BANNERTARGHE2.gif

Autore Topic: LOOP  (Letto 3148 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
LOOP
« il: 23 Gennaio 2018, 17:32:27 »
Ciao,
data la mia scarsa disponibilità di spazio per antenne HF ho deciso che la strada da intrapprendere era la realizzazione di una loop magnetica, oggi ho initiato!
il loop è ricavato da un tubo acqua in alluminio da  26mm di diametro piegato a formare un loop da 1000mm. il controloop da 200mm è di diametro 13. Tutta roba trovata in casa. Ora la parte critica è il condensatore, sto valutandone 2 versioni(ad aria) il classico butterfly e 2 cilindri che si inseriscono uno nell'altro, a meno di non trovare un condensatore sottovuoto.
per ora funziona egregiamente con un condensatore prelevato da una vecchia radio a valvole non funzionante anni 60. in 20 metri con 30W in antenna ros 1.12.

ogni idea e ben accetta.



Simone

Offline rider

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 416
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
  • monitor locale ch 3 ctcs 4 - PMR 446
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: RIDER
Re:LOOP
« Risposta #1 il: 23 Gennaio 2018, 18:05:10 »
wooooou grande Ing!!!

vorresti postare un abbozzo di schema elettrico?

P.s. attenzione all'umidita' quel condensatorino e' piccolino, che tensione prevedi sui suoi capi?
+---------------------------------               ___ .o0
| ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
| FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
+--------------------------------------- Rider ---+


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #2 il: 23 Gennaio 2018, 19:39:19 »
Allora, ora è abbozzata ed è una pura prova, ovviamente ora sto usando un’asta di legno per tenerla su ma, scelto e costruito il c variabile va levata assolutamente! Quel c come dicevo è preso da una vecchia radio a valvole solo
Come prova di funzionamento. Devo ragionare bene sui supporti del controloop ecc. Il problema reale è proprio la tensione sul c, il
Mio ts430 esce a 100w, il che implica quasi 10kV ai capi. Quindi il c sarà bello grosso per arrivare a 250pF per coprire anche i 40 metri! Da qui l’idea do farne uno a stantuffo sempre in alluminio. Ho già addocchiato due flaconi di mia mogle e aspetto che finiscano


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
Simone


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15823
  • Applausi 380
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:LOOP
« Risposta #3 il: 23 Gennaio 2018, 22:58:43 »
73 a tutti, con 100 watt  o vai di condensatore sotto vuoto o le dimensioni saranno di conseguenza grandi e conviene pensare al condensatore batterfly perchè non ha contatti striscianti (che vuol dire perdite dove c'è corrente rf...) o fare il condensatore a pistone ma anche lì le dimensioni saranno grandi e c'è sempre la complicazione meccanica per avere un movimento lineare rispetto al ruotare un condensatore batterfly che non ha bisogno dei fine corsa che invece sono necessari con il condensatore sotto vuoto, diversamente puoi usare una frizione ma l'affidabilità è importante se decidi di montare l'antenna sul tetto o comunque lontano, in portatile il problema non si pone ma per un'installazione fissa è sicuramente la parte più complessa...


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #4 il: 24 Gennaio 2018, 08:45:40 »
73 a tutti, con 100 watt  o vai di condensatore sotto vuoto o le dimensioni saranno di conseguenza grandi e conviene pensare al condensatore batterfly perchè non ha contatti striscianti (che vuol dire perdite dove c'è corrente rf...) o fare il condensatore a pistone ma anche lì le dimensioni saranno grandi e c'è sempre la complicazione meccanica per avere un movimento lineare rispetto al ruotare un condensatore batterfly che non ha bisogno dei fine corsa che invece sono necessari con il condensatore sotto vuoto, diversamente puoi usare una frizione ma l'affidabilità è importante se decidi di montare l'antenna sul tetto o comunque lontano, in portatile il problema non si pone ma per un'installazione fissa è sicuramente la parte più complessa...

ciao r5000, le ho pensate anche io queste cose, la frizione non mi va, piuttosto un potenziometro accoppiato sull'albero di rotazione cosi da controllarne bene la posizione. Per i 100W ci sto lavorando, mi sto convincendo ad andare in qrp magari con un apparato un po meno datato e garantisca che non sfondo i 30-50W anche se urlo un po nel mike. Altra strada è limitare il 430 ma non vorrei toccarlo.
Per ora i test li ho fatto in CW limitando il carrier ma in ssb è troppo poco affidabile come limitatore.
Altra strada che ho pensato è di fare un compensatore di una 30/50pF e mettere in parallelo delle capacità di accordo statiche cosi da inserirle a cambio di banda e fare solo una sintonia di fine sulla banda in cui sono. ho già pensato al modo di fare dei commutatori da 15kV con dei servomotori, al che le dimensioni si ridurrebbero sensibilimente del compensatore,cosi facendo posso spaziare dalla parte bassa all'alta delle HF.
Il problema del c a vuoto è che dopo un po che lo muovi il soffietto in rame si compromette, ed essendo la mia antenna principale per le HF dire che il rischio non vale la candela!
Simone

Offline Gaskb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU4JLU
Re:LOOP
« Risposta #5 il: 24 Gennaio 2018, 09:32:26 »
Il problema del c a vuoto è che dopo un po che lo muovi il soffietto in rame si compromette, ed essendo la mia antenna principale per le HF dire che il rischio non vale la candela!
Non ho mai sentito parlare di questo problema dei condensatori a vuoto: in che senso il soffietto si compromette ?
(ho proprio un condensatore a vuoto su una loop e sto studiando come automatizzare la sintonia.. visto che farlo a mano è un tedio.)
--
73 de IU4JLU
--
Gas


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #6 il: 24 Gennaio 2018, 09:45:52 »
Non ho mai sentito parlare di questo problema dei condensatori a vuoto: in che senso il soffietto si compromette ?
(ho proprio un condensatore a vuoto su una loop e sto studiando come automatizzare la sintonia.. visto che farlo a mano è un tedio.)

sinceramente ho cercato un po in internet e qualcuno lamentava questo problema, che il muoverlo frequentemente poteva portare a questo inconveniente. da qui la mia scelta di uno ad aria.eventualmente se utenti li usano da anni e frequentemente e possono sfatare questa cosa che ho detto, oppure confermarla si facciano avanti, è un fattore importante.
ho pensato anche io come automatizzarla, diciamo che ovviamente le cose vanno fatte a step ( io sono proprio all'inizio) ma direi che la base per l'automazione deve essere una radio che dia fuori almeno la frequenza a cui è sintonizzata.
come pensavi di farla tu?
hai qualche foto della tua loop? mi daresti qualche info su come l'hai costruita?
grazie
Simone


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #7 il: 24 Gennaio 2018, 09:53:14 »
Non ho mai sentito parlare di questo problema dei condensatori a vuoto: in che senso il soffietto si compromette ?
(ho proprio un condensatore a vuoto su una loop e sto studiando come automatizzare la sintonia.. visto che farlo a mano è un tedio.)

di che valore lo usi il condensatore?
Simone

Offline Gaskb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU4JLU
Re:LOOP
« Risposta #8 il: 24 Gennaio 2018, 10:34:01 »
sinceramente ho cercato un po in internet e qualcuno lamentava questo problema, che il muoverlo frequentemente poteva portare a questo inconveniente. da qui la mia scelta di uno ad aria.eventualmente se utenti li usano da anni e frequentemente e possono sfatare questa cosa che ho detto, oppure confermarla si facciano avanti, è un fattore importante.
ho pensato anche io come automatizzarla, diciamo che ovviamente le cose vanno fatte a step ( io sono proprio all'inizio) ma direi che la base per l'automazione deve essere una radio che dia fuori almeno la frequenza a cui è sintonizzata.
come pensavi di farla tu?

