Autore Topic: Libera detenzione?  (Letto 7624 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Libera detenzione?
« il: 21 Aprile 2016, 20:04:40 »
Allora, su un altro forum, incentrato su tutt'altra argomentazione rispetto a questo, è saltata fuori una piccola discussione riguardante i pmr. E un utente scrive:

Come già spiegato in altra sezione del forum, o forse era questa, dal 2001 l'ascolto in banda radioamatoriale è
libero. Quindi puoi avere con te la bibanda e puoi ascoltare le bande radioamatoriali.

http://www.air-radio.it/istruzioni.html

Con la nuova normativa l'attività di radioascolto è libera. Non è più previsto che sia possibile solo con appositi apparecchi non atti alla trasmissione e dietro specifica autorizzazione. Io vado in montagna con le due antenne in bella vista sullo spallaccio dello zaino e nessun poliziotto o forestale m'ha mai detto nulla. Porto però sempre con me l'attestato di versamento del contributo di €15 per l'uso del PMR-446.

Quello che non puoi fare, se non hai la patente, è parlare.


Vi risulta? Cioè io, non patentato, posso girare liberamente con un bibanda, basta che non schiacci mai il PTT? Vi risulta?? Sono confuso.....  8O



Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #1 il: 21 Aprile 2016, 20:41:00 »
Se ne  è parlato e straparlato, la detenzione é una cosa l'uso è un'altra.
Con il contributo di 12 euro puoi solo usare apparati omologati cb e pmr446,la maggior parte dei pmr446 vengono definiti bibanda perché oltre agli 8 canali pmr hanno anche i canali lpd.
Quindi il bibanda tipo cinesini da 30 euro ci vuole patente ed Ag .
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #2 il: 21 Aprile 2016, 20:46:42 »
ma poi nel link non vi è nessun riferimento che parla di tipologia di radio

qual 'è l'altro forum che hai letto tale stupidata???
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #3 il: 21 Aprile 2016, 20:48:37 »
Si si, sò bene cosa puoi fare col versamento dei 12 euro. Lo verso tutti gli anni. Quella parte mi son reso conto anche io che non centra niente. Non avrei dovuto copiarla per non creare confusione. E come bibanda io intendevo il classico V/UHF
Il mio dubbio era quello sulla detenzione.
Non avevo visto se n'era già parlato. Ho cercato un po', ma non ho trovato nulla


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #4 il: 21 Aprile 2016, 20:59:13 »
Si si, sò bene cosa puoi fare col versamento dei 12 euro. Lo verso tutti gli anni. Quella parte mi son reso conto anche io che non centra niente. Non avrei dovuto copiarla per non creare confusione. E come bibanda io intendevo il classico V/UHF
Il mio dubbio era quello sulla detenzione.
Non avevo visto se n'era già parlato. Ho cercato un po', ma non ho trovato nulla

Ciao TommyDef.

Il problema è che un portatile bibanda radioamatoriale è una stazione radioelettrica radioamatoriale a tutti gli effetti. Il Codice delle Comunicazioni ricorda all'articolo 1, punto C, che "un trasmettitore, un ricevitore o un ricetrasmettitore destinato ad essere applicato in una stazione radioelettrica. In alcuni casi l’apparato radioelettrico può coincidere con la stazione stessa."
Pertanto non è necessario trasmettere per avere installato una stazione radioelettrica ad uso radioamatoriale: basta avere un palmare in mano ed eccoci a condurre una stazione radio elettrica non autorizzata, né più né meno che se si fosse installata una trasmittente pirata da mille kW.
Se vuoi poi entrare nel ginepraio di interpretazioni "ma se è spento", "se è nella sua scatola", "se ha la batteria staccata", "se ha il microfono staccato", "ma se ricevo e basta", ecc. le possibilità sono infinite e quasi tutte senza risposte certe.
Questi argomenti sono già stati discussi milioni di volte in questo forum perché quelli che vorrebbero andare in giro senza patente con il loro bel Baofeng o Wouxun programmato per parlare con i PMR o gli LPD sono tanti.
Io, nel dubbio, mi muoverei con cautela.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #5 il: 21 Aprile 2016, 21:06:33 »
abbi pazienza, ma non mi ricordo in che post se ne è parlato, o questa settimana o la scorsa,
ti faccio un riassunto veloce,   tu sei liberissimo ti comprare qualsiasi apparato radioamatoriale, lo porti a casa e lo tieni dentro la sua scatola messo via nell' armadio , nel cassetto. Libera detenzione.
se invece lo tiri fuori dalla scatola e lo posizioni in fianco alla tua radio CB durante un eventuale controllo avresti dei problemi in quanto hai la possibilità di poterla collegare ad un alimentatore e antenna.

Comunque davvero sono curioso di leggere in quel forum , se non vuoi postarlo qui mandamelo via MP

« Ultima modifica: 21 Aprile 2016, 21:08:28 da dattero »
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #6 il: 21 Aprile 2016, 22:01:05 »
Grazie a tutti, e scusate. Questo topic non voleva avere nessuna vena polemica, volevo solo avere delucidazioni su un affermazione che mi "puzzava", e su un argomento sul quale, da non patentato, sono purtroppo ignorante!
 davj2500, la tua risposta è molto esauriente. Posso copiarla e incollarla in risposta a quello che ho quotato sopra? magari non servirà a far cambiare idea all'autore di tal affermazione, ma può aiutare a non creare altra confusione in persone che ne sanno quanto, o meno, di me.


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #7 il: 21 Aprile 2016, 22:11:29 »
secondo me dovresti incollarla e magari per puro sbaglio ripetere il post un paio di volte, così se non la leggono la prima volta lo leggono la seconda
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #8 il: 21 Aprile 2016, 22:12:22 »


Quello che non puoi fare, se non hai la patente, è parlare.



Un po come andarsene in giro con una Cal.9 col colpo in canna e dire che l'importante è non premere il grilletto.

Al di la del forum da cui sia stata estrapolata quella frase col resto annesso, il punto è che a certa gente non va giù di dover fare un esame e si appellano a tutto (tra cui le dicerie della rete), per mettersi l'anima in pace sapendo che lo fanno anche altri ma quanto il tipo con la divisa ti chiede conto e ragione tu non puoi mostrargli la pagina di quel forum.

Credo che Davide sia stato come sempre chiarissimo.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #9 il: 21 Aprile 2016, 22:19:06 »
Hai ragione IZ8XOV, infatti io volevo proprio capire se era una diceria, o se il personaggio parlava con cognizione di causa. Purtroppo è un argomento su cui non sono ferrato (solo perchè non trovo un ARI che faccia il corso vicino a me).
Un po' come tutti quelli che si comprano il baofeng, e dicono di essere in regola perchè lo usano solo sui canali pmr  :grin:

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #10 il: 21 Aprile 2016, 22:30:42 »
Hai ragione IZ8XOV, infatti io volevo proprio capire se era una diceria, o se il personaggio parlava con cognizione di causa. Purtroppo è un argomento su cui non sono ferrato (solo perchè non trovo un ARI che faccia il corso vicino a me).
Un po' come tutti quelli che si comprano il baofeng, e dicono di essere in regola perchè lo usano solo sui canali pmr  :grin:

Ti dovresti innanzitutto chiedere che differenza passa tra un ricevitore e un ricetrasmettitore. Il ricetrasmettitore serve anche per parlare infatti ha un Ptt e un microfono, il ricevitore no. E' quindi palese che un NON RADIOAMATORE non se ne fa nulla di una radio che non può usare e se vuole ascoltare usa un ricevitore così non ha nemmeno la tentazione.

