dei cb hanno sempre aiutato in caso di emergenze calamita' o altro e in quei casi nessuno va a vedere chi dall'altra parte a una licenza o un patentino.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #43 il: 19 Aprile 2018, 09:59:15 »
Condividio gli ultimi post di Giulio e clown e ricordo anche a quelli (spero siano pochi) che sminuiscono o usano termini lesivi per i cb...che, senza per forza parlare di grandi calamità, che i "camionari" (lo dico in modo affettuoso ovviamente) quando 20/30 anni fa il cellulare non era alla portata di tutti erano i primi a coordinarsi per qualsiasi incidente stradale sul loro percorso e scommetto che  grazie a loro molte vite sono state salvate. In quei tempi (lo so sembra preistoria) la CB era frequentata e bastava una chiamate sul ch.9 o 19 d'emergenza per contattare un'altro CB magari a casa che poteva dal fisso chiamare soccorsi indicando la posizione (anche i gps erano pressochè assenti). Se andiamo su cose più "ludiche" in quegli anni anche Internet era praticamente inesistente, se facebook, skype o alto....la CB è stata per molti anche modo di conoscere nuovi amici (aggiungo anche amiche) in città, organizzare uscite, pizzate, etc.
Mi spiace leggere che ad oggi è quasi deserta. Io purtroppo non ho possibilità di installare antenne per le HF (la CB sono HF) ma se potessi anche da OM 4 chiacchere in CB me le farei ancora oggi :-)

73 51 da Pietro ex CB Falco Nero Alfa4 da PA , se ricordo bene 1ON619, 1PA.... (scusate son passati 30 anni) adesso IU2 DLC :-)

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #44 il: 19 Aprile 2018, 11:10:25 »
Guarda, ho già la richiesta di autorizzazione pronta ed ho versato l'obolo.
Nelle prossime settimane mi procuro un omologato.
Cerco un omologato SSB , ma niente di particolare.



Condividio gli ultimi post di Giulio e clown e ricordo anche a quelli (spero siano pochi) che sminuiscono o usano termini lesivi per i cb...che, senza per forza parlare di grandi calamità, che i "camionari" (lo dico in modo affettuoso ovviamente) quando 20/30 anni fa il cellulare non era alla portata di tutti erano i primi a coordinarsi per qualsiasi incidente stradale sul loro percorso e scommetto che  grazie a loro molte vite sono state salvate. In quei tempi (lo so sembra preistoria) la CB era frequentata e bastava una chiamate sul ch.9 o 19 d'emergenza per contattare un'altro CB magari a casa che poteva dal fisso chiamare soccorsi indicando la posizione (anche i gps erano pressochè assenti). Se andiamo su cose più "ludiche" in quegli anni anche Internet era praticamente inesistente, se facebook, skype o alto....la CB è stata per molti anche modo di conoscere nuovi amici (aggiungo anche amiche) in città, organizzare uscite, pizzate, etc.
Mi spiace leggere che ad oggi è quasi deserta. Io purtroppo non ho possibilità di installare antenne per le HF (la CB sono HF) ma se potessi anche da OM 4 chiacchere in CB me le farei ancora oggi :-)

73 51 da Pietro ex CB Falco Nero Alfa4 da PA , se ricordo bene 1ON619, 1PA.... (scusate son passati 30 anni) adesso IU2 DLC :-)
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1505
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #45 il: 19 Aprile 2018, 11:18:46 »
Guarda, ho già la richiesta di autorizzazione pronta ed ho versato l'obolo.
Nelle prossime settimane mi procuro un omologato.
Cerco un omologato SSB , ma niente di particolare.

Sinceramente non voglio dare info forvianti perchè, ripeto, la CB non la faccio da 30 anni o giù di li. Ai miei tempi se non erro erano permessi solo i 40 canali in AM/FM (mi posso anche sbagliare) non so se la SSB è o era contemplata. Forse si però... solo che a quei tempi il 99% dei canali era occupato e il 99% aveva "baracchini" AM/FM quindi non ci facevi nulla a meno di andare fuori banda. Oggi forse si potrebbe fare non saprei. Io (che non sono il solito perbenista) avevo il 40 ch. AM/FM e poi un President Lincoln 26-30 Mhz con AM/FM/SSB sintonia continua e mi son divertito tanto :-)

Offline kz

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 262
  • Applausi 8
    • Mostra profilo
  • Nominativo: RRM TANGO34
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #46 il: 19 Aprile 2018, 11:30:49 »
Cerco un omologato SSB , ma niente di particolare.

e qui il dilemma: ce ne sono proprio pochi in giro, di CB omologati con SSB decenti e nuovi
ps: la SSB è prevista dalle regole della ex omologazione PTT e dalle nuove norme europee, solo nei 40 canali canonici 26,965-27,405 con max 12 W PEP

Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #47 il: 19 Aprile 2018, 11:45:47 »
Lo so ma 40 canali bastano e avanzano. comunque non ho fretta, deve essere omologato .
Vale la regola di sempre; fare le cose bene e nel rispetto delle regole.

e qui il dilemma: ce ne sono proprio pochi in giro, di CB omologati con SSB decenti e nuovi
ps: la SSB è prevista dalle regole della ex omologazione PTT e dalle nuove norme europee, solo nei 40 canali canonici 26,965-27,405 con max 12 W PEP
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.

Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 209
  • Applausi 10
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #48 il: 19 Aprile 2018, 12:11:16 »
sara che nella mia misera collezione ci sono alcuni apparati con solo 23 canali, ma anche solo 23 per il traffico che c'è bastano e avanzano...almeno nella mia zona...

inviato [device_name] using rogerKapp mobile


Offline elzebeh

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 261
  • Applausi 21
    • Mostra profilo
Re:Articolo su La Stampa
« Risposta #49 il: 19 Aprile 2018, 12:22:14 »
Se bastavano nel 1980 con il traffico che c'era; figurati oggi con il deserto dei gobi ...

sara che nella mia misera collezione ci sono alcuni apparati con solo 23 canali, ma anche solo 23 per il traffico che c'è bastano e avanzano...almeno nella mia zona...

inviato [device_name] using rogerKapp mobile
Il vero problema è che la velocità della luce è molto superiore a quella del suono.
Quindi mi sembravi brillante prima di ascoltarti.