Per automatizzare la sintonia pensavo ad un arduino collegato ad un misuratore di SWR che, quando attivato e quando rileva SWR > x, cerca di fare la sintonia.
Pensavo a gestire i fine corsa con potenziometro.
I miei dubbi sono più che altro su come motorizzare e come alimentare il tutto (tra l'altro.. volevo stamparmi con la stampante 3d gli ingranaggi ma ultimamente ho un po di problemi con la stampante)
Al momento pensavo di usare un motore passo passo (sperando che un nema 17 possa bastare), magari demoltiplicato un po.

hai qualche foto della tua loop? mi daresti qualche info su come l'hai costruita?
grazie
di che valore lo usi il condensatore?

Sono al lavoro e non ho foto con me (o forse, addirittura, non ne ho mai fatte  :P) : stasera da casa posso mandarti qualcosa.
In tutti i modi, a memoria:
Il loop ha una circonferenza di 2.4m m fatta con multistrato da 2cm di diametro (quello giallo trovato da Leroy Merlin o un negozio simile).
Il contro loop ha una circonferenza di 24 cm fatto con del RG-11.
Il condensatore variabile è a vuoto russo "5-250 pF 5kV" preso su ebay con a fianco un piccolo 10-80 pf preso ad una fiera che uso per switchare dai 20 ai 40 m senza dover regolare a mano ogni volta.
Il tutto montato su un asse di legno con piedistallo "homemade".




--
73 de IU4JLU
--
Gas


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #9 il: 24 Gennaio 2018, 10:47:36 »
Per automatizzare la sintonia pensavo ad un arduino collegato ad un misuratore di SWR che, quando attivato e quando rileva SWR > x, cerca di fare la sintonia.
Pensavo a gestire i fine corsa con potenziometro.
I miei dubbi sono più che altro su come motorizzare e come alimentare il tutto (tra l'altro.. volevo stamparmi con la stampante 3d gli ingranaggi ma ultimamente ho un po di problemi con la stampante)
Al momento pensavo di usare un motore passo passo (sperando che un nema 17 possa bastare), magari demoltiplicato un po.

Sono al lavoro e non ho foto con me (o forse, addirittura, non ne ho mai fatte  :P) : stasera da casa posso mandarti qualcosa.
In tutti i modi, a memoria:
Il loop ha una circonferenza di 2.4m m fatta con multistrato da 2cm di diametro (quello giallo trovato da Leroy Merlin o un negozio simile).
Il contro loop ha una circonferenza di 24 cm fatto con del RG-11.
Il condensatore variabile è a vuoto russo "5-250 pF 5kV" preso su ebay con a fianco un piccolo 10-80 pf preso ad una fiera che uso per switchare dai 20 ai 40 m senza dover regolare a mano ogni volta.
Il tutto montato su un asse di legno con piedistallo "homemade".

è un bel loop! con quanti watt vai in antenna? ho visto che tanti utilizzano motori stepper per la movimentazione ma perchè non usare motori in cc demoltiplicati tipo da 30rpm? magari gestiti in pwm per la regolazione di fine?
sinceramente pensavo di far cosi, a prescindere di utilizzare un batterfly oppure un'altro tipo metterei comunque un potenziometro feedback, motore in cc non stepper controllato con pwm. tabellerei i valori alle varie frequenze per un posizionamento grossolano poi regolazione automatica di fine magati con un PI senza la parte derivativa cosi è piu veloce. altrimenti un algoritmo scarsissimo, quello vedremo.
comuque si, il segnale è il miglior modo per accordare l'antenna però il fine lo fai in assoluto in trasmissione con il ros. almeno è quello, che nella mia poca esperienza, ho visto come cosa migliore.
per il loop principale hai usato un rg8 o un 213 o che? io ho calandrato quel tubo ma per un'installazione definitiva va irrigidito.
la tua l'hai posizionata sotto tetto?

avevo pensato anche io alla meccanica stampata in 3d ma aimè ho preso una stampante 2 anni fa con crowdfunding e non è ancora arrivata, quindi mi adatterò ad altro...
Simone

Offline Gaskb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU4JLU
Re:LOOP
« Risposta #10 il: 24 Gennaio 2018, 11:09:33 »
è un bel loop! con quanti watt vai in antenna? ho visto che tanti utilizzano motori stepper per la movimentazione ma perchè non usare motori in cc demoltiplicati tipo da 30rpm? magari gestiti in pwm per la regolazione di fine?
sinceramente pensavo di far cosi, a prescindere di utilizzare un batterfly oppure un'altro tipo metterei comunque un potenziometro feedback, motore in cc non stepper controllato con pwm. tabellerei i valori alle varie frequenze per un posizionamento grossolano poi regolazione automatica di fine magati con un PI senza la parte derivativa cosi è piu veloce. altrimenti un algoritmo scarsissimo, quello vedremo.
comuque si, il segnale è il miglior modo per accordare l'antenna però il fine lo fai in assoluto in trasmissione con il ros. almeno è quello, che nella mia poca esperienza, ho visto come cosa migliore.
per il loop principale hai usato un rg8 o un 213 o che? io ho calandrato quel tubo ma per un'installazione definitiva va irrigidito.
la tua l'hai posizionata sotto tetto?

avevo pensato anche io alla meccanica stampata in 3d ma aimè ho preso una stampante 2 anni fa con crowdfunding e non è ancora arrivata, quindi mi adatterò ad altro...

Per il loop principale ho proprio usato il "multistrato": è un tubo in cui sono presenti uno strato in materiale plastico, uno metallico e ancora uno plastico ( io ho comprato proprio questo https://www.leroymerlin.it/catalogo/tubo-multistrato-gas-nudo-emmeti--20-mm-lunghezza-10-m-35759731-p rotolo, spero di non infrangere regole mettendo il link).
È molto comodo perchè è economicissimo e molto leggero.
Io ho provato fino a 80w in FT8 sui 40m senza alcun problema. Purtroppo non mi da moltissime soddisfazioni (ho fatto in FT8 più o meno tutta l'Europa ma pochissimo altro) ma il problema non è l'antenna... il problema è la mia posizione davvero infelice: l'antenna al momento è su un balcone interno al primo piano, circondato da palazzi  :rool:

Per il motore pensavo ad uno stepper solo perchè ne ho un paio in casa che non utilizzo  :mrgreen: ma penso che anche un cc demoltiplicato possa fare lo stesso identico lavoro.

Io non saprei bene come misurare la frequenza in ingresso per gestire la sintonizzazione "grossolana", quindi al momento pensavo di affidarmi solo ad un SWR meter.. ma onestamente non ho ancora cominciato a pensarci seriamente, in questo periodo ho davvero poco tempo a disposizione e troppissime cose da fare .
--
73 de IU4JLU
--
Gas


Offline Ugo da Norcia

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4159
  • Applausi 362
  • IT-DMR / DMR-MARC 2222033
    • Mostra profilo
  • Nominativo: IW2JAF
Re:LOOP
« Risposta #11 il: 24 Gennaio 2018, 12:53:16 »
Normalmente si usano motori stepper per vari motivi
- sono molto precisi nel posizionamento, possono arrivare anche a frazioni di grado in base al modello e a come li piloti
- ne esistono di tutti prezzi su siti cinesi
- hanno una buona copia

io ho fatto un piccolo accordatore per la 1/2 onda del CB utilizzando prorpio un motore step da neppure 1€ completo della propria interfaccia. Il tutto comandato da PC tramite 2 PIC e 2 convertitori di segnale RS422 della MAXIMM. Con il cano di rete arrivo sino a 100mt  di distanza.senza problemi.