"Ai miei tempi" si usava l'escamotage che alcuni futuri Om con la fregola di ascoltare ma senza molti soldi in tasca acquistassero direttamente una rice trasmittente amatoriale e la tenessero collegata all'alimentatore e all'antenna ma col microfono non installato ma chiuso a chiave nel cassetto. In caso di "visite" era palese che non la stessero usando.

Tutto ciò con una radio portatile non si può fare perché il microfono è incorporato e specie se te la porti al seguito la possibilità di incappare in controlli è nettamente maggiore.

Poi ognuno fa come crede ma io anzicchè stare a porre domande su "come stare in regola senza patente" proporrei domande su come conseguire la patente di radioamatore!

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #11 il: 21 Aprile 2016, 23:01:15 »
Grazie a tutti, e scusate. Questo topic non voleva avere nessuna vena polemica, volevo solo avere delucidazioni su un affermazione che mi "puzzava", e su un argomento sul quale, da non patentato, sono purtroppo ignorante!
 davj2500, la tua risposta è molto esauriente. Posso copiarla e incollarla in risposta a quello che ho quotato sopra? magari non servirà a far cambiare idea all'autore di tal affermazione, ma può aiutare a non creare altra confusione in persone che ne sanno quanto, o meno, di me.
Ciao Tommy.

Per me puoi copiare ed incollare senza problemi quello che ho scritto.
Io non sono una fonte autorevole in materia, per cui quel che scrivo vale per quel che vale. Però negli approfondimenti che ho fatto le cose si sono sempre rivelate più restrittive delle meno rosee immaginazioni.
Per questo secondo me è meglio andarci coi piedi di piombo.

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #12 il: 21 Aprile 2016, 23:54:28 »
copiato, incollato, e già risposto  :grin:

La mia fonte è riportata al sito dell'Associazione Italiana Radioascolto.
DPR 5 ottobre 2001 n. 447 "Regolamento recante disposizioni in materia di licenze individuali e di autorizzazioni generali per i servizi di telecomunicazioni ad uso privato" .
Sezione VII: Radioamatori.
Art. 43: Radioascolto.
È libera l'attività di solo ascolto sulla gamma di frequenze attribuite al servizio di radioamatore.
http://www.infodomus.it/radio/disposizioni/dpr447_01completo.htm

Questo non c'entra nulla con le cose come "ma se è spento", "se è nella sua scatola", "se ha la batteria staccata", "se ha il microfono staccato". L'attività di radioascolto è libera. La fai con la radio accesa, in mano, e la batteria collegata, liberamente.

Se ritieni che il radioascolto possa essere fatto solo con uno "scanner", dovresti sostanziare l'opinione producendo una norma che limita la libera attività di radioascolto all'uso di uno scanner. Ma tale norma non c'è. La norma da me citata dice che è libera l'attività di radioascolto, non pone limiti di apparecchio.

Poi naturalmente ognuno si regola come vuole. Io - ripeto- vado in giro col bibanda in bella vista sullo spallaccio dello zaino, assieme al PMR-446. Mai ricevuto alcun tipo di contestazione. E come ho detto in un altro testo, è inutile avere i diritti se poi non li si esercita.
 

Offline bergio70

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2801
  • Applausi 103
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #13 il: 22 Aprile 2016, 00:14:27 »
mah!
Uno è libero di esercitare i propri diritti, o quelli che ritiene siano tali, poi dipende dal pubblico ufficiale con cui ti capiterà (prima o poi ) di discutere.
Avrà anche lui qualcosa da dire in merito, e se la cosa non gli piace ti sequestra spallaccio & radioentrocontenute... Vai poi a spiegargli che è un tuo diritto perchè lo dice una associazione, o lo hai letto su un forum.
Un palmare è una stazione a tutti gli effetti, è una radio, è alimentata ed ha l'antenna installata.
funziona come una radio, è una radio.
per "usarla" ci va patente e quanto ne segue.
Ma nessuno è obbligato a dare l'esame per la patente,
Nessuna è obbligato a usare una radio.
Non sei neppure obbligato a dare l'esame se hai una radio,
la puoi anche usare, ma nel caso in cui...  ne sopporti le conseguenze.

E' facile, chiaro, direi banale.

Non sono molti, ma alcuni rimpiagono "quel pomeriggio" in cui la radio avrebbero potuto lasciala a casa.

Evitiamo le grane, se non si ha il cartoncino adatto, meglio usare una ricevitore... da meno problemi.




Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #14 il: 22 Aprile 2016, 00:42:31 »


Non sono molti, ma alcuni rimpiagono "quel pomeriggio" in cui la radio avrebbero potuto lasciala a casa. Evitiamo le grane, se non si ha il cartoncino adatto, meglio usare una ricevitore... da meno problemi.

Purtroppo vuoi per la facilità di acquisto e il basso costo di alcune radio, vuoi per vedere l'amico che non ha mai avuto problemi, vuoi per le "verità" propinate sulla rete è assai facile farsi trascinare e magari un bel giorno ritrovarsi nei casini e quel giorno si ricorderà quel "Tel'avevo detto di non rischiare".

E' un po stancante ripetere continuamente queste cose, dalle mie parti si dice che il polipo deve cuocersi nell'acqua sua che non è un'offesa ma la constatazione che molta gente davanti alla paura di un esame preferisce vivere alla macchia rischiando anche grosso e magari pagandone le conseguenze quel fortuito giorno in cui qualcuno chieda conto e ragione di quella radio nel taschino con magari tante frequenze in memoria.

Ci sono delle Leggi e come si dice "La Legge non ammette Ignoranza" e davanti a un tutore della Legge che quelle normative le conosce certamente molto bene non si può rispondere col sentito dire.

Senti a me, mettici un po di impegno e prendi la patente di radioamatore che è una bella soddisfazione e non è affatto difficile.

73's - Michele







 
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #15 il: 22 Aprile 2016, 06:17:23 »
copiato, incollato, e già risposto  :grin:

La mia fonte è riportata al sito dell'Associazione Italiana Radioascolto.
DPR 5 ottobre 2001 n. 447 "Regolamento recante disposizioni in materia di licenze individuali e di autorizzazioni generali per i servizi di telecomunicazioni ad uso privato" .
Sezione VII: Radioamatori.
Art. 43: Radioascolto.
È libera l'attività di solo ascolto sulla gamma di frequenze attribuite al servizio di radioamatore.
http://www.infodomus.it/radio/disposizioni/dpr447_01completo.htm

Questo non c'entra nulla con le cose come "ma se è spento", "se è nella sua scatola", "se ha la batteria staccata", "se ha il microfono staccato". L'attività di radioascolto è libera. La fai con la radio accesa, in mano, e la batteria collegata, liberamente.

