BANNERTARGHE2.gif

Autore Topic: Antenna in terrazza, condominio in agguato  (Letto 2744 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 782
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Antenna in terrazza, condominio in agguato
« il: 08 Giugno 2018, 12:49:05 »
ciao a tutti,

ebbene è arrivato il mio turno...
dal 2011 ho installato sul tetto condominiale comune, l'antenna radioamatoriale, un semplice palo in vetroresina di 7metri,
su base ombrellone da esterni che sorregge il dipolo a copertura continua delle HF, quindi l'unica antenna in mio possesso,
correttamente installata e manutenuta,

gg fa mi arriva la convocazione dell'assemblea condominiale e fra i vari punti di discussione dice:
"discussione su presenza di antenna radioamatoriale su lastrico solare con delibera dei condomini"

mah... se ne accorgono dopo 7 anni....
vedremo...
 :-\

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline Bastard Inside

  • 1RGK531
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 336
  • Applausi 77
  • Sesso: Maschio
  • Possiamo essere liberi solo se tutti lo sono
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZ7DUO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #1 il: 08 Giugno 2018, 14:57:29 »
in ogni caso, se sei in regola, è un tuo diritto installare un'antenna. Forse l'assemblea vuole solo ratificarne la presenza.
Speriamo bene.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando rogerKapp mobile
Il senno di poi è una scienza esatta.

Sono altamente asociale e tremendamente socievole. Per questo ascolto tutti ma parlo con pochi.



Offline 165RGK591

  • 165RGK591
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 350
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #2 il: 08 Giugno 2018, 15:52:49 »
se l installazione é stata fatta a "regola d'arte" ed eventualmente é certificabile, non hai di che preoccuparti.

inviato SM-A510F using rogerKapp mobile


Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 873
  • Applausi 102
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #3 il: 08 Giugno 2018, 18:28:29 »
Salve a tutti.

Oltre al discorso del diritto di antenna, se non hai nel tuo condominio un regolamento che vieta espressamente di utilizzare le parti comuni per qualsiasi uso ed in particolare il lastrico solare, gli altri condomini non possono comunque fare niente, perché un'eventuale proposta di istituire un regolamento condominiale, oppure di modifica di uno già approvato, deve avere l'unanimità di tutti, quindi, a meno che non ti piaccia darti la zappa sui piedi, non avranno la tua approvazione quindi non si potrà istituire o modificare.

Se invece hai un regolamento da un' occhiata cosa prevede sulle parti comuni.
Nel caso fosse previsto il divieto di utilizzo delle parti comuni ed i condomini volessero far valere quella clausola, tu dovresti procurarti le lagge che dice che il diritto d'antenna non può essere negato.

Saluti a tutti da Alberto


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #4 il: 08 Giugno 2018, 18:50:36 »
Non firmare nessun verbale di assemblea, o al max prima della tua firma scrivi la dicitura "CON RISERVA".

L'assemblea non decide se puoi o non puoi, può solo prenderne atto.
Nessuna componente civile, ne tanto meno un condominio, può decidere qualcosa che va contro una legge dello Stato, nel caso si dicono regole vessatorie e sono automatiche nulle, un VERO amministratore lo sa già.
Se usi una parte comune, SENZA limitare accesso ed usi a terzi condomini sei a posto…

Aggiorna il 3D con i risultati, ti posso aiutare, tra le tante cose, sono amministratore condominiale da 18 anni, sotto il controllo della Regione per 2 condomini.

Aneddoto, la dicitura con riserva, da me usata 30 anni addietro di già, avevo un timbro apposito,  faceva sorridere molti personaggi di uffici di vario genere e notificatori etc. etc. con sorrisi strani, tuttavia ho avuto sempre vinta la questione, OGGI nel XXI secolo tutti firmano con la scritta con riserva...anche un semplice ritiro pacchi.
Per le A/R, un secondo timbrino, "la presente firma, non è da ritenersi accettazione di un eventuale contenuto, quanto di ricezione di un contenitore, potenzialmente vuoto".
Anche qui, mai perso una causa.
« Ultima modifica: 08 Giugno 2018, 18:52:36 da IZ1PNY »

Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 782
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #5 il: 08 Giugno 2018, 21:12:04 »
grazie a tutti, vedremo, vi aggiorno

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com


Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 428
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #6 il: 09 Giugno 2018, 23:04:45 »
Una delle domande d’esame per ottenere la patente di radioamatore riguarda proprio il fatto che noi non necessitiamo di alcuna certificazione. L’unico documento necessario si chiama “Autorizzazione Generale all’impianto ed esercizio stazione di radioamatore”, tutto il resto è Diritto D’Antenna (libro acquistabile nelle librerie). Esistono moduli per comunicare al condominio la presenza del sistema di antenna e bisogna scegliere il posto con criterio perché è importante avere diritto ad installare, ma anche il quieto vivere è fondamentale!
In conclusione siamo una delle pochissime categorie a cui non è richiesta alcuna certificazione in quanto abilitati ad autocertificare i nostri impianti (assumendoci la responsabilità ed eventualmente stipulando un’assicurazione per stare tutti tranquilli).