Ora credo sia molto più semplice realizzare un controllo con un Arduino, magari cinese da pochissimi euro. In rete trovi un sacco di esempi su come interfacciarlo ad un motore step

Guardando il rosmetro accordo













Saper ascoltare significa possedere oltre al proprio cervello anche quello degli altri


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15823
  • Applausi 380
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:LOOP
« Risposta #12 il: 24 Gennaio 2018, 22:26:48 »
73 a tutti, molto bello il lavoro di Ugo da Norcia, ma non crea disturbi in ricezione la scheda di controllo così vicina? e sopratutto funziona senza blocchi quando vai in tx? chiedo perchè non c'è nulla di schermato ma se togli corrente quando hai tarato l'antenna torna tutto... per il condensatore variabile sotto vuoto ovviamente come per tutte le macchine ha un numero di azionamenti non infinito e quindi prima o poi si rompe perdendo il vuoto ma a meno che comprare un condensatore usato a fine vita direi che il problema usura è relativo anche per impieghi continui, ovviamente però con i fine corsa per evitare di strappare il meccanismo a soffietto, è sempre più semplice l'uso di un condensatore variabile in aria senza contatti striscianti e fine corsa, si può aggiungere un potenziometro per sapere la posizione ma non è necessario, con la loop magnetica basta far girare il condensatore fino al ros 1:1 e fermare il motore, con il motore in continua serve una demoltiplica e bastano due pulsanti per sintonizzare l'antenna, con una scheda di controllo è più complesso ma c'è anche chi fà comandare l'antenna direttamente dalla radio spostando semplicemente il vfo, è il massimo della comodità ma non è semplice da fare, almeno per me...

Offline Santo

  • 1RGK002
  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 614
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
  • Nulla è per caso
    • Mostra profilo
    • http://www.rogerk.it
Re:LOOP
« Risposta #13 il: 25 Gennaio 2018, 06:48:16 »
Complimenti, bel lavoro, si può fare un accordatore con più memorie e poi un fine per avere il minimo ros. Ne avevo fatto uno per una filare con un motore in cc con demoltiplica e un trimmer multigiri. Ma lo schema della loop si può avere? Grazie.
« Ultima modifica: 25 Gennaio 2018, 07:25:22 da Santo »
Nulla è per caso


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #14 il: 25 Gennaio 2018, 09:20:55 »
Complimenti, bel lavoro, si può fare un accordatore con più memorie e poi un fine per avere il minimo ros. Ne avevo fatto uno per una filare con un motore in cc con demoltiplica e un trimmer multigiri. Ma lo schema della loop si può avere? Grazie.

ciao, non ho un vero schema, ho acchiappato info di qui e di la, ho guardato cosa avevo in casa e ho iniziato a sperimentare. inoltre per farmi un'idea ho usato dei calcolatori online:
e come base http://www.radioamatoripeligni.it/i6ibe/loop/loop.htm

Calcoli eseguiti su una loop circolare 7MHz -> 100W
Diametro loop ...........................: 0.995859358771 m
Area loop .................................: 0.778958933162 m²
Resistenza di radiazione .............: 0.00570566877929 Ohm
Perdita del conduttore ...............: 0.0265219513528 Ohm
Efficienza in percentuale ............: 17.7042820906 %
Induttanza loop .........................: 2.33081811361e-06 Henry
Reattanza induttiva ....................: 102.521500891 Ohm
Fattore di merito Q ....................: 1590.58441906 Q
Larghezza di banda ...................: 4.40089813287 KHz
Voltaggio al condensatore .........: 4038.18154539 Volt
Condensatore d'accoppiamento .: 39.8100379337 pF
Condensatore di sintonia ...........: 221.757579923 pF
Efficienza in dB .........................: -7.51921679208 dB

Calcoli eseguiti su una loop circolare 14MHz ->100W
Diametro loop ...........................: 0.995859358771 m
Area loop .................................: 0.778958933162 m²
Resistenza di radiazione .............: 0.0912907004686 Ohm
Perdita del conduttore ...............: 0.0375077033038 Ohm
Efficienza in percentuale ............: 70.8787514401 %
Induttanza loop .........................: 2.33081811361e-06 Henry
Reattanza induttiva ....................: 205.043001782 Ohm
Fattore di merito Q ....................: 795.984250489 Q
Larghezza di banda ...................: 17.5882876971 KHz
Voltaggio al condensatore .........: 4039.93811947 Volt
Condensatore d'accoppiamento .: 19.8963642204 pF
Condensatore di sintonia ...........: 55.4393949807 pF
Efficienza in dB .........................: -1.49483941339 dB

@ugo ottimo lavoro, mah guarda io ho sempre lavorato con gli stepper ma per una cosa cosi reputo piu facile l'utilizzo di un ponte H e un motore in cc demoltiplicato. non utilizzerei un servo perchè essendo sempre sotto cotnrollo potrebbe introdurre rumore! per gli algoritmi di controllo beh è il mio pane quotidiano. per un controllo con il VFO bisogna avere una radio che dia in uscita le info da dare ad un micro altrimenti le modifiche sono fattibili ma non vorrei avere una radio modificata per questa applicazione.
Simone


Offline IZ1PNY

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 725
  • Applausi 43
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:LOOP
« Risposta #15 il: 25 Gennaio 2018, 09:23:53 »
Ciao Inge_Simo...
a che distanza dalle pareti lavorerebbe e con quali risultati ?

Grazie mille.


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #16 il: 25 Gennaio 2018, 09:50:49 »
ho ptovato a muovere in contro loop da 5 a 30mm dal loop principale e confrontando sia ros che sengnale ricevuto a parità di potenza di tx, valore c di accordo e frequenza ma non ho visto grossissimi cambiamenti, per ora il controloop è messo a 1.5mm dal loop principale. ma aimè per ora non ho un'installazione "stabile" dell'antenna. è sicuramente migliorabile!
Simone


Offline Gaskb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU4JLU
Re:LOOP
« Risposta #17 il: 25 Gennaio 2018, 16:15:55 »
Un po in ritardo.. ma come promesso ecco due foto della mia loop  :grin:






Come si vede è tutto "work in progress" ma, tutto sommato, non lavora male, anzi ! :-)

« Ultima modifica: 25 Gennaio 2018, 16:22:28 da Gaskb »
--
73 de IU4JLU
--
Gas


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #18 il: 25 Gennaio 2018, 16:42:04 »
Un po in ritardo.. ma come promesso ecco due foto della mia loop  :grin:






Come si vede è tutto "work in progress" ma, tutto sommato, non lavora male, anzi ! :-)
grazie delle foto, io son messo come te senza condensatore! :)
Simone


Offline lake

  • 1RGK266
  • RGK dx Group
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1155
  • Applausi 192
  • Kenwood-Yaesu-Puxing-Baofeng
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #19 il: 25 Gennaio 2018, 16:52:23 »
Un po in ritardo.. ma come promesso ecco due foto della mia loop  :grin:






Come si vede è tutto "work in progress" ma, tutto sommato, non lavora male, anzi ! :-)


bella, mi piace :up: :up: :up:
per curiosità quanto hai pagato il variabile sottovuoto ?