Se ritieni che il radioascolto possa essere fatto solo con uno "scanner", dovresti sostanziare l'opinione producendo una norma che limita la libera attività di radioascolto all'uso di uno scanner. Ma tale norma non c'è. La norma da me citata dice che è libera l'attività di radioascolto, non pone limiti di apparecchio.

Poi naturalmente ognuno si regola come vuole. Io - ripeto- vado in giro col bibanda in bella vista sullo spallaccio dello zaino, assieme al PMR-446. Mai ricevuto alcun tipo di contestazione. E come ho detto in un altro testo, è inutile avere i diritti se poi non li si esercita.
 


C'è sempre qualcuno che, in una materia controversa e grandemente dibattuta, salta fuori sfoggiando certezze assolute.
Piantare chiodi nel muro è attività libera: pertanto se usi il calcio di un Kalashnikov per piantare chiodi nessuno ti può dire niente perché è attività libera. Mostrami un articolo del codice che vieti di usare un Kalashnikov per piantare chiodi.

Il Codice delle Comunicazioni dice che è libera l'attività di ascolto. Significa che non devi (più) richiedere l'autorizzazione per ascoltare. Dice anche che per esercitare una stazione radioelettrica soggetta ad autorizzazione generale, serve l'autorizzazione generale.
Il Codice delle Comunicazioni non dice affatto che puoi usare quello che vuoi. Anzi specifica numerose normative sul tipo di autorizzazione necessaria. Solo un particolare sottoinsieme è "di libero uso":

Art. 105 Libero uso
1. Sono di libero uso le apparecchiature che impiegano frequenze di tipo collettivo, senza alcuna protezione, per collegamenti a brevissima distanza con apparati a corto raggio, compresi quelli rispondenti alla raccomandazione CEPT/ERC/REC 70-03, tra le quali rientrano in particolare:
a) reti locali a tecnologia DECT o UMTS nell'ambito del fondo, ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
b) reti locali di tipo radiolan e hiperlan nell'ambito del fondo, ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
c) sistemi per applicazioni in campo ferroviario;
d) sistemi per rilievo di movimenti e sistemi di allarme;
e) allarmi generici ed allarmi a fini sociali;
f) telecomandi dilettantistici;
g) applicazioni induttive;
h) radiomicrofoni a banda stretta e radiomicrofoni non professionali;
i) ausilii per handicappati; j) applicazioni medicali di debolissima potenza;
k) applicazioni audio senza fili;
l) apriporta;
m) radiogiocattoli;
n) apparati per l'individuazione di vittime da valanga;
o) apparati non destinati ad impieghi specifici;
p) apparati per comunicazioni in “banda cittadina – CB”, sempre che per queste ultime risultino escluse la possibilità di chiamata selettiva e l'adozione di congegni e sistemi atti a rendere non intercettabili da terzi le notizie scambiate; sussiste il divieto di effettuare comunicazioni internazionali e trasmissione di programmi o comunicati destinati alla generalità degli ascoltatori. Rimane fermo l’obbligo di rendere la dichiarazione di cui all’articolo 145.
2. Sono altresì di libero uso:
a) i collegamenti su supporto fisico, ad onde convogliate e con sistemi ottici realizzati nel fondo ai sensi dell’articolo 99, comma 5;
b) gli apparati radioelettrici solo riceventi, anche da satellite, per i quali non sono previste assegnazione di frequenze e protezione: non sono compresi gli apparecchi destinati esclusivamente alla ricezione del servizio di radiodiffusione.
3. Le bande di frequenze e le caratteristiche tecniche delle apparecchiature sono definite a norma del piano nazionale di ripartizione delle frequenze.

Ciaoo
Davide

P.S.: il fatto di non essere mai stati fermati e controllati e quindi dev'essere legale non mi sembra un argomento particolarmente arguto.
« Ultima modifica: 22 Aprile 2016, 06:19:40 da davj2500 »
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #16 il: 22 Aprile 2016, 09:04:03 »
Il Davide e' sempre molto preciso e preparato il mio commento e' semplicemente riassuntivo.
La ricezione e' diventata libera ma solo per alcune bande ma "attenzione" scanner al massimo.
L'utilizzo di apparati che possono trasmettere e' soggetto alle varie autorizzazioni.
Ergo se hai l'autorizzazione per il PMR non puoi andare in giro con un bibanda anche se nelle tue intenzioni e' solo ascoltare.
Fra l'altro un bibanda anche se tutti sappiamo che "puo'" non dovrebbe essere espanso in banda quindi per farla semplice un bibanda regolare non ascolta neanche i PMR (144-146 , 430-440 ed i PMR sono sulla 446).
Ovviamente riportiamo le leggi (e mi sembra la cosa più corretta per dare informazioni) poi ognuno fà e rischia di suo se gli và. Ma la regola è ogni apparato per ogni autorizzazione. Anche io da radioamatore per parlare sulla PMR dovrei avere un'autorizzazione a parte....però per non essere ipocrita o ergermi ai soliti poliziotti dell'etere se sono OM e sforo sulla 446 basta che porto indietro il VFO in caso di fermo...diverso e' se ho solo la licenza PMR e mi porto un bibanda radioamatoriale.

P.S: la detenzione di qualsiasi radio e' libera (infatti puoi comprare qualsiasi radio) l'utilizzo e' regolato da apposite leggi


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #17 il: 22 Aprile 2016, 22:18:15 »
Ciao Tommy.

Ho risposto direttamente su "avventurosamente". Il mio post è rimasto indietro perché essendo il primo, doveva essere pubblicato.

Ciaoo
Davide

inviato FEVER using rogerKapp.

IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #18 il: 22 Aprile 2016, 23:16:54 »
Ciao Tommy.

Ho risposto direttamente su "avventurosamente". Il mio post è rimasto indietro perché essendo il primo, doveva essere pubblicato.

Ciaoo
Davide

inviato FEVER using rogerKapp.
Come hai fatto a trovarlo?


in3eqa

  • Visitatore
Re:Libera detenzione?
« Risposta #19 il: 22 Aprile 2016, 23:57:35 »
Personalmente ho notato una significativa diminuzione dei controlli su apparati radioelettrici, almeno qui in zona südtirolese. Ho quasi sempre al seguito un Motorola DP4801, radio portatile che potrebbe anche essere programmata su frequenze militari, provvista di criptofonia 40bit in digitale, ed è in uso da polizie locali e altri servizi civili. Alcuni mesi fa, in stazione ferroviaria, ho avuto un controllo SDI. Presa visione del documento di identità ma nessuna richiesta in merito alla radio Motorola che avevo. Anche nel caso di posti di controllo stradali, pur avendo un apparato non di ridotte dimensioni, come l'IC 706MK2G della Icom sul cruscotto, solo controllo del permesso di guida e carta di circolazione del veicolo.