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 09 Giugno 2018, 23:11:16 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1106
  • Applausi 189
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #7 il: 10 Giugno 2018, 07:48:34 »
ciao a tutti,

ebbene è arrivato il mio turno...
dal 2011 ho installato sul tetto condominiale comune, l'antenna radioamatoriale, un semplice palo in vetroresina di 7metri,
su base ombrellone da esterni che sorregge il dipolo a copertura continua delle HF, quindi l'unica antenna in mio possesso,
correttamente installata e manutenuta,

gg fa mi arriva la convocazione dell'assemblea condominiale e fra i vari punti di discussione dice:
"discussione su presenza di antenna radioamatoriale su lastrico solare con delibera dei condomini"

mah... se ne accorgono dopo 7 anni....
vedremo...
 :-\

'73
Luca
di diritto di antenna e autocertificazione non si discute, ma non dici se all'epoca ,cioe' quando l'hai installata, avevi fatto o meno una comunicazione scritta all'amministratore.....quello si è fondamentale....
Monitor R0 HB9EI

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #8 il: 10 Giugno 2018, 10:15:31 »
La linea giuridica di principio è:
Nessuna regola in nessun contratto, di qualsiasi tipo, quindi a maggior ragione un regolamento di condominio, ancorché quello di base redatto dal costruttore, in pre vendita, è valido, se contiene qualsiasi forma e postilla che va contro la Legge e la Costituzione della Repubblica.
Secondo e dolente, nelle regole ministeriali, viene scritto che il Radioamatore DEVE tenere conto dei vincoli di Legge, anche urbani, quindi una via ostativa, applicata da una amministrazione pubblica, (non privata), può addurre a "vincoli paesaggistici, architettonici, storici, sicurezza pubblica".
Una legge emanata da Roma, dopo il vacatio legis, viene recepita e modellata dalle amministrazioni in base alle regole locali.
Dettate da Regioni, provincie, Comuni.

Ma attenzione, esse stesse non possono negare il diritto, ma DEVONO trovare una via di mezzo, per rispettare le due norme, del privato autorizzato e del vincolo costituito locale.

Nella mia esperienza ho notato che chi parte con mega strutture o tralicci immediati, basandosi sul sono autorizzato e posso e faccio, ha cozzato nelle cartoline verdi subito, il cittadino italiano, non fa caso ad una postilla che scritta a volte ma non scritta ma egualmente applicata dalla magistratura, è, "FATTI SALVI I DIRITTI DI TERZI", ogni autorizzazione è vincolata da questa frase.

Diversamente chi parte in modesta struttura non ha avuto, molti o nulla problemi, la licenza di Radioamatore o C.B. non è una doppio zero.

Ora nel caso del collega dopo tot anni, su parte comune apparrebbe, senza limitarne l'uso a terzi in diritto, qualsiasi Giudice di Pace, respingerebbe l'istanza, attese anche le modeste fattezze.

A proposito, nel caso, non andate da avvocati che Vi pelano, nel civile sono da almeno 1.400 euro in su, anche se poi chi perde paga tutto, ma bisogna anticipare, per queste cose basta muoversi in proprio presso un GdP locale, al costo di qualche marca da bollo, allego in copia ed incolla la competenza in sede civile:

Le competenze in materia civile sono attribuite al Giudice di Pace secondo criteri di valore e di materia. Partiamo dal presupposto che il recente disegno di legge di riforma della Giustizia ha apportato sostanziali modifiche per quanto riguarda anche profili di competenza (oltre che modalità e requisiti di accesso alla funzione) e rammentiamo che il Codice di Procedura Civile elenca le competenze del G.d.P. all'art. 7 c.p.c. Detta norma prevede che il Giudice di Pace è competente: per le cause relative a beni mobili di valore non superiore a euro 5.000,00, quando dalla legge non sono attribuite alla competenza di altro giudice, per le cause di risarcimento del danno prodotto dalla circolazione di veicoli e di natanti, purché il valore della controversia non superi euro 20.000,00. È inoltre competente qualunque ne sia il valore: per le cause relative ad apposizione di termini ed osservanza delle distanze stabilite dalla legge, dai regolamenti o dagli usi riguardo al piantamento degli alberi e delle siepi; per le cause relative alla misura ed alle modalità d'uso dei servizi di condominio di case; per le cause relative a rapporti tra proprietari o detentori di immobili adibiti a civile abitazione in materia di immissioni di fumo o di calore, esalazioni, rumori, scuotimenti e simili propagazioni che superino la normale tollerabilità; per le cause relative agli interessi o accessori da ritardato pagamento di prestazioni previdenziali o assistenziali. Giova precisare comunque che la competenza del Giudice di Pace per le controversie aventi ad oggetto beni mobili sono relative esclusivamente alla fase di cognizione e non di esecuzione, cautelari e di locazione che sono di competenza esclusiva del Tribunale (leggi anche "Il giudizio del giudice di pace secondo equità").

