BANNERTARGHE2.gif

Autore Topic: Accordatore remoto da palo: domanda.  (Letto 442 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline chio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 139
  • Applausi 17
    • Mostra profilo
    • E-mail
Accordatore remoto da palo: domanda.
« il: 01 Giugno 2018, 10:28:43 »
Buongiorno,

      sono interessato a montare un accordatore remoto da palo comandato però dal cavo coassiale stesso, senza altri cavi.
La mia scelta è caduta su:
-MFJ 993 ;
-LDG RT-100.

   Desideravo chiedere se qualcuno ha (o avuto) esperienza con questi tipi di accordatore.

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4024
  • Applausi 189
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Accordatore remoto da palo: domanda.
« Risposta #1 il: 01 Giugno 2018, 11:02:21 »
Ciao.......mai avuti ma dal che si legge a livello di caratteristiche.....io andrei sull' mfj993.....in quando dovrebbe permettere un utilizzo di potenze maggiori (si parla comunque sempre di 70-100 W max sui modi digitali tipo RTTY o FT8) anche usando antenne notevolmente  disadattate

Ricorda comunque che una antenna fortemente disadattata avrà un rendimento mediamente molto basso al di là di usare o meno l'accordatore, quindi pensa un po' un po' a quello che vuoi fare a livello di attività e poi procedi eventualmente all'acquisto

Radio operatore OM - QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia


Offline chio

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 139
  • Applausi 17
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Accordatore remoto da palo: domanda.
« Risposta #2 il: 01 Giugno 2018, 12:20:25 »
Grazie Fox per l'intervento....
Il MFJ  ha anche un range di escursione di impedenze  molto più ampio del LDG.
Il mio sistema antenna comprende una END FED multibanda che , necessita  di una rifinutura di accordo,  che attualmente effettuo dalla stazione con un accordatore manuale.

Vorrei sostituire l'accordtore manule con uno automatico remoto comandato dallo stesso coassiale in modo da evitare altri fili....

Il MFJ , se ho ben capito, ha una interfaccia che serve solo a portare  12 V di alimentazione direttamente all'accordatore attraverso il cavo coassiale ;  l'accordo lo si effettua inviando una portante a bassa potenza e monitorando il SWR del rtx o esterno. Ma su questo non ne sono sicuro...volevo una conferma.