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #20 il: 23 Aprile 2016, 00:15:30 »
Ho risposto direttamente su "avventurosamente".
Come hai fatto a trovarlo?

Sono cintura nera di Google.  :-D

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/


Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #21 il: 23 Aprile 2016, 00:24:05 »
caspiterina !!!   ha proprio la testa dura
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #22 il: 23 Aprile 2016, 01:12:39 »
Ciao a tutti.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un documento di chiarimento intitolato Libero Uso e Autorizzazioni nelle attività private di comunicazione elettronica.

Il documento, dopo aver detto che è praticamente vietato tutto senza autorizzazione, si prende la briga di spiegare che (7.1) sono di libero uso [...] le apparecchiature radio solo riceventi [...] In questo caso, la caratteristica intrinseca di "passività" dell’attività di ricezione non rende necessaria l’autorizzazione, per l’assenza di problematiche di armonizzazione dei diritti dei vari utilizzatori.

Ciaoo
Davide

IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #23 il: 23 Aprile 2016, 06:27:05 »
Personalmente ho notato una significativa diminuzione dei controlli su apparati radioelettrici, almeno qui in zona südtirolese. Ho quasi sempre al seguito un Motorola DP4801, radio portatile che potrebbe anche essere programmata su frequenze militari, provvista di criptofonia 40bit in digitale, ed è in uso da polizie locali e altri servizi civili. Alcuni mesi fa, in stazione ferroviaria, ho avuto un controllo SDI. Presa visione del documento di identità ma nessuna richiesta in merito alla radio Motorola che avevo. Anche nel caso di posti di controllo stradali, pur avendo un apparato non di ridotte dimensioni, come l'IC 706MK2G della Icom sul cruscotto, solo controllo del permesso di guida e carta di circolazione del veicolo.

Assurdo (non dico per te me per le autorità) ed io che pensavo che li' da voi fossero più di mano pesante. Ovviamente tutto sull'HI. Penso ormai per queste "piccole" cose neanche ci pensano partono dall'idea che se ce l'hai sei autorizzato. Ci sono una serie di paradossi ma ovvio dipende da posto a posto. A me nel 2014 tornando da una lunga permanenza all'estero con 4 valige la Finanza e Polizia mi controllarono tutto (che sbattimento) ...avevo 2 bibanda e non avevo neanche patente OM....vero che erano spenti, batteria sconnessa cosi' come antenna, ma non mi chiesero neanche cosa fossero...cercavano evidentemente "altro" ma neanche una domanda sulle radio. E di cose simili connesse a radio o meno ne potrei dire tante. Ovviamente non sottointendo nulla. Resta sempre mandatorio l'obbligo di avere le relative autorizzazioni pena sanzioni anche pesanti ma mi ruga che a volte quasi quasi ti fanno il saluto militare sol perche' hai una radio e non ti chiedono nulla. Ma nel paese delle meraviglie ormai non mi meraviglio più di niente.

Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #24 il: 23 Aprile 2016, 10:12:58 »
Comunque vorrei specificare a tutti quelli che si sono fatti un idea sbagliata, che il topic non l'ho aperto per cercare un modo per girare con un bibanda senza patente, ma solo per rispondere nei dovuti toni a un utente di un altro forum che asseriva che questo era possibile, creando confusione in altri utenti.
Io sono intenzionato a fare la patente, ma vorrei frequentare il corso presso l'ari, ma purtoppo dalle mie parti è qualche anno che non organizzano


Offline IZØYES (Calindro)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2315
  • Applausi 180
  • Sesso: Maschio
  • QTH - JN61FV alt. 100 mt s.l.m.
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: IZØYES
Re:Libera detenzione?
« Risposta #25 il: 23 Aprile 2016, 10:41:11 »
Comunque vorrei specificare a tutti quelli che si sono fatti un idea sbagliata, che il topic non l'ho aperto per cercare un modo per girare con un bibanda senza patente, ma solo per rispondere nei dovuti toni a un utente di un altro forum che asseriva che questo era possibile, creando confusione in altri utenti.
Io sono intenzionato a fare la patente, ma vorrei frequentare il corso presso l'ari, ma purtoppo dalle mie parti è qualche anno che non organizzano
Inizia a studiare sul nuovo manuale degli. Esami. Poi chiedi qui per i tuoi dubbi e le tue difficoltà. Sarai sicuramente aiutato da molti.

inviato LG-D855 using rogerKapp.

La differenza tra un uomo ed un bambino...sta solo nel prezzo dei loro giocattoli.

Legge di Dunn.
Nessuna attenta pianificazione potrà mai sostituire una bella botta di CUL0 !!!

Io non perdo mai !!! O vinco o IMPARO !!!


Offline IZ2UUF (davj2500)

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3050
  • Applausi 438
  • Sesso: Maschio
  • Op. Davide
    • Mostra profilo
    • IZ2UUF Web Site
  • Nominativo: IZ2UUF
Re:Libera detenzione?
« Risposta #26 il: 23 Aprile 2016, 11:03:44 »
Comunque vorrei specificare a tutti quelli che si sono fatti un idea sbagliata, che il topic non l'ho aperto per cercare un modo per girare con un bibanda senza patente, ma solo per rispondere nei dovuti toni a un utente di un altro forum che asseriva che questo era possibile, creando confusione in altri utenti.
Io sono intenzionato a fare la patente, ma vorrei frequentare il corso presso l'ari, ma purtoppo dalle mie parti è qualche anno che non organizzano

Ciao Tommy.

Per quanto mi riguarda, non me ne frega niente se vai in giro con un bibanda. Anzi, penso che uno che si compra un bibanda e si interessi alla questione sia un radioappassionato che è bene incentivare e coltivare.
Quello che non vorrei è che qualcuno, in giro con informazioni sbagliate, fosse colpito dalla sfiga e si trovasse la gita rovinata da 2064€ di sanzione!  :-D

Ciaoo
Davide
IZ2UUF - Davide - http://www.iz2uuf.net/

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #27 il: 23 Aprile 2016, 11:31:16 »
@Tommy non creiamo flame! Nessuno sembra ti abbia attaccato. Cerchiamo di dare le informazioni per quello che possiamo. Mai messa in dubbio la tua buona fede ma se mi chiedi posso utilizzare il baofeng perche' ho licenza di swl o di pmr ti dico no. Volevi informazioni e te le abbiamo date...poi ognuno ho sempre detto fà quello che vuole. Ma mi sembra che le info ti siano state date.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #28 il: 23 Aprile 2016, 11:38:01 »
Comunque vorrei specificare a tutti quelli che si sono fatti un idea sbagliata, che il topic non l'ho aperto per cercare un modo per girare con un bibanda senza patente, ma solo per rispondere nei dovuti toni a un utente di un altro forum che asseriva che questo era possibile, creando confusione in altri utenti.
Io sono intenzionato a fare la patente, ma vorrei frequentare il corso presso l'ari, ma purtoppo dalle mie parti è qualche anno che non organizzano

Ciao Tommy.