----------

Gli avvocati a volte "dimenticano" di mandare un potenziale cliente dal GdP...dimenticanza strategica, (mancato guadagno) ?
Non lo so, ma loro si che per le loro problematiche ci vanno alla grande, con ferrea memoria.

Quindi cari amici, vicini e lontani, sappiate e scrivetelo nella mente, ogni autorizzazione, scritto o no, è sottointesa con "fatti salvi i diritti di terzi".

73'.



« Ultima modifica: 10 Giugno 2018, 10:21:28 da IZ1PNY »

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 428
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #9 il: 10 Giugno 2018, 12:08:58 »
non dici se all'epoca avevi fatto o meno una comunicazione scritta

Quoto, il punto fondamentale riguarda proprio la trasparenza: è possibile installare autocertificando il proprio lavoro, ma devono essere effettuate comunicazioni scritte. Per questo suggerisco ai futuri installatori di scaricare i moduli e di leggere i trattati sul diritto d’antenna dei radioamatori.

73 buona domenica
Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 428
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #10 il: 10 Giugno 2018, 12:16:14 »
Quindi cari amici, vicini e lontani, sappiate e scrivetelo nella mente, ogni autorizzazione, scritto o no, è sottointesa con "fatti salvi i diritti di terzi".

Giustissimo, non possiamo ad esempio installare un’antenna in mezzo al giardino comune oppure davanti al cancello impedendone l’apertura. Prima bisogna individuare il luogo in cui da regolamento condominiale si possono installare antenne (vicino a quelle TV ad esempio), poi si procede previa comunicazione scritta.
A questo punto state certi che nessuno vedrà più la TV per colpa vostra, le lavatrici smetteranno di funzionare per colpa della vostra radio, le chiusure centralizzate delle auto faranno cose strane, gli allarmi impazziranno, le persone verranno colpite da emicranie da radiofrequenza......armatevi quindi di pazienza e cercate di risolvere tutti i problemi (reali o immaginari) con la massima collaborazione. Se doveste creare TVI accertato con la vostra emissione vi consiglio di cambiare la centralina condominiale con una di buona qualità (schermata) a vostre spese, anche se non è una cosa dovuta: questo gesto evidenzia disponibilità ad operare nel rispetto degli altri e spesso appiana molte divergenze!

Punto 5: il radioamatore è EQUILIBRATO

73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 10 Giugno 2018, 12:19:38 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #11 il: 10 Giugno 2018, 12:23:05 »
il discorso della autocertificazione salta sempre fuori, noi radioamatori "possiamo" certificare l'impianto antenna , ma il sostegno palo , traliccio che sia quello NO, se esistente (palo tv) potrebbe essere , nel caso di edificio nuovo, certificato dal costruttore (ditta elettricisti) , ma io semplice OM non ho gli attributi per fare un calcolo strutturale del "sostegno" e di certo non ne posso certificare l'installazione , l'esame da radioamatore non mi fa diventare ne geometra ne ingegnere quindi in sede legale non so cosa succede
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #12 il: 10 Giugno 2018, 12:48:49 »
Ciao, io ho questa polizza, unita alla "casa", copre tutto dalla punta dell'antenna alla presa elettrica, compreso chi cade nella manutenzione…, non cancello i miei dati in quanto da nominativo sono alla pubblica visione.
Il mio assicuratore è IK2SAI, lo stesso che fornisce l' A.R.I., quindi ne ho 2, una A.R.I. ed una personalizzata.



« Ultima modifica: 10 Giugno 2018, 12:51:31 da IZ1PNY »

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #13 il: 10 Giugno 2018, 12:56:34 »
altro discorso che è meglio non doverne mai parlare (raccontare), se ce il morto state pur tranquilli che trovano il modo per non pagare
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 17854
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #14 il: 10 Giugno 2018, 13:02:59 »
Ciao, io ho questa polizza, unita alla "casa", copre tutto dalla punta dell'antenna alla presa elettrica, compreso chi cade nella manutenzione…, non cancello i miei dati in quanto da nominativo sono alla pubblica visione.
Il mio assicuratore è IK2SAI, lo stesso che fornisce l' A.R.I., quindi ne ho 2, una A.R.I. ed una personalizzata.


