collapse

Autore Topic: Alimentatore 13,8 volt 40 amp  (Letto 60555 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline acquario58

  • 1rgk043
  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 8015
  • Applausi 69
  • Sesso: Maschio
  • TORINO-ITALY QTH locator : JN35TA94SV
  • Nominativo: sempre i miei
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #180 il: 23 Giugno 2010, 09:55:19 »
altro schema utile x alimentatore da 40 Amp.


Offline sp04

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 20
  • Applausi 0
  • Sesso: Maschio
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #181 il: 13 Settembre 2010, 10:07:43 »
Scusate ma avevo sbaglia 3d.
« Ultima modifica: 13 Settembre 2010, 10:19:08 da sp04 »


Online franco77

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2014
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IZ1YTB
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #182 il: 07 Febbraio 2011, 18:13:37 »
Approffitto anche io del post dal momento che nell'estate voreri costruirmi un alimentatore stabilizzato con il material che ho a disposizione stò cominciando a raccogliere le idee. Il materiale che vorrei sfruutare è:

Trasformatore 500 Va con doppio secondario 12-24
Ponte diodi 50 A
Transistor di potenza 6-8 2n3055 (in base anche ai dissipatori che recupererò)
Integrato regolatore LM723 oppure L200 ma preferirei se possibile rimanere su Lm723

L'alimentatore vorrei farlo regolabile in tensione ed in corrente.

Qualcuno a qualche progetto basato su questi regolatori con questi finali?

Sono aperto ad ogni idea e/o progetto (tanto non ho eccessiva fretta)

Datemi un cacciavite ed un saldatore........e vedrete i fuochi d'artificio!

Offline denis751

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 545
  • Applausi 1
  • Sesso: Femmina
  • Mikhail Timofeevich Kalashnikov
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #183 il: 07 Febbraio 2011, 19:01:17 »
CIAO,
ti porto 2 esempi che usano il 723
http://www.gpekit.com/pdf/mk3965.pdf                è da 10 A ma lo puoi espandere
http://www.rmitaly.com/download/manuals/LPS130D-manual_rel_300.pdf     30 A

ciao
I cimiteri sono pieni di quelli che portano la pistola senza colpo in canna..........

A breve aprirò un saponificio.............xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Online franco77

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2014
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IZ1YTB
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #184 il: 20 Ottobre 2011, 14:36:16 »
Finalmente ho concluso il mio alimentatore! Alla fine ho dovuto ridimensionare un pò il progetto in quanto ho deciso di utilizzare la roba che già avevo in casa comrando il meno possibile..i risultati sono stati i seguenti:

Trasformatore con doppio secondario 12-24 volt potenza 500 volt amper recuperato in cantina, non si sà bene di che provenienza comunque in perfetta efficenza;

Ponte diodi 40 amper (una delle poche cose che ho acquistato)
3 condensatori di filtro da 10.000 micro farad in parallelo
Per la parte di stabilizzazione anche qui alla fine ho usato cosa avevo in casa, quindi la mia scelta è caduta sul LM317 nel suo classicissimo schema la cui uscita mi pilota un bd141 che a sua volta comanad una batteria di 4 2n3055

Il risultato è un alimentatore con una tensione che varia dai 3 ai 15 volt con una corrente all'incirca di 20 amper.

Le uniche cose che ho dovuto comperare sono state: il ponte diodi, il dissipatore, il contenitore, e gli strumenti da pannello (voltmetro e amperometro).

Sò che avrei potuto utilizzare altre soluzioni sicuramente migliori tipo utilizzando LM723-L200 ecc ma avendo già i componenti in casa  ho voluto contenere i costi che se fossero lievitati troppo non avrebe avuto senso l'auto-costruzione a mio avviso.

Adesso posso spostare la mia attenzione sugli altri malati di casa in primis il galaxy saturn

Datemi un cacciavite ed un saldatore........e vedrete i fuochi d'artificio!

Offline ontheroad

  • 1RGK336
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 343
  • Applausi 3
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IZ1TTR
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #185 il: 20 Ottobre 2011, 15:26:53 »
ottimo! una foto del bimbo?
 :up:

73

Online franco77

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2014
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IZ1YTB
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #186 il: 20 Ottobre 2011, 15:38:02 »
In questo momento non ne ho disponibili. In serata provvederò!
Datemi un cacciavite ed un saldatore........e vedrete i fuochi d'artificio!