Offline Gaskb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU4JLU
Re:LOOP
« Risposta #20 il: 25 Gennaio 2018, 17:24:33 »
bella, mi piace :up: :up: :up:
per curiosità quanto hai pagato il variabile sottovuoto ?

Purtroppo.. un capitale  :rool:
80 Euro + 15 (spedizione) + 20 (dogana)

Non mi aspettavo (stupidamente) la dogana e già ero al limite della mia cifra accettabile. Ma.. ormai che è in casa.. usiamolo  :mrgreen:
--
73 de IU4JLU
--
Gas


Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #21 il: 25 Gennaio 2018, 17:49:53 »
Purtroppo.. un capitale  :rool:
80 Euro + 15 (spedizione) + 20 (dogana)

Non mi aspettavo (stupidamente) la dogana e già ero al limite della mia cifra accettabile. Ma.. ormai che è in casa.. usiamolo  :mrgreen:
beh ti è già andata di lusso!!
Simone


Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15823
  • Applausi 380
  • qth bergamo
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:LOOP
« Risposta #22 il: 25 Gennaio 2018, 21:59:10 »
Un po in ritardo.. ma come promesso ecco due foto della mia loop  :grin:






Come si vede è tutto "work in progress" ma, tutto sommato, non lavora male, anzi ! :-)


73 a tutti, ok che è provvisorio ma il collegamento al condensatore sotto vuoto deve essere ben più grosso di un filetto  di rame, e possibilmente anche molto corto, quindi posiziona al contrario il condensatore e fai due piattine \ fascette di rame tra il loop e il condensatore, oppure lascialo come ora ma fai almeno due cavi corti molto più grossi degli attuali, vale lo stesso anche con i condensatori "normali" ma spendere tanto per un variabile sotto vuoto e poi perdere efficienza per collegarlo non si può propio fare HI!!!

Offline Santo

  • 1RGK002
  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 614
  • Applausi 29
  • Sesso: Maschio
  • Nulla è per caso
    • Mostra profilo
    • http://www.rogerk.it
Re:LOOP
« Risposta #23 il: 26 Gennaio 2018, 01:19:40 »
Quindi diametro esterno 1000mm con tubo da 26mm e condensatore da 0-300pf mentre il loop diametro esterno 200mm con tubo da 13mm. Entrambi ad una distanza di circa 10mm.
Nulla è per caso

Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #24 il: 26 Gennaio 2018, 08:24:06 »
Quindi diametro esterno 1000mm con tubo da 26mm e condensatore da 0-300pf mentre il loop diametro esterno 200mm con tubo da 13mm. Entrambi ad una distanza di circa 10mm.

si per ora è corretto, ma come dicevo ora è tutto assemblato con fascette, appena arriva il condensatore inizio a pensare all'assemblaggio finale.
Simone


Offline Gaskb

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IU4JLU
Re:LOOP
« Risposta #25 il: 05 Febbraio 2018, 11:06:42 »
    Nel weekend mi sono trovato qualche ora libera... e mi sono cimentato nella costruzione della loop "grande" (5.2 m di circonferenza) per vedere di fare qualcosa anche sugli 80 metri.
    La costruzione, vista anche ormai l'esperienza con la "piccola" è andata via piuttosto liscia e in un paio di ore sono riuscito a montare il tutto.
    Purtroppo, una volta montato il tutto, mi sono accorto di non avere sufficiente capacità (quella dei condensatori, cosa avevate capito ??  :grin: ) per accordare gli 80 metri.
    Per fare qualche esperimento ho provato ad aggiungere un condensatore ceramico da 100pF (3kV) e ho visto che, con l'analizzatore d'antenna, riuscivo ad accordare ma.. con un SWR troppo alto. ( >3)

    Per curiosità ho provato a modificare la posizione e la forma del contro loop.
    Schiacciandolo verso il basso (purtroppo mi sono dimenticato di fare le foto.. ma le metterò quanto prima) e ho visto un miglioramento impressionante dell' SWR (sono arrivato a 1.3 - 1.4, sempre da analizzatore di antenna) !

    Ho poi posizionato l'antenna sul mio piccolo balcone ed ho provato a fare un paio di trasmissioni di prova (usando FT8) a potenza ridotta (20% pari a circa 16w).

    Con questo test ho ottenuto due risultati interessanti positivi:
    • Ho visto che l'antenna potenzialmente lavora molto bene: con 4 CQ e appena 16w sono arrivato abbastanza bene in Europa (e pare che il segnale sia arrivato anche negli USA !)
    • La ricezione è molto buona






Purtroppo ho avuto anche un risultato negativo che, momentaneamente mi preclude gli 80 mt:
Guardando il rosmetro si nota una cosa che non avevo mai visto prima (e che se volete potete vedere su questo video: https://youtu.be/pIo6w1dd3yU ):
- la prima trasmissione pare cominciare con un SWR molto alto (anche se dall'indicatore della radio pare essere molto minore), che poi si abbassa velocemente a livelli accettabili.
- la seconda trasmissione (dopo lo stop di 15 secondi) inizia con un SWR accettabile (anche se stranamente oscillante) e poi comincia ad aumentare fino ad arrivare ad essere molto > 3.

Lasciando riposare tutto qualche minuto e riprovando.. si ripresenta esattamente lo stesso: la prima trasmissione ok, la seconda arriva a un SWR troppo alto.

Essendo un test mi aspettavo qualche risultato negativo, ma onestamente avrei pensato che saltasse il condensatore ceramico o che l'SWR segnalato dall'analizzatore non venisse confermato durante l'utilizzo "in potenza".. non questo risultato.
L'unico motivazione (ma che non mi convince per nulla) che posso dare a questo fenomeno è che il condensatore (edit: condensatore ceramico), per qualche motivo, si scaldi e che quindi perda momentaneamente le proprie caratteristiche..

Qualche idea a riguardo ? Qualche suggerimento ?

Nel frattempo (nei prossimi giorni) vedrò di accordare l'antenna per i 40m e vedrò come si comporta rispetto alla "piccola" e vedrò di procurarmi un altro condensatore (probabilmente ad aria, per spendere una cifra ragionevole) da aggiungere al primo e per vedere se riuscirò ad usarla sugli 80m.[/list]
« Ultima modifica: 05 Febbraio 2018, 12:57:35 da Gaskb »
--
73 de IU4JLU
--
Gas

Offline inge_simo

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 337
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:LOOP
« Risposta #26 il: 05 Febbraio 2018, 11:22:17 »
    Nel weekend mi sono trovato qualche ora libera... e mi sono cimentato nella costruzione della loop "grande" (5.2 m di circonferenza) per vedere di fare qualcosa anche sugli 80 metri.
    La costruzione, vista anche ormai l'esperienza con la "piccola" è andata via piuttosto liscia e in un paio di ore sono riuscito a montare il tutto.
    Purtroppo, una volta montato il tutto, mi sono accorto di non avere sufficiente capacità (quella dei condensatori, cosa avevate capito ??  :grin: ) per accordare gli 80 metri.
    Per fare qualche esperimento ho provato ad aggiungere un condensatore ceramico da 100pF (3kV) e ho visto che, con l'analizzatore d'antenna, riuscivo ad accordare ma.. con un SWR troppo alto. ( >3)

    Per curiosità ho provato a modificare la posizione e la forma del contro loop.
    Schiacciandolo verso il basso (purtroppo mi sono dimenticato di fare le foto.. ma le metterò quanto prima) e ho visto un miglioramento impressionante dell' SWR (sono arrivato a 1.3 - 1.4, sempre da analizzatore di antenna) !