Quanto ti costa all'anno questa polizza?
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1106
  • Applausi 189
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #15 il: 10 Giugno 2018, 13:07:50 »
il discorso della autocertificazione salta sempre fuori, noi radioamatori "possiamo" certificare l'impianto antenna , ma il sostegno palo , traliccio che sia quello NO, se esistente (palo tv) potrebbe essere , nel caso di edificio nuovo, certificato dal costruttore (ditta elettricisti) , ma io semplice OM non ho gli attributi per fare un calcolo strutturale del "sostegno" e di certo non ne posso certificare l'installazione , l'esame da radioamatore non mi fa diventare ne geometra ne ingegnere quindi in sede legale non so cosa succede
ok dattero, giusto, x 1 traliccio, una certficazione del costruttore è quasi d'obbligo, ma, parliamoci chiaro, quanti qui sul forum in hf (beati loro dispongono di 1 traliccio????????????????????, la maggiorparte4 come me hanno 1 semplice palo, quindi..................
Monitor R0 HB9EI


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #16 il: 10 Giugno 2018, 13:21:21 »
ok dattero, giusto, x 1 traliccio, una certficazione del costruttore è quasi d'obbligo, ma, parliamoci chiaro, quanti qui sul forum in hf (beati loro dispongono di 1 traliccio????????????????????, la maggiorparte4 come me hanno 1 semplice palo, quindi..................
Quindi anche il semplice  palo che si installa in un terrazzo condominiale andrebbe certificato da chi ha le competenze.

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile

rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1106
  • Applausi 189
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #17 il: 10 Giugno 2018, 13:46:16 »
Quindi anche il semplice  palo che si installa in un terrazzo condominiale andrebbe certificato da chi ha le competenze.

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile


dai.... gia' la propaga è scarsa.... non mettiamo alti "paletti"... ,x 1 semplice palo ......(certo se è di 9 M allora il discorso cambia) non mi sembra necessario se sei om , poi ognuno fa quello che vuole....
Monitor R0 HB9EI


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #18 il: 10 Giugno 2018, 13:56:35 »
dai.... gia' la propaga è scarsa.... non mettiamo alti "paletti"... ,x 1 semplice palo ......(certo se è di 9 M allora il discorso cambia) non mi sembra necessario se sei om , poi ognuno fa quello che vuole....
non ho niente contro nessuno,ma tu hai appena confermato l'errore che commettiamo noi OM:
""""non mi sembra necessario se sei om""""
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 428
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #19 il: 10 Giugno 2018, 13:58:00 »
LETTURA 1 http://www.radiomarconi.com/marconi/leggiantenna.html

LETTURA 2 https://www.arilaspezia.it/media/documenti/radioamatori/Raccolta%20di%20Leggi%20sul%20diritto%20di%20antenna.pdf

LETTURA 3 http://www.ik6ihu.it/public/Diritto%20d%27antenna.pdf <----- INTERESSANTISSIMA


Buona domenica, buona lettura a tutti e ricordatevi che il diritto non è opinabile.
73 Giulio IU2IDU
« Ultima modifica: 10 Giugno 2018, 14:02:52 da IU2IDU »
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #20 il: 10 Giugno 2018, 14:06:44 »
ma non ti fissare sul diritto di antenna, quello l'han capito tutti come funziona,  il vero problema se si va a fondo nella questione non è l'istallazione dell'antenna in se, ma è quello che sta sotto!!!
Ragioniamo un attimo ,non è complicato,   quanti di noi abbiamo le basi , almeno quelle, di calcolare di quanto deve essere il diametro del palo , di che materiale, come fissarlo  (tasseli espansione, chimico, zanche murate) se occorrono tiranti ecc.
Ripeto : io non contesto il diritto di antenna
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #21 il: 10 Giugno 2018, 14:15:59 »
comunque il mio consiglio per tutti è ""fate quello che volete""  :smiley: :smiley: :smiley:
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline LuckyLuciano®

  • 1RGK075
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 17854
  • Applausi 117
  • Sesso: Maschio
  • Cb Luciano TIGRE- Paesano 100%
    • Mostra profilo
    • http://www.elaborare.com
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #22 il: 10 Giugno 2018, 14:38:32 »
ma non ti fissare sul diritto di antenna, quello l'han capito tutti come funziona,  il vero problema se si va a fondo nella questione non è l'istallazione dell'antenna in se, ma è quello che sta sotto!!!
Ragioniamo un attimo ,non è complicato,   quanti di noi abbiamo le basi , almeno quelle, di calcolare di quanto deve essere il diametro del palo , di che materiale, come fissarlo  (tasseli espansione, chimico, zanche murate) se occorrono tiranti ecc.
Ripeto : io non contesto il diritto di antenna