Offline r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 14163
  • Applausi 96
  • qth bergamo
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #187 il: 20 Ottobre 2011, 16:12:46 »
Finalmente ho concluso il mio alimentatore! Alla fine ho dovuto ridimensionare un pò il progetto in quanto ho deciso di utilizzare la roba che già avevo in casa comrando il meno possibile..i risultati sono stati i seguenti:

Trasformatore con doppio secondario 12-24 volt potenza 500 volt amper recuperato in cantina, non si sà bene di che provenienza comunque in perfetta efficenza;

Ponte diodi 40 amper (una delle poche cose che ho acquistato)
3 condensatori di filtro da 10.000 micro farad in parallelo
Per la parte di stabilizzazione anche qui alla fine ho usato cosa avevo in casa, quindi la mia scelta è caduta sul LM317 nel suo classicissimo schema la cui uscita mi pilota un bd141 che a sua volta comanad una batteria di 4 2n3055

Il risultato è un alimentatore con una tensione che varia dai 3 ai 15 volt con una corrente all'incirca di 20 amper.

Le uniche cose che ho dovuto comperare sono state: il ponte diodi, il dissipatore, il contenitore, e gli strumenti da pannello (voltmetro e amperometro).

Sò che avrei potuto utilizzare altre soluzioni sicuramente migliori tipo utilizzando LM723-L200 ecc ma avendo già i componenti in casa  ho voluto contenere i costi che se fossero lievitati troppo non avrebe avuto senso l'auto-costruzione a mio avviso.

Adesso posso spostare la mia attenzione sugli altri malati di casa in primis il galaxy saturn


73 a tutti,scegliere l'lm317 rispetto all'lm732 è un pò limitante perchè non prevede una facile limitazione di corrente e protezione al cc però ne ho diversi di alimentatori basati sull'lm317 e funzionano perfettamente, ovvio che li uso per alimentare le radio ecc... ma non è l'alimentatore da laboratorio dove è tassativo avere la regolazione di corrente e protezioni veloci visto che serve per testare circuiti difettosi o potenzialmente guasti, poi il costo maggiore secondo me è il contenitore se di metallo e il dissipatore quindi il circuito alla fine incide poco sul costo, però se volevi utilizzare quello che già avevi è perfetto perchè non ha molto senso comprare componenti nuovi e avere altri componenti utilizzabili tenuti nei cassetti, anch'io decido diversi circuiti in base a quello che ho già disponibile, se per esempio serve un'alimentatore stabilizzato fisso non servono accessori tipo voltmetro ecc... basta una buona protezione crossbar nel caso andasse in corto e tutto il resto è in più...

Offline hafrico

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 23117
  • Applausi 87
  • Sesso: Maschio
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #188 il: 20 Ottobre 2011, 16:17:01 »
io avevo iniziato la costruzione l'anno scorso.... poi trovai un cep usato da 50 ampere con doppio strumeno........ per un prezzo favorevole.......  e mi fermai......  e mi e' rimasto tutto di lato...  :shhhh: :shhhh: :shhhh: :shhhh:
...........  IW9AYN....  DA PIU' DI 30  ANNI....



Online franco77

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 2014
  • Applausi 30
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IZ1YTB
Re: Alimentatore 13,8 volt 40 amp
« Risposta #189 il: 20 Ottobre 2011, 17:29:05 »
Ciao a tutti,

r5000 hai perfettamente ragione, sono perfettamente consapevole che lm317 non ha alcun tipo di protezione contro i cc e limitazioni in corrente, difatti inizialmente volevo usare o lm723 o L200 la mia scelta è ricaduta sul lm317 in quanto già ne avevo in casa.

Eventualmente questo alimentatore che mi sono costruito potrei metterlo in stazione dove lo uso solo vicino alle radio (quintio non a rischio di guasti) e in laboratorio portare  quello che attualmente ho in stazione; un microset acquistato nei primi anni '90 (il periodo in cui la mia attività radio era ai massimi livelli)   da 30 amper basato su L200 quindi con le relative protezioni, pagato a suo tempo una cifra non indifferente...

@hafrico: Il tuo ragionamento è correttissimo! Difatti se non avessi avuto questo trasformatore che era li da una vita inutilizzato, e praticamente tutti i componenti non lo avrei costruito...non avrebbe avuto senso dal momento che hai vari mercatini, si trovano ottimi apparecchi a prezzi convenienti già pronti.

Anche perchè tutto sommato se facessi i conti, nonostante avessi quasi tutto, non sò quanto me ne sia economicamente parlando, valsa la pena! Diciamo puiù che altro adesso che lo vedo funzionare, è un immensa soddisfazione nel mio piccolo
Datemi un cacciavite ed un saldatore........e vedrete i fuochi d'artificio!

 

* Social

Available in Android Market

Available in Android Market

* ....

* rogerk in frequenza

 
 

Pubblicità

* Amici