    Ho poi posizionato l'antenna sul mio piccolo balcone ed ho provato a fare un paio di trasmissioni di prova (usando FT8) a potenza ridotta (20% pari a circa 16w).

    Con questo test ho ottenuto due risultati interessanti positivi:
    • Ho visto che l'antenna potenzialmente lavora molto bene: con 4 CQ e appena 16w sono arrivato abbastanza bene in Europa (e pare che il segnale sia arrivato anche negli USA !)
    • La ricezione è molto buona






    Purtroppo ho avuto anche un risultato negativo che, momentaneamente mi preclude gli 80 mt:
    Guardando il rosmetro si nota una cosa che non avevo mai visto prima (e che se volete potete vedere su questo video: https://youtu.be/pIo6w1dd3yU ):
    - la prima trasmissione pare cominciare con un SWR molto alto (anche se dall'indicatore della radio pare essere molto minore), che poi si abbassa velocemente a livelli accettabili.
    - la seconda trasmissione (dopo lo stop di 15 secondi) inizia con un SWR accettabile (anche se stranamente oscillante) e poi comincia ad aumentare fino ad arrivare ad essere molto > 3.

    Lasciando riposare tutto qualche minuto e riprovando.. si ripresenta esattamente lo stesso: la prima trasmissione ok, la seconda arriva a un SWR troppo alto.

    Essendo un test mi aspettavo qualche risultato negativo, ma onestamente avrei pensato che saltasse il condensatore ceramico o che l'SWR segnalato dall'analizzatore non venisse confermato durante l'utilizzo "in potenza".. non questo risultato.
    L'unico motivazione (ma che non mi convince per nulla) che posso dare a questo fenomeno è che il condensatore, per qualche motivo, si scaldi e che quindi perda momentaneamente le proprie caratteristiche..

    Qualche idea a riguardo ? Qualche suggerimento ?

    Nel frattempo (nei prossimi giorni) vedrò di accordare l'antenna per i 40m e vedrò come si comporta rispetto alla "piccola" e vedrò di procurarmi un altro condensatore (probabilmente ad aria, per spendere una cifra ragionevole) da aggiungere al primo e per vedere se riuscirò ad usarla sugli 80m.[/list]
    Gaskb chapeau! ottimo lavoro di analisi!! hai una termocamera per vedere la temperatura e le dilatazioni delle armature del condensatore? sicuro che il condensatore "statico" non perda effecienza? prova a farne tipo stub con un troncone di coassiale! e a sto punto vai ad esclusione, misura il valore del variabile e sostituicilo anhce lui con uno stub e vedi come va...
    Simone

    Offline rider

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 416
    • Applausi 29
    • Sesso: Maschio
    • monitor locale ch 3 ctcs 4 - PMR 446
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: RIDER
    Re:LOOP
    « Risposta #27 il: 05 Febbraio 2018, 11:30:46 »
    Complimenti (nel video potevi far vedere il loop anche xo!)

    Purtroppo non so aiutare sulle loop nessuna esperienza. Dico una cretinata da profano, ma hai pensato di fare una serie, tipo di quattro condensatori in serie e il gruppo  in parallelo ad altro/i gruppo/i di quattro in serie o semplici accrocchi simili?

    @inge_simo  sieee' abbiamo le termocamere nel cassetto dei rosmetri!! XD  La capacita' di un coassiale e' un'idea, piu o meno 100p ogni 2 metri pero' eh molto in grandi linee, in effetti su quelle onde cosi' lunghe non dovrebbe fungere da stub vero e proprio, da provare...

    QUALCUNO POSTI UNO SCHEMA ELETTRICO DI STE LUP!!
    « Ultima modifica: 05 Febbraio 2018, 11:53:49 da rider »
    +---------------------------------               ___ .o0
    | ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
    | FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
    +--------------------------------------- Rider ---+

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #28 il: 05 Febbraio 2018, 12:56:10 »
    Gaskb chapeau! ottimo lavoro di analisi!! hai una termocamera per vedere la temperatura e le dilatazioni delle armature del condensatore? sicuro che il condensatore "statico" non perda effecienza? prova a farne tipo stub con un troncone di coassiale! e a sto punto vai ad esclusione, misura il valore del variabile e sostituicilo anhce lui con uno stub e vedi come va...

    Grazie per il suggerimento.. ma purtroppo non sono dotato di termocamera. Penso che, appena avrò tempo, userò la mia interfaccia sensioriale (il mio dito indice  :mrgreen: ) per vedere se mi accorgo di qualche variazione di temperatura del condensatore ceramico (nel post non ho specificato che pensavo a lui, corro a correggere  :azn: ), l'altro è il condensatore a vuoto che usavo nell'altra loop, mi stupirebbe se fosse lui il problema (ma ovviamente, avendo cambiato banda di utilizzo, non lo escudo a priori)

    Complimenti (nel video potevi far vedere il loop anche xo!)

    Purtroppo non so aiutare sulle loop nessuna esperienza. Dico una cretinata da profano, ma hai pensato di fare una serie, tipo di quattro condensatori in serie e il gruppo  in parallelo ad altro/i gruppo/i di quattro in serie o semplici accrocchi simili?

    @inge_simo  sieee' abbiamo le termocamere nel cassetto dei rosmetri!! XD  La capacita' di un coassiale e' un'idea, piu o meno 100p ogni 2 metri pero' eh molto in grandi linee, in effetti su quelle onde cosi' lunghe non dovrebbe fungere da stub vero e proprio, da provare...

    QUALCUNO POSTI UNO SCHEMA ELETTRICO DI STE LUP!!

    Da quando mi sono accorto che, dando 40w sui 40 m, il pc a qualche metro dall'antenna smetteva di funzionare.. ho deciso che l'antenna butta fuori W solo quando è fuori casa ;) Da allora in casa uso solo l'accordatore per farmi una prima idea degli aggiustamenti da fare.. per quello non ho messo nel video anche la loop ;)

    Non ho provato a fare serie di condensatori perchè non credo possa essere un problema di tensioni: tutti i condensatori (e stub) che ho usato li avevo già usati sulla vecchia loop con potenze fino a 100W senza alcun problema. Per aumentare la capacità totale al momento li ho messi tutti in parallelo (vuoto, statico e uno stub che mi tornava comodo  :mrgreen:)

    Per schema elettrico.. cosa intendi ?
    Io come autocostruttore sono davvero alle prime armi, nonostante quello fare qualcosa di funzionante è stato davvero semplicissimo:
    Tutto quello che serve è un po di tubo che contenga qualcosa di conduttore (o del coassiale), un po di coassiale per fare il contro loop, un condensatore che regga un sacco di V e.. un po di legno per fare una struttura che regga tutto. Per la mia costruzione ho aggiunto un paio di viti e di bulloni per creare dei punti conduttori con il loop, un po di filo elettrico, un paio di faston da crimpare e una scatola di quelle elettriche che avevo in casa inutilizzata.
    Online si trovano una valanga di progetti, ma se fa comodo qualche dritta in più.. volentieri  :azn:
    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #29 il: 05 Febbraio 2018, 14:25:22 »
    Complimenti (nel video potevi far vedere il loop anche xo!)