Per quanto mi riguarda, non me ne frega niente se vai in giro con un bibanda. Anzi, penso che uno che si compra un bibanda e si interessi alla questione sia un radioappassionato che è bene incentivare e coltivare.
Quello che non vorrei è che qualcuno, in giro con informazioni sbagliate, fosse colpito dalla sfiga e si trovasse la gita rovinata da 2064€ di sanzione!  :-D

Ciaoo
Davide

Applausone Davide. C'e' chi non vuol capire ed anzi si sente preso di mira. Mi ricorda quell'altro topic... veramente alla fine uno dice "ma chi me lo fà fare a spendere tempo a spiegare le cose?" e parlo di te, di altri e di me...ognuno col suo contributo. Quando leggi certe risposte ti chiedi perche' domandi se non ti piacciono le risposte? E ti senti quasi stupido ad avere perso tempo a rispondere. Personalmente non rispondero' più a cose che semplicemente si trovano su google. Il tempo e' denaro come si suol dire...ma quando e' speso male meglio risparmiarlo!

Offline Alberto207

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1016
  • Applausi 168
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #29 il: 23 Aprile 2016, 11:44:32 »
Purtroppo mi è successo di dover spiegare ad un om che aveva commesso un'irregolarità e sono stato tacciato di essere un professorone sxxxxxo quindi dal canto mio se si beccano 2000€ non me ne frega niente

Offline Alberto207

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1016
  • Applausi 168
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #30 il: 23 Aprile 2016, 11:45:57 »
Purtroppo mi è successo di dover spiegare ad un om che aveva commesso un'irregolarità e sono stato tacciato di essere un professorone sxxxxxo quindi dal canto mio se si beccano 2000€ non me ne frega niente

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #31 il: 23 Aprile 2016, 11:47:43 »
Ma infatti Alberto uno dà le info poi azzz di chi ci casca a me neanche piove in testa. Basta che poi divento cattivo ahahaha

Offline Alberto207

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1016
  • Applausi 168
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #32 il: 23 Aprile 2016, 12:15:17 »
Si esatto è giusto informare, ma chi si intestardisce sul sentito dire, cavoli suoi.

Offline brondi fx-10 (2)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #33 il: 23 Aprile 2016, 13:03:29 »
Come fai per imparare a guidare? Certo studi la teoria, ma la pratica è un'altra cosa... come fai ad imparare ad andare in bicicletta? Certo puoi studiare la fisica, il baricentro, ma non potrai mai imparare senza sperimentare. Stesso discorso per le ricetrasmittenti. E poi diciamo che i radioamatori sono anche in estinzione, la radio analogica viene considerata obsoleta, ora si vieta pure di DETENERE una ricetrasmittente? Ci sono problemi più grandi a cui pensare.... Non c'è proprio alcun problema, l'unica cosa è non trasmettere su frequenze delle forze dell'ordine, che sono ancora in analogico! Poi non vi lamentate se nessuno risponde alle vostre chiamate... state cercando l'estinzione. Il fuoco può bruciare nelle mani sbagliate, questo è vero
« Ultima modifica: 23 Aprile 2016, 13:09:35 da brondi fx-10 (2) »

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #34 il: 23 Aprile 2016, 13:07:01 »
Il punto è un altro e cioè che un buon numero di coloro che chiedono informazioni su questo o quel portatile cinese, su come espanderlo e su come usare i ponti molto spesso non sono neanche radioamatori ne gli interessa diventarlo. Basta leggere la miriade di discussioni aperte su forum a carattere diverso (trekking, caccia, pesca, pmr etc.) per rendersi conto che le radio cinesi dilagano tra i non patentati che le usano per ogni situazione.

In questa categoria rientra il ragazzino smanettone che se ne va in collina a cercare una comunicazione su lunga distanza con la sua direttiva autocostruita, c'è il gruppo di amici che vuol restare in contatto durante un viaggio, ci sono cacciatori, pescatori, avventurieri e gente che ama semplicemente farsi un Qso fuori banda.

Spiegare a questa gente che violano le leggi e vanno in contro a sanzioni è quasi del tutto inutile perché si rifanno ad altri loro amici/conoscenti sulla falsa riga della "libera detenzione" sui pareri di coloro che sono stati fermati senza che nessuno gli chiedesse conto e ragione etc.

Il futuro radioamatore lo riconosci perché prima di chiedere come si espande una radio chiede come deve fare per seguire un corso, che libri comprare, cosa fanno i radioamatori etc. mettendo al primo posto il rispetto delle regole e le conoscenze.

Per cui questa discussione finirà nel dimenticatoio come tutte le altre dove si è cercato di spiegare a chiare lettere con relativi esempi legislativi a cosa si va incontro in caso di violazioni, il punto è che non c'è la volontà a comprenderle.

"Ai miei tempi" smanettavamo coi walkie talkie e ci divertivamo coi Cb in casa mentre con le portatili bi-banda si è più propensi ad andarsene in giro e ciò aumenta le possibilità di essere fermati e sottoposti a controlli con tutto ciò che ne consegue se non si è in regola perché "La Legge non ammette ignoranza" e se alcune volte va bene è solo questione di fortuna ma la Legge parla molto chiaro.

73's - Michele

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #35 il: 23 Aprile 2016, 13:12:57 »
E poi diciamo che i radioamatori sono anche in estinzione, la radio analogica viene considerata obsoleta, ora si vieta pure di DETENERE una ricetrasmittente? Ci sono problemi più grandi a cui pensare....

1) I radioamatori non sono assolutamente in estinzione anzi! 2) La radio analogica gode di ottima salute anzi è probabilmente quella digitale che non ha avuto il successo sperato 3) Il fatto che ci siano problemi più grandi non è un buon motivo per violare la Legge.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline brondi fx-10 (2)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #36 il: 23 Aprile 2016, 13:29:37 »
A si? Forse Internet non è un sistema radio digitale?Forse non hai mai sentito una webradio. le reti Wifi a 2.4 ghz e a 5 ghz? Il Gsm, il 2g, 3g, 4g? il bluetooth? Siamo circondati da emissioni radio digitali. La televisione non è forse in digitale? Cosa c'è rimasto di analogico? Solo la banda FM 88-108 mhz (le mw in italia sono morte...solo la RAI). Alla base c'è comunque la radio

Offline brondi fx-10 (2)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #37 il: 23 Aprile 2016, 13:31:21 »
I radioamatori non sono molti, si contano con le mani...
https://groups.google.com/forum/#!topic/it.hobby.radio-cb/nxmgLnlkHAI
E questo è del 2002, comunque se ci sono non sono più attivi
« Ultima modifica: 23 Aprile 2016, 13:36:18 da brondi fx-10 (2) »

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #38 il: 23 Aprile 2016, 13:39:33 »
A si? Forse Internet non è un sistema radio digitale?Forse non hai mai sentito una webradio. le reti Wifi a 2.4 ghz e a 5 ghz? Il Gsm, il 2g, 3g, 4g? il bluetooth? Siamo circondati da emissioni radio digitali. La televisione non è forse in digitale? Cosa c'è rimasto di analogico? Solo la banda FM 88-108 mhz (le mw in italia sono morte...solo la RAI). Alla base c'è comunque la radio
Non usciamo fuori tema ,
Poi come fai a contare i radioamatori?
Almeno in italia non esiste un registro consultabile da chiunque
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline TommyDef