Praticamente nessuno, neanche la maggiorparte degli antennisti. Perchè se vuoi calcolare davvero tutto, ti servono elementi certi. Quindi dovresti prima verificare il punto di ancoraggio (di che materiale è fatto, dimensioni, e calcoli strutturali, etc..) idem intersecare le caratteristiche tecniche degli staffaggi (datasheet che nel 99% dei casi non ha neanche il fornitore del materiale visto che lo compra a fiducia), verificare l'esposizione al vento dell'edificio in base alle statistiche annuali in quella zona, etc... etc...
Insomma: se il calcolo lo dobbiamo fare SERIAMENTE, va fatto SERIAMENTE.
Altrimenti vuol dire semplicemente allungare 200-300€ ad un tizio antennista professionista che ti firmi un foglio senza sapere cosa ha fatto e perchè. Che a casa mia vuol dire tangente.
ATTENZIONE: non è una polemica nei tuoi confronti, ma semplicemente un ragionamento che punta al solito scaricabarile all'italiana: paga qualcuno e levati il problema passandolo a lui.  :mrgreen:
Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere®
La stanchezza passa, le ferite guariscono, la gloria...è eterna©
Homines, dum docent, discunt™


Offline luciano100

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 837
  • Applausi 72
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #23 il: 10 Giugno 2018, 15:08:12 »
Non firmare nessun verbale di assemblea, o al max prima della tua firma scrivi la dicitura "CON RISERVA".

L'assemblea non decide se puoi o non puoi, può solo prenderne atto.
Nessuna componente civile, ne tanto meno un condominio, può decidere qualcosa che va contro una legge dello Stato, nel caso si dicono regole vessatorie e sono automatiche nulle, un VERO amministratore lo sa già.
Se usi una parte comune, SENZA limitare accesso ed usi a terzi condomini sei a posto…

Aggiorna il 3D con i risultati, ti posso aiutare, tra le tante cose, sono amministratore condominiale da 18 anni, sotto il controllo della Regione per 2 condomini.

Aneddoto, la dicitura con riserva, da me usata 30 anni addietro di già, avevo un timbro apposito,  faceva sorridere molti personaggi di uffici di vario genere e notificatori etc. etc. con sorrisi strani, tuttavia ho avuto sempre vinta la questione, OGGI nel XXI secolo tutti firmano con la scritta con riserva...anche un semplice ritiro pacchi.
Per le A/R, un secondo timbrino, "la presente firma, non è da ritenersi accettazione di un eventuale contenuto, quanto di ricezione di un contenitore, potenzialmente vuoto".
Anche qui, mai perso una causa.
Parole sacre!

inviato ONEPLUS A5000 using rogerKapp mobile


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1716
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #24 il: 10 Giugno 2018, 15:20:00 »

Praticamente nessuno, neanche la maggiorparte degli antennisti. Perchè se vuoi calcolare davvero tutto, ti servono elementi certi. Quindi dovresti prima verificare il punto di ancoraggio (di che materiale è fatto, dimensioni, e calcoli strutturali, etc..) idem intersecare le caratteristiche tecniche degli staffaggi (datasheet che nel 99% dei casi non ha neanche il fornitore del materiale visto che lo compra a fiducia), verificare l'esposizione al vento dell'edificio in base alle statistiche annuali in quella zona, etc... etc...
Insomma: se il calcolo lo dobbiamo fare SERIAMENTE, va fatto SERIAMENTE.
Altrimenti vuol dire semplicemente allungare 200-300€ ad un tizio antennista professionista che ti firmi un foglio senza sapere cosa ha fatto e perchè. Che a casa mia vuol dire tangente.
ATTENZIONE: non è una polemica nei tuoi confronti, ma semplicemente un ragionamento che punta al solito scaricabarile all'italiana: paga qualcuno e levati il problema passandolo a lui.  :mrgreen:
Ma infatti, quella che tu chiami tangente, le 300 euro date all'installatore, ti solleva da ogni responsabilità in caso di sinistri,  tu lo paghi lui risponde

inviato PRA-LX1 using rogerKapp mobile

rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #25 il: 10 Giugno 2018, 18:18:19 »

Quanto ti costa all'anno questa polizza?

Ciao, allora, assicura la casa al completo, "capo famiglia", perdite, furto etc. assistenza legale per cause civili fino a 20.000 euro, (vado al momento a memoria, non sono a casa per leggere tutto, sono in U.S.A.),sistema antennistico, fulminazione antenne/radio, etc. mi pare che sono circa 122,00 euro annue.

Poi dipende dal comune dove abiti, ma ho mandato, a IK2SAI, gruppo reale, come ho già detto lo stesso che copre l' A.R.I., un certo numero di Radioamatori, nessuno è rimasto scontento, almeno fino a questo momento che io sappia, anzi credo che qualcuno, ha anche assicurato o si è fatto fare preventivi su mezzi anche di volontariato associativo di P.C.

Non ci conosciamo di presenza, nessun interesse economico in comune di alcun genere, solo via radio e internet, tuttavia gli riconosco l'onestà intellettuale e commerciale.