    Purtroppo non so aiutare sulle loop nessuna esperienza. Dico una cretinata da profano, ma hai pensato di fare una serie, tipo di quattro condensatori in serie e il gruppo  in parallelo ad altro/i gruppo/i di quattro in serie o semplici accrocchi simili?

    @inge_simo  sieee' abbiamo le termocamere nel cassetto dei rosmetri!! XD  La capacita' di un coassiale e' un'idea, piu o meno 100p ogni 2 metri pero' eh molto in grandi linee, in effetti su quelle onde cosi' lunghe non dovrebbe fungere da stub vero e proprio, da provare...

    QUALCUNO POSTI UNO SCHEMA ELETTRICO DI STE LUP!!

    stub per far capire di lasciare libera un'estremità ;) e termocamera... ebbene si nel cassetto ho anche quella ahahahhaha
    Simone

    Offline r5000

    • Moderatore
    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 15823
    • Applausi 380
    • qth bergamo
      • Mostra profilo
      • E-mail
    Re:LOOP
    « Risposta #30 il: 05 Febbraio 2018, 15:22:49 »
    73 a tutti, complimenti per i risultati in 80 mt, sul discorso ros che varia in modo progressivo direi propio che la "colpa" è del condensatore ceramico utilizzato, non è fatto per forti correnti rf e anche se ha un'elevata tensione di lavoro è evidente che già a 3 mhz varia la capacità in funzione della temperatura, probabilmente non si rompe ancora perchè tutto sommato regge (vedresti il ros salire in modo repentino e poi non torna più a valori contenuti) visto l'esigua potenza in gioco, io la termocamera non ce l'ho ancora e vado alla vecchia maniera ma invece di metterci il dito ci metto sopra un pezzo di cera, se dopo le prove lo trovo intero ok, se incollato o sciolto non và bene...
    ps: aggiungere condensatori in serie \ parallelo si può fare e si risolve anche se il tutto è compatibile con l'utilizzo, mi spiego, dove serve un fattore di merito elevato fare tanti condensatori in parallelo tra loro migliora il Q perchè riduce la resistenza parassita del circuito, usare più condensatori in serie somma e quindi aggiunge resistenza parassita riducendo il fattore di merito, si può fare in un'adattatore d'impedenza dove le correnti in gioco sono minori che un un circuito risonante serie, si può fare apposta con l'intento di allargare la banda passante e ridurre l'ondulazione di un filtro bassa banda ecc... in antenna nel loop magnetico dove il fattore di merito è molto elevato ha senso mettere in parallelo più condensatori ma è controproducente metterli in serie a meno che sono condensatori variabili in aria o i doorknob che sono il meglio da usare in queste applicazioni, in ricezione o per deboli potenze l'uso dei condensatori ceramici funziona ma alla prova in trasmissione il ros deve restare contenuto, può muoversi lentamente con l'aumento della temperatura ma se và fuori sintonia bisogna usare componenti diversi...

    Offline rider

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 416
    • Applausi 29
    • Sesso: Maschio
    • monitor locale ch 3 ctcs 4 - PMR 446
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: RIDER
    Re:LOOP
    « Risposta #31 il: 05 Febbraio 2018, 16:09:54 »
    LO SCHEMA ELETTRICO:
    si, cioe' come sono collegati loop, controloop e C.  Immagino sia tutto un gigantesco circuito LC (con due L???) ma non lo so..  non capisco sto "controloop" a che serve.  Postate i link del progetto da cui vi siete rifatti x favore!

    sul discorso ros che varia in modo progressivo direi propio che la "colpa" è del condensatore ceramico utilizzato, non è fatto per forti correnti rf e anche se ha un'elevata tensione di lavoro è evidente che già a 3 mhz varia la capacità in funzione della temperatura

    molto possibile, si

    Citazione
    invece di metterci il dito ci metto sopra un pezzo di cera, se dopo le prove lo trovo intero ok, se incollato o sciolto non và bene...

    ASSOLUTAMENTE VIA LE MANI E LA FACCIA, a parte la scossa se scoppia ci si puo' ustionare o ricevere qualcosa negli occhi!!

    Citazione
    ps: aggiungere condensatori in serie \ parallelo si può fare e si risolve anche se il tutto è compatibile con l'utilizzo, mi spiego, dove serve un fattore di merito elevato fare tanti condensatori in parallelo tra loro migliora il Q perchè riduce la resistenza parassita del circuito, usare più condensatori in serie somma e quindi aggiunge resistenza parassita riducendo il fattore di merito, si può fare in un'adattatore d'impedenza dove le correnti in gioco sono minori che un un circuito risonante serie, si può fare apposta con l'intento di allargare la banda passante e ridurre l'ondulazione di un filtro bassa banda ecc... in antenna nel loop magnetico dove il fattore di merito è molto elevato ha senso mettere in parallelo più condensatori ma è controproducente metterli in serie a meno che sono condensatori variabili in aria o i doorknob che sono il meglio da usare in queste applicazioni, in ricezione o per deboli potenze l'uso dei condensatori ceramici funziona ma alla prova in trasmissione il ros deve restare contenuto, può muoversi lentamente con l'aumento della temperatura ma se và fuori sintonia bisogna usare componenti diversi...

    Cioe', se e' come penso, va bene avere un fattore Q non tanto alto, senno' la banda si stringe troppo. No?

    +---------------------------------               ___ .o0
    | ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
    | FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
    +--------------------------------------- Rider ---+

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #32 il: 05 Febbraio 2018, 16:50:37 »
    LO SCHEMA ELETTRICO:
    si, cioe' come sono collegati loop, controloop e C.  Immagino sia tutto un gigantesco circuito LC (con due L???) ma non lo so..  non capisco sto "controloop" a che serve.  Postate i link del progetto da cui vi siete rifatti x favore!

    Prima di partire con la costruzione.. ho passato un bel po di ore a cercare in giro per la rete.
    Ti posto alcuni di quelli che penso siano i link più interessanti:


    Nel mio piccolo ho cercato di prendere quello che mi piaceva da ogni progetto, cercando di adattarlo alle mie capacità e alle mie esigenze.

    Quello che ancora manca a me, ma è una cosa che devo assolutamente riuscire a fare e che ritengo praticamente indispensabile per chiunque voglia usare una loop.. è un controller per l'auto accordatura. Anche qua si trovano un sacco di progetti e di idee... al momento manca solo il tempo per fare tutto  :-D

    Se sono riuscito a fare qualcosa di funzionante io.. c'è speranza per tutti  :mrgreen:

    73
    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline r5000

    • Moderatore
    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 15823
    • Applausi 380
    • qth bergamo
      • Mostra profilo
      • E-mail
    Re:LOOP
    « Risposta #33 il: 05 Febbraio 2018, 16:59:17 »
    73 a tutti, il controloop è l'adattatore di impedenza tra la linea di trasmissione e l'antenna loop, si può fare in tanti modi e lo scopo è sempre adattare al meglio il trasferimento di segnale tra il cavo e l'antenna...  il fattore di merito in un'antenna loop magnetica è molto elevato, aggiungere una resistenza in serie tipo ridurre la dimensione del tubo o fare collegamenti sottili al condensatore variabile aggiunge una resistenza non trascurabile che abbassa il fattore di merito, ottieni una banda passante maggiore ma crolla anche l'efficienza dell'antenna che propio per come funziona vuole una resistenza molto bassa, nell'ordine dei milliohm tanto che anche le saldature dei tubi di rame ad esempio non sono da fare a stagno ma con il cannello perchè anche pochi milliohm in più per saldatura fanno la differenza, poi c'è anche chi costurisce il loop con tutto saldato a stagno o avvitato alla meno peggio ma la massima efficienza la ottieni quando il fattore di merito aumenta e si stringe la banda passante...  se invece pensiamo a un'accordatore o a un filtro di banda dove l'impedenza caratteristica è 50 ohm o più, avere dei condensatori o collegamenti che aggiungono 1 ohm cambia poco o nulla in perdite e banda passante, esistono accordatori dove l'accordo è molto repentino e basta poco per alzare il ros, usano certamente una configurazione e componenti con un fattore di merito più elevato rispetto all'accordatore dove regoli l'accordo in modo blando e riesci a spostarti di frequenza senza bisogno di ritoccare continuamente l'accordo, quì le perdite di inserzione dell'accordatore probabilmente sono maggiori ma tutto sommato nemmeno te ne accorgi...

