collapse

Autore Topic: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.  (Letto 6909 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 887
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« il: 20 Maggio 2012, 15:07:01 »
Ultimamente mi è capitato di vedere in funzione uno dei misuratori in oggetto e l'ho trovato interessante. Facendo una ricerca ho visto che anche i prezzi sono abbordabili e poichè il costruttore è ovviamente cinese ma la distribuzione è operata con marchi diversi, lo stesso modello può essere reperibile a prezzi diversi e pertanto sapendo scegliere è possibile ottenerlo con un risparmio non indifferente. Seguono le immagini e l'elenco di alcuni modelli (con marchi europei) che hanno suscitato il mio interesse:
 
GBS COMBI 41989 analyze
INETFINDER FST-202
Lafayette SMB-05
Lafayette SMB-COMBO
SATLINK WS-6905
SATLINK WS-6906
SATLINK WS-6908
SATLINK WS-6909
Satlink WS-6918P



Volevo sapere se qualcuno ha utilizzato uno dei modelli presenti nella lista o magari anche simile e come si trova ad utilizzarlo sul "campo" o meglio se soddisfa pienamente le esigenze dell'installazione. l'impressione è buona ma è sempre meglio conoscere il parere di chi lo utilizza o lo ha utilizzato. E' interessante anche un confronto sui modelli indicati rispetto ad altri simili non presenti e/o magari il criterio di scelta di un modello rispetto ad un altro.

Un saluto a tutti.



Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13728
  • Applausi 78
  • qth bergamo
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #1 il: 20 Maggio 2012, 15:33:55 »
73 a tutti, se vuoi un consiglio lascia perdere e passa a un misuratore professionale, a un mio amico ne hanno cambiato 3 ( due modelli diversi, diverse matricole e diverso software)  per avere ancora un simpatico difetto che gli fà perdere un sacco di tempo... in pratica quando vai a misurare il segnale in db  arriva a 55 db e poi misura quello che vuole quando il segnale è dai 56 ai 100 db microvolt, ovvio che bisogna usare attenuatori esteri ma a quel punto la semplicità di avere un'apparato palmare finisce e diventa scomodo per misurare il segnale all'uscita di un centralino o nei montanti dove il segnale viaggia a 90 db, se poi consideri che già in antenna con alcuni canali misuro più di 75 db diventa alquanto inservibile per fare l'orientamento perchè prima di vedere il segnale a 60 db devi ruotare di 90° l'antenna quando con un misuratore "normale" bastano pochi gradi per notare la differenza di 1 db, il centro assistenza parla di una tolleranza di 5 db massimi ma dopo un breve funzionamento regolare si torna al difetto tanto che ho il dubbio che prende qualche aggiornamento fasullo via antenna che lo manda in crisi... ora vedremo il quarto sperando che risolvono... io uso ancora e non penso propio di cambiarlo un Rover grande e grosso, è scomodo e pesante da portare in giro ma non c'è paragone, misura esatto fino a 140 db e se dice che il segnale è buono o marginale sono sicuro che è così, avere uno strumento  comodo e economico sarebbe il massimo ma invece vale la regola che chi più spende meno spende e se contiamo il tempo perso sul tetto,per le telefonate ecc... per quel "giocattolo" si comprava un vero misuratore di campo da 3000 euro...
ps: non stiamo parlando di roba super economica visto che un anno fà gli è costato più di 400 euro...


Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 887
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #2 il: 20 Maggio 2012, 18:48:43 »
Grazie dell'informazione r5000. Comunque, io ne ho trovato uno (in europa) a circa 100€ + spedizione.
Ne avevo uno analogico molto preciso poi, l'ho dato ad una ditta di installatori che lo utilizzano tuttora per normalizzare la linea distribuzione, tramite un accorgimento che consente ancora un normale utilizzo, nonostante il segnale digitale.
La combinazione del piacere di avere uno strumento (non usato per professione) ed il basso costo dello stesso mi ha portato a considerare un eventuale acquisto a condizione però che le misure siano attendibili. Mi va bene anche una tolleranza del +/- 5% in tutto il range di frequenze e poichè questi misuratori sono in continua evoluzione ed il loro prezzo in discesa vediamo se tra quelli esistenti se ne trova uno attendibile nelle funzioni importanti, poi qualche piccolo bug può anche essere tollerato.
Un saluto.