Per mia parte ed esperienza così è, mandagli una email da qrz, fai pure in esempio di preventivo sul mio capitolato.
73'.

Ndr.
Un buon esempio anti amministratore...in zona 1 ligure, hanno organizzato in una sede A.R.I. se non erro, un corso di lavoro in quota, con rilascio di abilitazione, meglio un pezzo di carta in più nel cassetto utile.
 
« Ultima modifica: 10 Giugno 2018, 18:23:29 da IZ1PNY »

Offline aquiladellanotte

  • 1RGK458
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3201
  • Applausi 135
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #26 il: 11 Giugno 2018, 00:27:05 »
Ciao, allora, assicura la casa al completo, "capo famiglia", perdite, furto etc. assistenza legale per cause civili fino a 20.000 euro, (vado al momento a memoria, non sono a casa per leggere tutto, sono in U.S.A.),sistema antennistico, fulminazione antenne/radio, etc. mi pare che sono circa 122,00 euro annue.

Poi dipende dal comune dove abiti, ma ho mandato, a IK2SAI, gruppo reale, come ho già detto lo stesso che copre l' A.R.I., un certo numero di Radioamatori, nessuno è rimasto scontento, almeno fino a questo momento che io sappia, anzi credo che qualcuno, ha anche assicurato o si è fatto fare preventivi su mezzi anche di volontariato associativo di P.C.

Non ci conosciamo di presenza, nessun interesse economico in comune di alcun genere, solo via radio e internet, tuttavia gli riconosco l'onestà intellettuale e commerciale.

Per mia parte ed esperienza così è, mandagli una email da qrz, fai pure in esempio di preventivo sul mio capitolato.
73'.

Ndr.
Un buon esempio anti amministratore...in zona 1 ligure, hanno organizzato in una sede A.R.I. se non erro, un corso di lavoro in quota, con rilascio di abilitazione, meglio un pezzo di carta in più nel cassetto utile.
Che ne pensi del discorso che nelle nostre competenze dovremmo far certificare il palo di sostegno delle antenne?

inviato Z6 using rogerKapp mobile

aquila della notte 1adn089
IZ0PQE

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #27 il: 11 Giugno 2018, 07:34:27 »
Il mio parere è questo:
Se un’assicurazione copre per scritto tutto il sistema, ovvio che un’antenna si sostiene con un sostegno, tiranti e base, quindi se, dietro la stipula, con ovvia cernita di regole apposite, copre, come amministratore non obietto nulla.
Loro pagano, una garanzia la stendono quindi, ben sapendo come sono fiscali, non posso contraddire chi emana un contratto da esso redatto, sono problemi suoi, a me serve carta scritta e basta come un manleva.
Ma anche senza assicurazione specifica non direi nulla sull' autocertificazione, mi baserei sulla licenza di Stato, per tutto il sistema.

Unico appunto a questo punto è, la tipica norma attuale moderna sui lavori in quota, fatta salva l’installazione potenziale della linea salva vita sul tetto, fissa o movibile all’occasione, certificata, potrei chiedere solo l’attestato di un corso al lavoro in quota al Radioamatore.
Il quale attestato non è intrinseco alla licenza, forse l’unica cosa.
In caso di condominio…

Quindi per chiudere, io accetterei una autocertificazione del Radioamatore, poi se ha un corso di lavoro in quota, mi toglierei ancora più responsabilità per negligenza su autorizzazione.

Esorto i titolati o soci, di qualsiasi associazione o singoli,di farsi un corso di lavoro in quota, più siete, più diventa una spesa sostenibile, avete una certificazione personale buona, per Voi e gli amici che aiuterete.

Ciao.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4029
  • Applausi 189
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #28 il: 11 Giugno 2018, 08:09:24 »
Ma infatti, quella che tu chiami tangente, le 300 euro date all'installatore, ti solleva da OGNI responsabilità in caso di sinistri,  tu lo paghi lui risponde

Penso che la cosa non sia così semplice e immediata....va bene che oggi giorno va di moda essere "tuttologi" per far ciccia, ma.....vorrei proprio vedere in caso di cedimento strutturale del palo / traliccio e relativo danno grave a terzi......se davanti al giudice ci va solo l'installatore o anche chi ha commissionato il lavoro :mrgreen:

Non è per far terrorismo, ma le cose vanno fatte fare a chi è realmente capace, non solo a chi dice di esserlo..... :shocked: :shocked:

E poi copertura assicurativa, sempre !

« Ultima modifica: 11 Giugno 2018, 08:11:01 da FoxG7 »
Radio operatore OM - QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #29 il: 11 Giugno 2018, 08:19:56 »
Ma infatti, FOXG7, per questo motivo, al quale adduci, come cittadino più ho titoli meglio è, come amministratore, quindi con un benestare rilasciato per competenza, DEVO avere documenti che attestino, di avere analizzato che, chi ha eseguito ha le competenze necessarie, nero su bianco.
Non ti sbagli assolutamente, è un caso possibilissimo.
Forse, FORSE, nell'ambito della patente di O.M., OGGI, non sarebbe più completa nelle sue parti, dando per scontato che si diventa esperti installatori, unica cosa che l'esame verrebbe ampliato su conoscenze di statica e metallurgia...per testarne le conoscenze.
73'.


Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 782
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #30 il: 11 Giugno 2018, 09:47:29 »
di diritto di antenna e autocertificazione non si discute, ma non dici se all'epoca ,cioe' quando l'hai installata, avevi fatto o meno una comunicazione scritta all'amministratore.....quello si è fondamentale....

grazie a tutti per i preziosi spunti, vi confermo che all'epoca dell'installazione lo dissi solo in via informale a voce all'amministratore, persona estranea, cioè non è un condomino,
ma persona con cui abbiamo reciproca fiducia, infatti mi rispose "hai tutto in regola? allora fai pure, ti conosco e mi fido..."
tendenzialmente poi in condominio sono in buoni rapporti con tutti, avendo mio padre fatto l'amministratore anni fa, sanno che ci teniamo "alla cosa comune"

per quanto riguarda la parte legislativa ero già in possesso della tesi sul diritto d'antenna di mimmo martinucci,
di cui mi son stampato i passaggi più salienti da poter esporre in assemblea...
http://www.arimagenta.it/images/Modulistica/TesiMimmoMartinucci.pdf

vedremo!
ancora grazie

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4029
  • Applausi 189
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #31 il: 11 Giugno 2018, 10:40:08 »
FORSE, nell'ambito della patente di O.M., OGGI, non sarebbe più completa nelle sue parti, dando per scontato che si diventa esperti installatori, unica cosa che l'esame verrebbe ampliato su conoscenze di statica e metallurgia...per testarne le conoscenze.
73'

Beh, personalmente penso che sarebbe solo un ulteriore ingorgo burocratico oltretutto quasi inutile per coloro che voglion prendere la patente....perchè le basi del calcolo strutturale non si imparano leggendo un libruccino.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:....

Io penso che  la possibilità installative date dalla patente sian notevoli, MA impegnative (non tutti ce ne rendiamo conto però);   l'OM può  fare e disfare, basta sapere che il tutto grava sulla propria responsabilità e le responsabilità penali le assicurazioni purtroppo NON le coprono...... 8O

Quindi facciamo, mettiamo su pali e tralicci, divertiamoci , ma rimaniamo SEMPRE con i piedi per  terra.....ove uno non se la sente di arrivare con il proprio "buon senso" è bene rivolgersi ad una persona competente e svolgere il nostro hobby dormendo sonni tranquilli  ;-) :up:

Io la vedo così...... :up: :tao2:

Radio operatore OM - QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 706
  • Applausi 41
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #32 il: 11 Giugno 2018, 10:44:46 »
Assieme ad un augurio di buoni risultati, i romani ci hanno insegnato una bella frase, la quale è mia regola da sempre:
Si vis pacem, para bellum.
Fatti un'assicurazione, autocertificati per la modesta entità di impianto, e porta in assemblea, al 99% nessuno obietterà.
73'.

Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 782
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #33 il: 11 Giugno 2018, 11:42:19 »
grazie ancora,
in aggiunta avevo anche pensato di richiedere l'attestato di conseguimento autorizzazione generale, reso disponibile da quest'anno
proprio con relativa modulistica per l'ispettorato puglia
http://www.ispettoratobari.altervista.org/images/Moduli_Radioamatori/9b_rich_attestato.pdf

rispetto all'autorizzazione generale che si intende concessa per tacita risposta, sarebbe cmq una carta in più incontestabile da poter esporre,
che ne pensate?

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4029
  • Applausi 189
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #34 il: 11 Giugno 2018, 18:31:57 »
Beh, se non ti scomodano quei 20 -25 euro per richiederlo......potrebbe essere una pezza d'appoggio in più  ;-) :up:
Radio operatore OM - QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline StratocasterDG (IU2IJZ)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 442
  • Applausi 16
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #35 il: 12 Giugno 2018, 09:44:44 »
Penso che la cosa non sia così semplice e immediata....va bene che oggi giorno va di moda essere "tuttologi" per far ciccia, ma.....vorrei proprio vedere in caso di cedimento strutturale del palo / traliccio e relativo danno grave a terzi......se davanti al giudice ci va solo l'installatore o anche chi ha commissionato il lavoro :mrgreen:

Non è per far terrorismo, ma le cose vanno fatte fare a chi è realmente capace, non solo a chi dice di esserlo..... :shocked: :shocked:

E poi copertura assicurativa, sempre !
4 anni fa ho fatto lavori di ristrutturazione, niente a che vedere con antenne eccetera, ma la legge è chiara: in quanto committente ne rispondevo penalmente anche in caso di infortunio grave per mancato uso dispositivi antinfortunistici, nonostante tutto fosse in regola (documenti, direzione lavori, ecc ecc).


inviato iPhone using rogerKapp mobile
Francesco - IU2IJZ
1SDG01

Offline Cobalto

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 17
  • Applausi 1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #36 il: 21 Giugno 2018, 11:36:05 »
Non so se è inerente alla discussione; però molti anni fa, quando ero in pausa estiva al mio paesino, portavo l'antenna e non l'installavo, ma tramite una base pesante la poggiavo sul terrazzo condominiale; non c'erano tiranti e nessun fissaggio alla base o laterale, era tenuta ferma da peso della base che avevo composto così; tubo dell'acqua da 2" trattenuto su una base di cemento tipo quella che tengono gli ombrelloni; poggiato sul lastrico in terrazza con l'interposizione di un telo di plastica, poi, intorno ed a "cavalcioni" della base di cemento, erano poggiati sacchi telati di ghiaia; in tutto sarà pesato sui 150/170Kg. e tenevano ferma la mia antenna (mi pare fosse una Ringo da 1/2 onda); lo feci proprio per evitare lavori di installazione, alla fine tolsi tutto ed era tutto pulito, però forse pensare non di installare ma di poggiare l'antenna, può essere un aiuto per semplificare le cose.

Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 782
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #37 il: 21 Giugno 2018, 14:57:45 »
........un semplice palo in vetroresina di 7metri,
su base ombrellone da esterni che sorregge il dipolo a copertura continua delle HF, quindi l'unica antenna in mio possesso,
correttamente installata e manutenuta.....

ciao, ti rispondo autoquotandomi, come vedi la mia è stata proprio un'installazione minimalista a basso impatto,
in primis anche per economia,

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline andreq

  • IU1LAR
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 133
  • Applausi 2
  • Sesso: Maschio
  • Qth valle bormida
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU1LAR 1RGK457 1RGK/SV
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #38 il: 05 Agosto 2018, 17:29:13 »
Ciao Plotino, ci sono novità in seguito alla riunione condominiale? Ti hanno fatto storie?
ANDREA

Offline IU2IDU

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 428
  • Applausi 19
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • Mostra profilo
    • IU2IDU Official Page
  • Nominativo: IU2IDU
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #39 il: 05 Agosto 2018, 21:13:28 »
Esistono antenne come la Tarheel M300A create appositamente per evitare le questioni condominiali.....



Viste le dimensioni non so come sia la resa, però risolve in pieno il problema perchè l'estetica è ottima (guardala camuffata da casetta per gli uccellini).



Conosco qualcuno che l'ha messa come palo per una pianta finta sul balcone...............

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
686-SM COTA - Associazione Radioamatori Carabinieri

Offline plotino

  • 1RGK380
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 782
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #40 il: 06 Agosto 2018, 09:24:23 »
Ciao Plotino, ci sono novità in seguito alla riunione condominiale? Ti hanno fatto storie?

Ciao Andrea, scusate il ritardo nella risposta, in sostanza è capitato che per assistenza all'ascensore un condomino sia andato su in terrazza con l'amministratore e vedendo l'antenna gli abbia chiesto cosa fosse, di chi sarebbe.. etc. etc.
così l'amministratore l'ha "inserita" a verbale nella riunione di condominio, quindi alla fine nulla di che, ma molti condomini ne ignoravano proprio l'esistenza sinora... tant'è che ora,  un altro condomino con cui sono in ottimi rapporti mi ha chiesto il permesso di poter "appoggiare" la calata del cavo sat per la sua antenna ad uno dei tiranti della mia...

'73
Luca
HF addicted! 8) Luca --- 1rgk380 >> 1rgk380@gmail.com

Offline metalliserg

  • 1RGK590
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 157
  • Applausi 9
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #41 il: 06 Agosto 2018, 21:13:40 »
Meglio così


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile

Offline Adriano9966

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 92
  • Applausi 7
  • Sesso: Maschio
  • Oxfordshire Regno Unito
    • Mostra profilo
Re:Antenna in terrazza, condominio in agguato
« Risposta #42 il: 07 Agosto 2018, 19:30:07 »
 :-) Ho un suggerimento che potrebbe aiutare  in questa situazione,

Un loop orizzontale(nascosto)  fatto con il filo quello fino  montato sul muro di recinto  usando un balun a rapporto 4:1.

Tutto dipende dalla linea di alimentazione  che sta usando adesso .Se per esempio usa  cavo coassiale invece di piattina  !

E` perfettamente possible nascondere un loop  in un modo che nessuno si accorge  della presenza.

 Quassu` molto spesso i radioamatori montano un loop  filare nastrato sotto la grondaia per l'acqua piovana