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #34 il: 05 Febbraio 2018, 17:19:48 »


    Li sto disegnando con inventor, eventualmente appena provo i miei te li adatto e, o ti passo l'stl altrimenti te li realizzo con stampante 3d e te li passo io, nessun problema! per tutto il resto anche io ho in mente come realizzare l'autoaccordatore ma aimè il tempo da dedicare è veramente poco! se, tutti i realizzatori di loop (in progress) si vogliono aggregare ci dividiamo le idee e il carico e realizziamo qualcosa insieme poi da condividere con tutti.
    Simone

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #35 il: 05 Febbraio 2018, 17:27:56 »
    Li sto disegnando con inventor, eventualmente appena provo i miei te li adatto e, o ti passo l'stl altrimenti te li realizzo con stampante 3d e te li passo io, nessun problema! per tutto il resto anche io ho in mente come realizzare l'autoaccordatore ma aimè il tempo da dedicare è veramente poco! se, tutti i realizzatori di loop (in progress) si vogliono aggregare ci dividiamo le idee e il carico e realizziamo qualcosa insieme poi da condividere con tutti.

    Quando hai fatto, se mi risci a passare l'STL posso provare a stamparlo con la mia stampante (poi, per il risultato, vediamo se la stampante è in giornata si o in giornata no  :grin: )
    Per il progetto comune.. ottima idea: ci stò ! :)
    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #36 il: 06 Febbraio 2018, 10:03:32 »
    Questa mattina, dopo essere riuscito per la prima volta a fare un "QSO" in FT8 con gli USA (40 m , 70w)  :birra: , mi sono anche ricordato di fare un paio di foto alle loop :




    Le dimensioni della nuova loop sono davvero notevoli... probabilmente in futuro aggiungerò un altro sostegno orizzontale per sostenere un po meglio il tubo.

    Rileggendo quanto scritto da @r5000.. temo che più di una persona rabbrividirà guardando le connessioni e valutando gli ohm che vengono aggiunti :angel: ma, nel complesso, sono molto soddisfatto del risultato !  :mrgreen:


    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline rider

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 416
    • Applausi 29
    • Sesso: Maschio
    • monitor locale ch 3 ctcs 4 - PMR 446
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: RIDER
    Re:LOOP
    « Risposta #37 il: 06 Febbraio 2018, 10:45:58 »
    @Gaskb
    Bellina anche quella piccola, quasi da passeggiata.
    Le connessioni di quella grande sono piccoline, ma potrebbero aiutare a non avere una banda troppo stretta.
    Ma il CQ l'hai lanciato in CW immagino!!!  Applauso eh!


    @r5000
    io non capisco, vedendo lo schema elettrico dal sito da te linkato (allego), come si comporta un circuito fatto con una mezza spira, capacita' in serie, altra mezza spira, il tutto chiuso in corto e alimentato induttivamente, come fosse un'autotrasformatore, qualcosa di strano eh.

    Il comportamento elettrico, dall'esterno, vedendo ad esempio il video di YFE, sembrerebbe quello di un circuito LC parallelo, solo con la capacita' "in mezzo" alla bobina.  Se e' cosi', perche', a quale fine?

    +---------------------------------               ___ .o0
    | ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
    | FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
    +--------------------------------------- Rider ---+

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #38 il: 06 Febbraio 2018, 11:16:08 »
    @Gaskb
    Bellina anche quella piccola, quasi da passeggiata.
    Le connessioni di quella grande sono piccoline, ma potrebbero aiutare a non avere una banda troppo stretta.
    Ma il CQ l'hai lanciato in CW immagino!!!  Applauso eh!

    HI, è vero, a confronto.. è davvero minuscola  :azn:
    Confermo, le connessioni sono piccoline, ma al momento va bene così: non avendo un accordatore automatico e dovendo uscire in terrazza ogni volta che devo fare "1/8 di giro, anzi no, facciamo 1/12, accidenti era troppo poco, devo riprovare".. la banda un filo più larga è una manna.

    Come ho scritto sopra.. sto usando FT8, il modo digitale del momento  :mrgreen:
    Purtroppo per il CW mi serve ancora un (bel) po di tempo, sto imparando ma il tempo che riesco a dedicargli non è molto.
    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #39 il: 06 Febbraio 2018, 11:18:20 »
    HI, è vero, a confronto.. è davvero minuscola  :azn:
    Confermo, le connessioni sono piccoline, ma al momento va bene così: non avendo un accordatore automatico e dovendo uscire in terrazza ogni volta che devo fare "1/8 di giro, anzi no, facciamo 1/12, accidenti era troppo poco, devo riprovare".. la banda un filo più larga è una manna.

    Come ho scritto sopra.. sto usando FT8, il modo digitale del momento  :mrgreen:
    Purtroppo per il CW mi serve ancora un (bel) po di tempo, sto imparando ma il tempo che riesco a dedicargli non è molto.

    dalla mia abnorme ignoranza modale in questo momento ti dico che appena ho letto FT8 sono andato a vedere cosa fosse e direi che mi intriga, lo proverò appena la mia loop sarà pronta. cmq vedo pur essendo bello coperto come posizione colleghi bene il mondo!
    Simone

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #40 il: 06 Febbraio 2018, 11:44:53 »
    dalla mia abnorme ignoranza modale in questo momento ti dico che appena ho letto FT8 sono andato a vedere cosa fosse e direi che mi intriga, lo proverò appena la mia loop sarà pronta. cmq vedo pur essendo bello coperto come posizione colleghi bene il mondo!