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13728
  • Applausi 78
  • qth bergamo
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #3 il: 20 Maggio 2012, 19:09:52 »
73 a tutti, per 100 euro ha senso se ti serve uno strumento che indica se c'è segnale o meno, non se ti serve sapere quanto è... per capirci se lo colleghi all'antenna e orienti a occhio fino a vedere l'immagine senza squadrettamenti ok, se devi fare in modo che il livello sia il più simile a quello di altre frequenza perchè poi l'amplificatore non è regolabile ecc... probabilmente funziona ma rischi di perdere un sacco di tempo, succede che alcuni canali spariscono inspiegabilmente quando misurando scopri che hai dei segnali tanto forti da mandare in crisi il centralino o il decoder, spesso è indicato il livello massimo ma nessuno o quasi dice per quanti canali si può mantenere quel livello, più frequenze amplifichi più si riduce il livello d'uscita, e se con l'analogico vedevi righe e girare in sottofondo i canali con il digitale hai dei blocchi casuali o continui e senza strumenti non ne vieni a capo perchè gli indicatori dei decoder ( livello e qualità...) non sono troppo attendibili...

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 887
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #4 il: 24 Maggio 2012, 23:13:48 »
Ho ricevuto delle informazioni da chi possiede e utilizza alcuni degli strumenti in questione, a loro dire quelli di ultima generazione non sono dei semplici decoder-monitor ma possiedono caratteristiche assimilabili a quelli di classe e costo notevolemente superiori. La recente microtecnologia e i massicci investimenti sul DVB-S ed in particolar modo il recente DVB-T ha permesso di beneficiare ed ottenere, come in altri ambiti, apparecchiature affidabili a prezzi molto contenuti. Basta, come in tutte le cose, sapersi districare tra le varie offerte del mercato in considerazione che attualmente sono presenti le apparecchiature di diversa generazione, ed è facile sbagliare. Occorre pazienza nella ricerca, non avere fretta di conludere l'acquisto e privilegiare la completezza informativa.
Credo che a questo strumento non manchi proprio nulla e c'è anche la selezione del tipo di LNB SCR Unicable:
http://www.so-mm.de/Satlink-WS-6922-HD-DVB-S-12-Unicable_p830_x2.htm

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13728
  • Applausi 78
  • qth bergamo
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #5 il: 25 Maggio 2012, 00:14:20 »
73 a tutti, ok ma è solo dvbs cioè per satelliti, quindi devi aggiungere il dvbt e a quel punto il prezzo sale e cominiciano i problemi, a partire dal duplexer per dividere la banda sat da quella tv  al problema del livello di segnale inutilizzabile quando misuri sopra i 54 dB e per la cronaca pure il quarto ha lo stesso problema, i casi sono due o il mio amico ha tutta la sfiga di questo mondo o non vanno propio bene...

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 887
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #6 il: 25 Maggio 2012, 00:40:11 »
In considerazione dei prezzi molto più accessibili rispetto al passato, c'è chi preferisce acquistare due strumenti separati per DVB-T e DVB-S in tal modo, in caso di guasto causato quasi sempre da urti o cadute se ne salva almeno uno. In ogni caso, occorre, come già detto, fare attenzione alla generazione dello strumento che si sta acquistando, poichè in considerazione della rapida evoluzione a cui sono soggetti, si trovano in commercio diverse versioni dello stesso modello, talvolta con differenze significative.    
Un esempio italiano è il marchio GBS che con il modello COMBI 41989 (costo circa 250 €) completo per DVB-T & DVB-S possono essere svolte numerose funzioni degli strumenti visti in precedenza.
Resta il fatto che l'acquisto su internet può riservare sempre delle sorprese se non ci sono indicazioni precise in merito alla release dello strumento.
Questi misuratori di campo sembrano realizzati tutti dalla stessa fabbrica, anche se distribuiti con diversi marchi, negli ultimi tempi c'è stato un rapido sviluppo con frequenti modifiche software e/o hardware ed è probabile che il tuo amico attingendo dallo stesso fornitore, possa essere incappato in un lotto con quel particolare bug e tutti i misuratori risalgono ovviamento allo stesso periodo costruttivo e pertanto presentano lo stesso difetto. Comunque, queste sono solo ipotesi che aggiunte ad altre non fanno una certezza, intanto nel dubbio ho preferito non effettuare l'acquisto dello strumento da 100 euro in quanto non si capiva la release dello strumento e la spedizione non prevedeva il corriere. Con 30 euro in più ho la spedizione con corriere e la certezza dell'ultima release dello strumento con tutte le funzioni disponibili esposte chiaramente, anche la batteria ha una capacità doppia rispetto al medesimo modello visto su un altro sito. Aspetto se ci sono altre notizie e poi probabilmente procederò all'acquisto con questa maggiorazione del 30%, ma ne vale la pena per i vantaggi derivanti. A proposito della precisione, la casa dichiara un 2% di tolleranza pertanto se è vero mi ritengo soddisfatto.
« Ultima modifica: 25 Maggio 2012, 01:56:40 da GAMMAtre »

