BANNERTARGHE2.gif

Autore Topic: Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo  (Letto 2444 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline denis67

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 29
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IZ3XHU
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #50 il: 26 Marzo 2018, 21:23:03 »
Ma valaaaaa !!!invidia di cosa??' per 4 tubi lucidati???? :up: :up: :up:
« Ultima modifica: 26 Marzo 2018, 21:29:19 da denis67 »

Offline Pontarolo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 102
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #51 il: 27 Marzo 2018, 10:06:38 »
Ciao
Il progetto di Nuova Elettronica ha le misure sbagliate, e' stato copiato da un progetto americano per i 10 metri, la misura
va sui 5,20 metri.

Il problema della ringo e' che essendo alimentata in tensione l'isolatore e la capacita' aggiuntiva sulla spira
devono essere di qualita' e non temere la pioggia.

una buona costruzione era la polaris:




da copiare come hanno realizzato la capacita' di accordo della bobina alla base.

73


Offline sassa

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 27
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #52 il: 27 Marzo 2018, 10:46:55 »
Per chi volesse acquistare (e non autocostruirsi) una Ringo nuova ben fatta,
sono ancora in produzione, e quindi in vendita, le Ringo Vimer Satellit 2000.
Tra l'altro alla Vimer producono pure valide 5/8.

Invece nella autocostruzione in effetti, la problematica maggiore deriva dalla realizzazione della capacità (necessaria) che in definitiva si può realizzare inserendo i due tubi (stilo radiante e base di supporto con riferimento di terra) l'uno dentro l'altro separati da un opportuno e ben fatto isolatore.

Come già dicevate i problemi spesso riscontrati sulle Ringo in caso di pioggia derivano da quell'isolatore e da quella capacità, che se opportunamente protetti dall'acqua e isolati, in genere non danno variazioni di ROS con la pioggia.
Ma non vanno sottovalutati nemmeno i tiranti bagnati, sono senza dubbio da preferire infatti quelli tipo bayco sui quali l'acqua scivola via alla corda di nylon intrecciata, che si inzuppa di acqua sotto la pioggia, diventa da isolante a conduttore e quindi fa vedere un nuovo riferimento di terra all'antenna che prima, con tiranti asciutti, non esisteva.
Tutto torna alla normalità quando i tiranti si asciugano e il riferimento di terra più vicino torna ad essere il tetto.

Offline Pontarolo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 102
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #53 il: 27 Marzo 2018, 14:27:10 »
Ciao
interessante la Vimer Satellit 2000, si trovano solo queste notizie in rete:
http://www.ggdelettronica.it/prodotto-143170/SATELLIT-2000.aspx
73


Offline sassa

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 27
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #54 il: 27 Marzo 2018, 16:32:41 »
Ciao,

prova a cercare "Ringo 27" sulla baya  ;-)
A parte scarpe e fumetti usciranno anche le Vimer opportunamente rinominate.


Offline Pontarolo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 102
  • Applausi 4
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #55 il: 27 Marzo 2018, 17:12:46 »
Ciao,

prova a cercare "Ringo 27" sulla baya  ;-)
A parte scarpe e fumetti usciranno anche le Vimer opportunamente rinominate.

ma quelle KJK?




le ho viste infatti sembravano uguali.
73


Offline sassa

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 27
  • Applausi 1
    • Mostra profilo
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #56 il: 27 Marzo 2018, 17:41:04 »
Sembrano le stesse rinominate.
Considera che ne possiedo due di Vimer Satellit 2000 e dalle foto sembrano proprio loro.

Ben fatta meccanicamente senza dubbio (nulla a che vedere con Eco o Lemm), facile da montare, non sempre da accordare, come tutte le Ringo. (fondamentalmente accade perchè a seconda della distanza dagli ostacoli circostanti, non è detto che la presa sulla spira Ring-O impostata dalla fabbrica debba per forza esser quella giusta... non essendo un'antenna GP quindi non avendo piano di terra riportato, la risonanza dipende molto dalla distanza da terra - da cui anche il discorso dei tiranti che si bagnano che ne influenzano il ROS..)

Se devo trovargli un difetto, a parte qualche residuo di lavorazione quà e là che non rappresenta certo un problema, è che a differenza delle mezz'onda con LC alla base costruite su canna da pesca, risulta un po' larghina di banda (quindi Q più basso).

Offline Rommel

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 860
  • Applausi 101
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #57 il: 28 Giugno 2018, 00:29:35 »
Salve a tutti.

Mi sono imbattuto casualmente in questo post e ne approfitto per fare una domanda che mi sono posto spesso ma che fin'ora non ho trovato risposta.

Nel caso della mezz'onda su canna da pesca, di cui mi sono autocostruito un esemplare ed il cui principio di funzionamento è simile alla ringo, ha un supporto isolante (la canna) che spesso, se sufficientemente lunga, funge anche da palo isolante.

Nel mio caso la canna è di 7metri di cui i primi 5,3 - 5,5 metri, a partire dalla punta, sono occupati dall'antenna vera e propria  e la restante parte viene utilizzata come palo.

Per evitare che la calza schermata irradi della radiofrequenza e diventi parte attiva (non gradita) dell'antenna, basta fare il classico RF choke (nel mio caso 10 spire su un diametro di 10 cm) e si risolvono tutti i problemi, perché l'unico conduttore elettrico di massa che si allontana dall'antenna (verso il basso) è il cavo stesso (il palo è isolante).

Nel caso di una Ringo, invece, la massa del cavo schermato è elettricamente collegata anche al palo sottostante metallico, quindi la domanda è:

Cos'è che evita che il cavo non irradi anche senza RF Chocke?

Cos'è che evita che il palo stesso non irradi, visto che è elettricamente collegato alla massa dell'antenna ed è perfettamente conduttivo anche per la RF?

Bisogna far fare al palo, con una fiamma ossidrica, 10 spire? :mrgreen:

Saluti a tutti da Alberto

Offline rosco

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 495
  • Applausi 37
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IU2HDS
Re:Autocostruzione antenna 27 Mhz Ringo
« Risposta #58 il: 28 Giugno 2018, 06:59:57 »
butto lì la mia ... "sensazione a pelle"

Cos'è che evita che il cavo non irradi anche senza RF Chocke?

Cos'è che evita che il palo stesso non irradi, visto che è elettricamente collegato alla massa dell'antenna ed è perfettamente conduttivo anche per la RF?

Le spire alla base sono l'equivalente dell'RF choke ed il collegamento a massa è dopo ( o prima, dipende da che parte guardi) della RF che quindi è già stata fermata.
73

Still learning, correct me if I'm wrong please.