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 82
  • Applausi 2
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #39 il: 23 Aprile 2016, 14:02:31 »
Non volevo creare flame, e non mi sono sentito assolutame te preso di mira. Scusate se ho dato quest'impressione. Purtroppo il linguaggio scritto, lascia sempre spazio a varie interpretazioni, che possono creare fraintendimenti

in3eqa

  • Visitatore
Re:Libera detenzione?
« Risposta #40 il: 23 Aprile 2016, 14:03:00 »
A me nel 2014 tornando da una lunga permanenza all'estero con 4 valige la Finanza e Polizia mi controllarono tutto (che sbattimento) ...avevo 2 bibanda e non avevo neanche patente OM....vero che erano spenti, batteria sconnessa cosi' come antenna, ma non mi chiesero neanche cosa fossero...cercavano evidentemente "altro" ma neanche una domanda sulle radio.

Ormai molti anni fa ha vissuto situazioni esattamente opposte. Ad esempio nel 2003, presso l'aeroporto di Catania, inizialmente mi era stato impedito di imbarcare un ricetrasmettitore portatile nel bagaglio a mano, anche smontato (volo "domestico", non verso aree a sicurezza paranoica di questo pianeta). Ho dovuto parlamentare per molti minuti con il funzionario dirigente di polizia. Il quale, posto di fronte al fatto che nessuna normativa di settore impediva l'imbarco, stante anche la possibilità di imbarcare telefoni cellulari, che altro non sono che ricetrasmettitori fullduplex, ha riconosciuto l'errore. E' sottinteso che avevo tutta documentazione in originale. Ma una persona senza la profonda conoscenza della normativa, avrebbe avuto problemi.
In tempi recenti ho effettuato molti voli per esigenze di lavoro e pur con misure di controlli ancora più restrittive (prevedo che si arriverà all'imbarco in costume da bagno, prima o poi) ho sempre imbarcato le radio portatili, facendole passare smontate al controllo del bagaglio a mano. Per altro ho anche trasmesso, riassemblando la radio, in area aeroportuale a breve distanza dal gate di imbarco, nell'attesa dell'apertura del varco.

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #41 il: 23 Aprile 2016, 14:08:33 »
A si? Forse Internet non è un sistema radio digitale?Forse non hai mai sentito una webradio. le reti Wifi a 2.4 ghz e a 5 ghz? Il Gsm, il 2g, 3g, 4g? il bluetooth? Siamo circondati da emissioni radio digitali. La televisione non è forse in digitale? Cosa c'è rimasto di analogico? Solo la banda FM 88-108 mhz (le mw in italia sono morte...solo la RAI). Alla base c'è comunque la radio

Con tutto il rispetto ma stai prendendo lucciole per lanterne. A parte che per fortuna l'hobby del radioamatore è in ascesa (lo dimostrano tutti i nuovi prefissi IU), chi diventa radioamatore non lo fa per statistiche ma per passione. Posso solo dirti che da quando ho io la patente non c'è un giorno che non abbia fatto Qso & Dx con stazioni mai collegate prima eppure di collegamenti ne faccio tanti.

Poi non mischiare la lana con la seta, cosa c'entra il Gsm, le reti Wi-Fi etc.? Se discutiamo in ambito radiantistico dobbiamo discutere di "modi digitali" (Rtty, Jt65 etc.) e di sistemi digitali (Dmr, C4fm, Dstar), ma buona parte del traffico sulle bande amatoriali avviene tuttora in analogico, basti pensare a tutto il traffico svolto sulle bande Hf e 6 metri, al traffico Fm ed Ssb dalle Vhf a salire includendo le dirette e i ponti ripetitori più tutti quei sistemi (vedi Link Nazionale, Echolink, comunicazioni via Satellite etc.), sfruttabili con radio analogiche.

Se ti documentassi di più e facessi più ascolto sulle bande amatoriali avresti la piena conferma di quanto dico.

73's - Michele
Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline brondi fx-10 (2)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 11
  • Applausi 3
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #42 il: 23 Aprile 2016, 14:34:31 »
La conferma l'avrai tra qualche anno, quando non ci sarà continuità tra le generazioni "analogiche" e quelle "digitali". Per quel poco che ho ascoltato la maggior parte dei radioamatori sono over 40, ed in buona parte camionisti (può essere solo una mia impressione, in quanto ascolto solo qualcosa in UHF, sul link nazionale, e non sono patentato, possiedo 2 baofeng bf-888s e nessuno mi ha mai detto niente).
Dico l'ultima cosa e chiudo, un malintenzionato non userebbe mai una ricetrasmittente, ma un semplice telefonino. Infatti nella maggior parte degli smartphone è incluso un ricevitore FM,e voi dovreste sapere bene cosa c'è attorno i 70-80 mhz (più verso gli 80'). Esiste una comunità di sviluppatori per smartphone chiamata XDA che crea ROM (nient'altro che sistemi operativi) basate su Android (open-source), esiste appunto una Rom chiamata Cyanogenmod che dalla versione CM11 alla CM12.1 ha incluso un opzione per cambiare regione radio, e voi dovreste sapere che in giappone la banda FM va da 76 a 90 mhz, ma non è tutto: si può scegliere anche la larghezza di banda (50 khz, 100 khz, 200 khz). Quindi anche un normalissimo telefono Android può essere utilizzato per scopi non leciti.
-Cosa può essere paragonabile ai radioamatori oggi? Gli amatori delle nuove tecnologie
Questo non vuol dire che la radio non è un ottimo mezzo di comunicazione, anzi, solo che si evolve.
Questo messaggio non va interpretato come un offesa, ma solo ciò che pensa uno nato nella generazione digitale.

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #43 il: 23 Aprile 2016, 15:48:57 »
La conferma l'avrai tra qualche anno, quando non ci sarà continuità tra le generazioni "analogiche" e quelle "digitali". Per quel poco che ho ascoltato la maggior parte dei radioamatori sono over 40, ed in buona parte camionisti (può essere solo una mia impressione, in quanto ascolto solo qualcosa in UHF, sul link nazionale, e non sono patentato, possiedo 2 baofeng bf-888s e nessuno mi ha mai detto niente).
Dico l'ultima cosa e chiudo, un malintenzionato non userebbe mai una ricetrasmittente, ma un semplice telefonino. Infatti nella maggior parte degli smartphone è incluso un ricevitore FM,e voi dovreste sapere bene cosa c'è attorno i 70-80 mhz (più verso gli 80'). Esiste una comunità di sviluppatori per smartphone chiamata XDA che crea ROM (nient'altro che sistemi operativi) basate su Android (open-source), esiste appunto una Rom chiamata Cyanogenmod che dalla versione CM11 alla CM12.1 ha incluso un opzione per cambiare regione radio, e voi dovreste sapere che in giappone la banda FM va da 76 a 90 mhz, ma non è tutto: si può scegliere anche la larghezza di banda (50 khz, 100 khz, 200 khz). Quindi anche un normalissimo telefono Android può essere utilizzato per scopi non leciti.
-Cosa può essere paragonabile ai radioamatori oggi? Gli amatori delle nuove tecnologie
Questo non vuol dire che la radio non è un ottimo mezzo di comunicazione, anzi, solo che si evolve.
Questo messaggio non va interpretato come un offesa, ma solo ciò che pensa uno nato nella generazione digitale.
Ma è proprio difficile da far capire il concetto dela discussione,  si va sempre a tirare fuori argomenti per sviare e confondere

PS  ma fai parte anche tu della ZELLO  company?
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade

Offline IZ8XOV

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8267
  • Applausi 492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #44 il: 23 Aprile 2016, 15:49:04 »
La conferma l'avrai tra qualche anno, quando non ci sarà continuità tra le generazioni "analogiche" e quelle "digitali". 