    Confermo, per essere un primo piano, interno e circondato da altri palazzi (anche se non vicinissimi) faccio dei collegamenti che  fanno paura.
    Immagino fortuna del principiante unito al fatto che FT8 è estremamente performante: con 20-30w, una buona antenna (e un po di santa propagazione) c'è gente che fa davvero il giro del mondo.
    Io per passare in mezzo ai muri.. devo dare un po più di gas  :mrgreen:
    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline rider

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 416
    • Applausi 29
    • Sesso: Maschio
    • monitor locale ch 3 ctcs 4 - PMR 446
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: RIDER
    Re:LOOP
    « Risposta #41 il: 06 Febbraio 2018, 12:12:15 »
    beh in CW bastava un pezzo di filo e si arrivava in Inghilterra con 1-5W eh.. coi digitali (testuali poi) non vale eh, no, no :)

    Il CW classico e manuale prima o poi provo a vedere se mi riesce, @inge_simo vergogna XD, il digitale e' la morte della radio, e' tt un complotto, forse big-g, forse il governo-ombra, non farti fregare anche tu!!
    +---------------------------------               ___ .o0
    | ..E CHE OGNI MANO ABBIA UN MICROFONO           \|/
    | FINCHE' OGNI FREQUENZA NON AVRA' LA SUA RUOTA   |
    +--------------------------------------- Rider ---+

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #42 il: 06 Febbraio 2018, 12:45:09 »
    beh in CW bastava un pezzo di filo e si arrivava in Inghilterra con 1-5W eh.. coi digitali (testuali poi) non vale eh, no, no :)

    Il CW classico e manuale prima o poi provo a vedere se mi riesce, @inge_simo vergogna XD, il digitale e' la morte della radio, e' tt un complotto, forse big-g, forse il governo-ombra, non farti fregare anche tu!!

    ma come non sai? io faccio parte dei 130 di bildemberg e dell'NWO quindi :)
    Simone

    Offline hafrico

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 23211
    • Applausi 251
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    Re:LOOP
    « Risposta #43 il: 06 Febbraio 2018, 17:16:55 »
    SPERO DI NON ANDARE OT...... MA QUESTE ANTENNE... SONO SILENZIOSE.....  SE SI MI DOVRO' PRIMA O POI IMBARCARMI IN QUESTO PROGETTO....

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #44 il: 06 Febbraio 2018, 17:20:29 »
    sono silenziosissime, grazie anche alla banda stretta, è la loro forza e la loro peggior caratteristica
    Simone

    Offline hafrico

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 23211
    • Applausi 251
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    Re:LOOP
    « Risposta #45 il: 06 Febbraio 2018, 17:38:07 »
    sono silenziosissime, grazie anche alla banda stretta, è la loro forza e la loro peggior caratteristica

    DOVRO' FARCI UN PENSIERINO SE NON RISOLVO CON LA MIA ATTUALE ANTENNA....

    Offline r5000

    • Moderatore
    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 15823
    • Applausi 380
    • qth bergamo
      • Mostra profilo
      • E-mail
    Re:LOOP
    « Risposta #46 il: 06 Febbraio 2018, 23:22:45 »
    Questa mattina, dopo essere riuscito per la prima volta a fare un "QSO" in FT8 con gli USA (40 m , 70w)  :birra: , mi sono anche ricordato di fare un paio di foto alle loop :




    Le dimensioni della nuova loop sono davvero notevoli... probabilmente in futuro aggiungerò un altro sostegno orizzontale per sostenere un po meglio il tubo.

    Rileggendo quanto scritto da @r5000.. temo che più di una persona rabbrividirà guardando le connessioni e valutando gli ohm che vengono aggiunti :angel: ma, nel complesso, sono molto soddisfatto del risultato !  :mrgreen:



    73 a tutti, direi propio che così NON si deve fare ma nonostante le perdite aggiunte funziona lo stesso... diciamo che hai un loop grande ma l'efficienza è di un loop più piccolo, quando sostituirai quei due filetti con due trecce o piattine di rame adeguato a segnale guadagnerà poco più mentre vedrai un netto calo della banda passante che apprezzerai molto quando con i contest fai qso lo stesso senza problemi di sblatteri... ovvio che bisogna motorizzare e non è semplice perchè servono i finecorsa ecc... ma piano piano migliori ed è tutta soddisfazione...
    per Hafrico sicuramente la mossa furba è avere entrambe le antenne, la verticale buona per trasmettere e il loop magnetico per ricevere, conviene anche aggiungere un commutatore d'antenna (relè) comandato dal ptt in modo che trasmetti con la verticale e ricevi con il loop automaticamente, ci sarà sempre la "scomodità" di dover fare l'accordo del loop magnetico a orecchio ad ogni cambio di frequenza o quasi ma se dimensioni l'antenna per la sola ricezione serve un condensatore variabile piccolo perchè non lavora in  trasmissione, ed è anche vantaggioso quando il rumore arriva da una direzione specifica e ruotando il loop lo azzeri o quasi, poi se riduce tutti i rumori o solo alcuni è da provare sul posto perchè non fà miracoli se sei affogato nel rumore... in casi "disperati" l'utilizzo di due antenne e un circuito sfasatore xphase http://www.radioamatoripeligni.it/i6ibe/xphase/xphase.htm permette di annullare anche l'impensabile ma ha senso se hai il tempo materiale di aggiustare tutti i livelli e si può fare con le broadcastinig o le stazioni utility, in contest o con le spedizioni direi che prima di annullare i rumori il corrispondente si è spostato di frequenza o è passato in qrt...

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #47 il: 12 Febbraio 2018, 16:28:53 »
    Piano piano avanza il progetto, ho imbastito un po di firmware ed elettronica.
    il motoriduttore è pilotato con un l298 in pwm.
    per ora l'eletronica non fa nulla di piu che pilotare il motore utilizzando 4 pulsanti, 2 per velocità "fast" e 2 per posizionamento di fine.
    salva la posizione corrente, la richiama  ma non ha ancora l'algoritmo di posizionamento.
    manca ancora un bel po, compresa la meccanica. ho disegnato e stampato gli ingranaggi ma purtroppo ho sbagliato qualche dimensione... poco male!
    vi tengo aggiornati sullo sviluppo





    Simone

    Offline Gaskb

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 49
    • Applausi 5
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
      • E-mail
    • Nominativo: IU4JLU
    Re:LOOP
    « Risposta #48 il: 12 Febbraio 2018, 17:34:42 »
    Piano piano avanza il progetto, ho imbastito un po di firmware ed elettronica.
    il motoriduttore è pilotato con un l298 in pwm.
    per ora l'eletronica non fa nulla di piu che pilotare il motore utilizzando 4 pulsanti, 2 per velocità "fast" e 2 per posizionamento di fine.
    salva la posizione corrente, la richiama  ma non ha ancora l'algoritmo di posizionamento.
    manca ancora un bel po, compresa la meccanica. ho disegnato e stampato gli ingranaggi ma purtroppo ho sbagliato qualche dimensione... poco male!
    vi tengo aggiornati sullo sviluppo






    Complimenti !
    Bella l'idea della vite senza fine per demoltiplicare, non ci avevo pensato !
    Per il discorso "errore di stampa".. purtroppo (soprattutto per me che sono molto autodidatta) è la norma  :P Se poi aggiungi a questo il fatto che la mia stampante non sia proprio il TOP (o, più probabilmente, io non sono in grado di impostarla per bene..)  :brancard:
    --
    73 de IU4JLU
    --
    Gas

    Offline inge_simo

    • Radio Operatore
    • *******
    • Post: 337
    • Applausi 15
    • Sesso: Maschio
      • Mostra profilo
    Re:LOOP
    « Risposta #49 il: 12 Febbraio 2018, 17:47:51 »
    Complimenti !
    Bella l'idea della vite senza fine per demoltiplicare, non ci avevo pensato !
    Per il discorso "errore di stampa".. purtroppo (soprattutto per me che sono molto autodidatta) è la norma  :P Se poi aggiungi a questo il fatto che la mia stampante non sia proprio il TOP (o, più probabilmente, io non sono in grado di impostarla per bene..)  :brancard:
    Da princpiante ho stampato la vite al contrario, ergo non ho il foro e farlo con il trapano equivale a distruggerlo. Poco male la ristampo. Comunque con controllo in pwm forse questa demoltiplica sarà troppo!


    inviato iPhone using rogerKapp mobile
    Simone