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13728
  • Applausi 78
  • qth bergamo
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #7 il: 25 Maggio 2012, 02:24:40 »
73 a tutti, il 2% di tolleranza sarebbe ottimo e a quel prezzo lo compravo anch'io invece di spendere molto di più e avere da portare in giro 5 kg di peso... il problema è appunto l'affidabilità nel tempo, i primi due hanno funzionato correttamente qualche mese prima di presentare il problema mentre il terzo e il quarto nemmeno li ha ritirati visto che come li ha provati in negozio ( non l'ha comprato in rete ma nel negozio di fiducia...) hanno presentato subito il problema e sono sempre più convinto che il tutto collassa alla prima sintonia e prende quache aggiornamento che non dovrebbe, sembra che fin che lo testi a banco con la strumentazione è preciso almeno entro i 80-90 dB ma se fai la ricerca dei canali con l'antenna collegata (è nato per questo...)   non misura più correttamente i segnali superiori ai 54dB e questo è grave... per assurdo sembra (a detta del negoziante) che la ditta non ha problemi noti di questo tipo e infatti non lo ha ancora risolto, fai conto che il primo aveva una sola presa d'antenna comune per il dtt e sat, il secondo aveva le due prese separate e lo stesso i successivi, i numeri di serie sono differenti e pure il firmware ma non si può sapere se c'è un nesso oppure se caricano il firmware adatto alla zona propio per evitare il discorso aggiornamento via antenna... di fatto il mio amico è senza lo strumento, il negoziante non sà che pesci pigliare e non vuole ovviamente perdere il cliente tanto che ha lasciato un misuratore di campo Rover in sostituzione ma non è la stessa cosa visto pesa pure più del mio e per fortuna che c'è ancora un'anno di garanzia...

Offline GAMMAtre

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 887
  • Applausi 23
  • Sesso: Maschio
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #8 il: 25 Maggio 2012, 03:37:36 »
Se è così lo strumento è inservibile. Anch'io, come già detto, ne ho avuto uno ingombrante, pesante e senza monitor però affidabile e preciso.
Il problema da te segnalato è rognoso in quanto può non presentarsi sul banco ma quando lo strumento è operativo sul "campo" e magari dopo mesi di utilizzo. In effetti dopo averlo pagato e nella peggiore delle ipotesi, dopo decorso il periodo di recesso. Pertanto, anche l'acquisto in un negozio fisico e non virtuale espone al medesimo rischio.
E forse anche coloro che mi hanno dato delle informazioni incoraggianti potrebbero in futuro avere problemi simili originati da una causa, al momento ancora sconosciuta.
A questo punto non saprei cosa dire, il rischio di incorrere in tale problematica è sempre possibile per i motivi già esposti. Ci devo riflettere se vale la pena procedere o desistere. :sfiga: (Al  momento sono 130€ per un recente modello).
Intanto ti ringrazio di quanto segnalato.
« Ultima modifica: 25 Maggio 2012, 03:55:35 da GAMMAtre »

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 13728
  • Applausi 78
  • qth bergamo
Re: Misuratori di Campo DVB-T & DVB-S.
« Risposta #9 il: 26 Maggio 2012, 02:58:17 »
73 a tutti, esatto, il problema si è presentato con l'antenna collegata e questo mi fà pensare agli aggiornamenti e fin che non rispondono il contrario resto di questa idea, forse nemmeno i tecnici del centro assistenza ne sono al corrente visto che il prodotto è recente o comunque in circolazione da poco tempo e poi è da vedere se il problema si presenta solo con i ripetitori della provincia di Bergamo o è generalizzato perchè basta non avere il trasmettiore che irradia l'aggiornamento e non si crea il problema, visto che succede anche ai tv non escludo che pure questo strumento sia sensibile a qualche trasmissione dati e l'unica è provarlo prima di comprarlo collegato a un'impianto d'antenna, se funziona ha l'innegabile pregio di costare poco ed essere veramente portatile ed è perfetto per andare sui tetti, però secondo me ha il funzionamento troppo legato al classico decoder e qundi si corre il rischio che abortisce gli aggiornamenti, il mio strumento ha solo la seriale per gli aggiornamenti e non è previsto l'aggiornamento via antenna e questo garantisce che non si corrompe il firmware...

 

* Social

Available in Android Market

* ....

* rogerk in frequenza

 
 

Pubblicità

* Amici