Sei completamente fuori strada. La radio analogica avrà vita lunga così come le vecchie tecnologie (basti pensare che nell'era degli Sdr ci sono tantissimi radioamatori che continuano ad usare radio e amplificatori a valvole! Tant'è che ci sono dei Vintage Contest). Il bello dei radioamatori è che non si convertono alle mode come fanno gli utilizzatori di altre tecnologie ma le studiano e le confrontano e ognuno segue la sua filosofia.

Per quel poco che ho ascoltato la maggior parte dei radioamatori sono over 40, ed in buona parte camionisti

Anche qui sei completamente fuori strada. I radioamatori sono di ogni categoria lavorativa: ci sono studenti,  laureati, medici,  elettronici, pensionati, disoccupati, sacerdoti, giornalisti, gente dello spettacolo etc. inoltre ce ne sono di ogni età, dal giovane appassionato a colui che è in radio da 50 anni.

Questo messaggio non va interpretato come un offesa, ma solo ciò che pensa uno nato nella generazione digitale.

Nessuno si offende se si discute in modo civile, si criticano solo delle congetture errate esternate da chi, senza conoscere la materia, la giudica dall'esterno generalizzando per quel po che ha letto e sentito. Il fatto che tu sia nato nella "generazione digitale" non è certo un reato o un difetto ma ricordati che per conoscere bene il presente e il futuro bisogna prima conoscere il passato.

Se probabilmente leggessi con più attenzione gli interventi su questo forum ti accorgeresti che la "generazione digitale" convive armonicamente con quella analogica tantè che conosco una miriade di giovani radioamatori utilizzatori di sistemi digitali che non disdegnano anzi apprezzano l'analogico e alcuni anche le valvole.

Io appartengo all'era dei transistor ma non per questo non apprezzo le valvole e non mi sono mai sognato di dire che le valvole sono giurassiche anzi gli riconosco di aver contribuito ad un'epoca pioneristica grazie alla quale siamo poi giunti alle tecnologie più evolute.

Il consiglio che ti do è: documentati di più prima di trarre conclusioni non corrispondenti al vero ed eventualmente approfondisci sui radioamatori se la materia ti affascina.

73's - Michele

Il radioamatore è una persona affascinata dal comportamento delle onde radio e da tutto ciò che serve ad esplorarle. E' uno sperimentatore che opera nel rispetto delle leggi e che ama condividere con gli altri le proprie conoscenze, Michele IZ8XOV

LA MIA STAZIONE RADIO: www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline FoxG7

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 4213
  • Applausi 189
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #45 il: 23 Aprile 2016, 15:50:25 »
Per quel poco che ho ascoltato la maggior parte dei radioamatori sono over 40, ed in buona parte camionisti (può essere solo una mia impressione, in quanto ascolto solo qualcosa in UHF, sul link nazionale, e non sono patentato, possiedo 2 baofeng bf-888s e nessuno mi ha mai detto niente) 

E'chiaro che ascolti molti barre pesanti (ma non solo.eh ??)  sul sistema Cisar,  infatti per come è strutturato, permette anche con un semplice portatilino, così come un veicolare con pochi W ed antenna certamente non eccelsa, di transitare sul sistema e parlare con tutta Italia.

Sarebbe impensabile per una barra pesante metter su una antenna per le onde corte che renda, quindi la maggior parte di essi, si rivole a tal sistema, facile da agganciare ed efficace...tutto qua

Riguardo all'età media degli OM.....io conosco diversi nuovissimi che hanno sotto i 25 anni, poi vedi te...ognuno ha i propri punti di riferimento ;-)

Come sai, detenere i baofeng bf-888s non è consentito se non si ha patente radiamatoriale.....e come detto in tante altre occasioni....uno a volte  si ricorda tutto insieme di tal aspetto, quanto ad un controllo un po' più scrupoloso,  elevano magari una multa di oltre 2000 Euro..... :-\ :-\ :-\
« Ultima modifica: 23 Aprile 2016, 15:54:07 da FoxG7 »
Radio operatore OM - QTH loc. JN53RR, Toscana, Italia

Offline scudetti

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 49
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Libera detenzione?
« Risposta #46 il: 23 Aprile 2016, 16:26:45 »
copiato, incollato, e già risposto  :grin:

La mia fonte è riportata al sito dell'Associazione Italiana Radioascolto.
DPR 5 ottobre 2001 n. 447 "Regolamento recante disposizioni in materia di licenze individuali e di autorizzazioni generali per i servizi di telecomunicazioni ad uso privato" .
Sezione VII: Radioamatori.
Art. 43: Radioascolto.
È libera l'attività di solo ascolto sulla gamma di frequenze attribuite al servizio di radioamatore.
http://www.infodomus.it/radio/disposizioni/dpr447_01completo.htm

Questo non c'entra nulla con le cose come "ma se è spento", "se è nella sua scatola", "se ha la batteria staccata", "se ha il microfono staccato". L'attività di radioascolto è libera. La fai con la radio accesa, in mano, e la batteria collegata, liberamente.

Se ritieni che il radioascolto possa essere fatto solo con uno "scanner", dovresti sostanziare l'opinione producendo una norma che limita la libera attività di radioascolto all'uso di uno scanner. Ma tale norma non c'è. La norma da me citata dice che è libera l'attività di radioascolto, non pone limiti di apparecchio.

Poi naturalmente ognuno si regola come vuole. Io - ripeto- vado in giro col bibanda in bella vista sullo spallaccio dello zaino, assieme al PMR-446. Mai ricevuto alcun tipo di contestazione. E come ho detto in un altro testo, è inutile avere i diritti se poi non li si esercita.
 


Ed io l Swl che me la sono presa a fare?

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #47 il: 23 Aprile 2016, 16:40:47 »
Dattero sono solo d'accordo sul fatto che per scopi illeciti la radio e' fuori moda... Basta andare oltre confine e comprare un bundle da 30 euro con prepagata anonima e pagare in contanti..su quello non ci piove....non ti chiedono neanche la C.I. e puoi avere da 0 a 100 anni. Non sono affatto d'accordo sulla prima parte. Si siamo in molti over 40 e che c'e' di male? In molti di noi abbiamo fatto radio da 30 anni ma conseguito la patente successivamente. E non siamo tutti camionisti (con grandissimo rispetto per la categoria che apprezzo) ma ci sono OM di diversa estrazione sociale ed istruzione ma ci accomuna la passione per la radio che và oltre ogni pregiudizio, età, istruzione, professione. Si chiama lo spirito HAM che e' quello che e' alla base di un radioamatore più di tutto il resto.

Punto 2: non si possono paragonare le app ed i cellulari con le radio. Chi fà radio puo' anche essere sviluppatore di app per smartphone ma restano due mondi separati che pacificamente possono convivere. Ma radio e' radio e sopratutto fare radio e' fare radio. A buon intenditor poche parole.

Sulla parte legislativa ognuno se la studi per i fatti suoi e poi c'e' il buon papà "Google" per cercare info.
Qui diamo informazioni ma , malgrado gli sforzi, a volte sembra che si voglia capire quel che si vuole capire e non come stanno le cose.

Puoi avere e utilizzare qualsiasi cosa. Tuo rischio e pericolo. Che poi ti vada di C che non ti abbiano mai detto nulla buono per te ma è giusto (per gli altri che leggono) dire le cose per come stanno. Le leggi esistono e "dovrebbero" essere rispettate. Non e' falso moralismo è il principio della democrazia senno' ognuno farebbe quel che vuole=anarchia.

Libera detenzione non e' eguale a libero utilizzo. Puoi comprare una macchina ma per guidarla ti serve una patente. Se la guidi senza patente e te ne vai nei guai non puoi dire "non lo sapevo".

L'ascolto di quello che non si deve ascoltare è vietato per chiunque a prescindere che si usi una radio o un cellulare con app e si abbia o meno patente. Quindi altro discorso che denota una ignoranza della materia radio e dei regolamenti in vigore.

A scanso di equivoci ignoranza=ignorare/non conoscere/non sapere. Anche io sono ignorante su moltissime cose :-P

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1549
  • Applausi 243
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Libera detenzione?
« Risposta #48 il: 23 Aprile 2016, 16:51:02 »
copiato, incollato, e già risposto  :grin:

La mia fonte è riportata al sito dell'Associazione Italiana Radioascolto.
DPR 5 ottobre 2001 n. 447 "Regolamento recante disposizioni in materia di licenze individuali e di autorizzazioni generali per i servizi di telecomunicazioni ad uso privato" .
Sezione VII: Radioamatori.
Art. 43: Radioascolto.
È libera l'attività di solo ascolto sulla gamma di frequenze attribuite al servizio di radioamatore.
http://www.infodomus.it/radio/disposizioni/dpr447_01completo.htm

Questo non c'entra nulla con le cose come "ma se è spento", "se è nella sua scatola", "se ha la batteria staccata", "se ha il microfono staccato". L'attività di radioascolto è libera. La fai con la radio accesa, in mano, e la batteria collegata, liberamente.

Se ritieni che il radioascolto possa essere fatto solo con uno "scanner", dovresti sostanziare l'opinione producendo una norma che limita la libera attività di radioascolto all'uso di uno scanner. Ma tale norma non c'è. La norma da me citata dice che è libera l'attività di radioascolto, non pone limiti di apparecchio.

Poi naturalmente ognuno si regola come vuole. Io - ripeto- vado in giro col bibanda in bella vista sullo spallaccio dello zaino, assieme al PMR-446. Mai ricevuto alcun tipo di contestazione. E come ho detto in un altro testo, è inutile avere i diritti se poi non li si esercita.
 


Ed io l Swl che me la sono presa a fare?

Ma no amico mio per qualcuno chi ha le licenze/patenti e' solo un pirla appunto patentato.
A che serve sbattersi con esami, raccomandate, bollettini? Alla fine con photoshop mi stampo pure una Laurea e l'appendo per farmi figo con le amiche... Ovviamente non e' rivolto a te ma a chi pensa che sia tu che io siamo 2 pirla perche' abbiamo le adeguate autorizzazioni :-)

Offline dattero

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1728
  • Applausi 129
    • Mostra profilo
    • E-mail
  • Nominativo: 1RGK471 ----IZ2OGG----GINO
Re:Libera detenzione?
« Risposta #49 il: 23 Aprile 2016, 17:38:26 »
Dattero sono solo d'accordo sul fatto che per scopi illeciti la radio e' fuori moda... Basta andare oltre confine e comprare un bundle da 30 euro con prepagata anonima e pagare in contanti..su quello non ci piove....non ti chiedono neanche la C.I. e puoi avere da 0 a 100 anni. Non sono affatto d'accordo sulla prima parte. Si siamo in molti over 40 e che c'e' di male? In molti di noi abbiamo fatto radio da 30 anni ma conseguito la patente successivamente. E non siamo tutti camionisti (con grandissimo rispetto per la categoria che apprezzo) ma ci sono OM di diversa estrazione sociale ed istruzione ma ci accomuna la passione per la radio che và oltre ogni pregiudizio, età, istruzione, professione. Si chiama lo spirito HAM che e' quello che e' alla base di un radioamatore più di tutto il resto.

Punto 2: non si possono paragonare le app ed i cellulari con le radio. Chi fà radio puo' anche essere sviluppatore di app per smartphone ma restano due mondi separati che pacificamente possono convivere. Ma radio e' radio e sopratutto fare radio e' fare radio. A buon intenditor poche parole.

Sulla parte legislativa ognuno se la studi per i fatti suoi e poi c'e' il buon papà "Google" per cercare info.
Qui diamo informazioni ma , malgrado gli sforzi, a volte sembra che si voglia capire quel che si vuole capire e non come stanno le cose.

Puoi avere e utilizzare qualsiasi cosa. Tuo rischio e pericolo. Che poi ti vada di C che non ti abbiano mai detto nulla buono per te ma è giusto (per gli altri che leggono) dire le cose per come stanno. Le leggi esistono e "dovrebbero" essere rispettate. Non e' falso moralismo è il principio della democrazia senno' ognuno farebbe quel che vuole=anarchia.

Libera detenzione non e' eguale a libero utilizzo. Puoi comprare una macchina ma per guidarla ti serve una patente. Se la guidi senza patente e te ne vai nei guai non puoi dire "non lo sapevo".

L'ascolto di quello che non si deve ascoltare è vietato per chiunque a prescindere che si usi una radio o un cellulare con app e si abbia o meno patente. Quindi altro discorso che denota una ignoranza della materia radio e dei regolamenti in vigore.

A scanso di equivoci ignoranza=ignorare/non conoscere/non sapere. Anche io sono ignorante su moltissime cose :-P
Forse non volevi rispondere a me
rtx YAESU FT 817-857-950
     HR2510  ALAN48OLD CTE ALAN K350BC
antenne verticali IMAX2000 X300 X50 
40-80homemade
direttive homemade 2 elementi 20 metri-2 elementi 17 metri 3 elementi 12 metri
CREATE V730 (la cornuta) direttiva 4 elementi incrociata VHF-UHF homemade