sm-banner.gif

Autore Topic: Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.  (Letto 4888 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #50 il: 27 Maggio 2017, 10:21:15 »
Così è.

Qualsiasi regolamento, scritto, documento, fatto in privato, può contenere delle regole,
MA se ci fosse qualche cosa di non menzionato, fa fede nel caso il Codice Civile, se serve questo ad esempio, la dimenticanza viene attinta da questo; anche se ci fosse qualche diniego, obbligo, non conforme alla Legge e Costituzione, diventa VESSATORIA ed illegale in quanto in contrasto alle leggi della Repubblica.

Ora, è chiaro che se non capibile da chi usa uno scritto con parti vessatorie, appoggiato da terzi ignoranti di legislatura, diciamo il 90%/85% della cittadinanza, per il restante tra avvocati, magistrati, appartenenti al mondo delle divise che direttamente o indirettamente hanno cmq una conoscenza, erra.
Tanto più grave è per un amministratore, il quale DEVE accertarsi.
Nel caso però, un Giudice se da ragione, fa il fondello anche all'attore il quale deve non firmare prima di leggere o leggere meglio.
Un esempio chiaro è la truffa, la vittima cade nella ingenuità, negligenza, in buona o non buona fede, gli viene dato ragione con torto, LO SI SVEGLI, gli viene detto chiaramente.

Personalmente, ma forse ho già detto anche questo, provenendo da realtà statali, locali, privati, dal di qua della scrivania, ho imparato 4 regole che alla fine salvano il fondo schiena;
firmare senpre antecedendo la propria firma con la frase CON RISERVA, farmi un timbro da apporre alle ricevute, SI FIRMA PER RICEZIONE DI UN CONTENITORE NON DI CONTENUTO E AVALLO DELLO STESSO, di non spedire raccomandate con busta, ma solo i fogli spillati, non mi si può dire che la busta era vuota...

Fino ad oggi posso dire ho fatto bene, anzi molti colleghi e conoscenti oggi fanno così, anche chi prima pensava ad una mia astrusità.

L'esperienza di qua e di là delle scrivanie insegna, molto.
« Ultima modifica: 27 Maggio 2017, 10:25:01 da IZ1PNY »

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #51 il: 27 Maggio 2017, 16:04:04 »
Ottimo direi...mettere a disposizione la tua esperienza non è da tutti, conoscevo la firma con RISERVA, usata spesso nella ricezione dei pacchi via posta, anche la BUSTA SPILLATA...che dire...pre quel che mi riguarda grazie ! :azn:
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #51 il: 27 Maggio 2017, 16:04:04 »

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 257
  • Applausi 13
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #52 il: 27 Maggio 2017, 21:26:37 »
Sicuro che le sentenze indicano risultati a cui molti Giudici si attaccano per similitudine, certo che ogni norma e autorizzazione è SEMPRE salvo diritti di terzi, certo che oggi, l'avvocato facile è nella bocca di tutti;
La giurisprudenza italiana non contempla nessun precedente giudiziale.
A questo proposito nel Ns. Paese esistono soltanto sentenze passate in giudicato, che però NON sono vincolanti (a differenza di ciò che avviene invece in UK e USA, dove la Loro giurisprudenza prevede e ritiene il precedente come vincolante).
Per effetto di quanto enunciato sopra, in Italia ogni giudice può decidere “di testa sua”, discostandosi dalle interpretazioni della stessa Cassazione.
La Ns. costituzione recita: "Il giudice è soggetto solo alla legge"; ciò sottintende anche che nessuna sentenza passata in giudicato di un magistrato può obbligare il collega a decidere per come da quest’ultimo già fatto in passato.
In altri termini, ogni giudice ha la sua interpretazione, che può essere difforme dalla stessa Cassazione (per qualsiasi tipo di sentenza, al magistrato corre l'obbligo di motivare le ragioni del proprio convincimento).
Detto ciò, quanto vale una sentenza passata in giudicato in Italia?
-Nulla, o poco più, se si tratta di un giudice di primo o secondo grado (giudice di merito);
-Un poco, ma non tantissimo, se si tratta della Cassazione;
-Molto se si tratta della Cassazione a Sezioni Unite.
In Italia però la Cassazione è sempre pronta a dire il contrario di quanto da essa stessa affermato in precedenza; non di rado infatti si assiste a sentenze emesse da alcune sezioni della Corte Suprema, completamente diverse da quelle emesse da altre ed è appunto per dirimere le divergenze interpretative sulle questioni più importanti, che intervengono le Sezioni Unite.
A rendere comunque le cose ancora più aleatoriore, interviene poi anche il fatto che la Cassazione quando si esprime, lo fa in massima (termine che in giurisprudenza ha un significato ben preciso, che consiglio a MOLTI "avvocati da tastiera" di andare ad approfondire).
Ergo si ritorna a quel "Il giudice è soggetto solo alla legge" che recita la Ns. costituzione; con buona pace anche degli Avvocati facili nella bocca di tutti.
Insomma, cum grano salis, il buon senso dovrebbe far prevalere nella testa di ciascuno, che il detto "ad ognuno il suo mestiere", ha il suo perché.
Quando si ha a che fare con la legge (differenza tra sentenze e leggi? Le prime non hanno valore che tra le parti e solo per queste ultime sono obbligatorie, le leggi invece hanno efficacia su tutto il territorio nazionale e vincolano TUTTI i cittadini.*) è meglio affidarsi ad un Professionista VERO, piuttosto che a chi scrive in un forum, anche qualora lo stesso possa vantare il superamento dell'esame di Diritto Romano; spero di essermi spiegato bene. ;-)

* E' proprio per questo che le leggi, a differenza delle sentenze, vengono pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, in modo che tutti ne abbiano conoscenza e non possano invocare l’ignoranza a propria giustificazione.

P.S.
In casa ho un'armeria tutto in cal.9 e 12 a pompa corto, con anche porto d'armi a difesa e dal 1980 che ci maneggio, chiaro che non è che faccio stragi quotidiane
Wow!
Sono contento che ogni SEI anni la licenza scade e per rinnovarla è necessario il Certificato medico che attesta il possesso dei requisiti psicofisici minimi per il rilascio e il rinnovo del porto d’armi (Decreto del Ministero della Sanità del 28 aprile 1998, che distingue tra: porto d’armi per uso caccia e uso sportivo (Art. 1) e porto d’armi per uso difesa personale (Art. 2). Per le due tipologie d’idoneità sono previsti requisiti psicofisici differenti).
Questa cosa mi rende un po' più tranquillo, anche se mi chiedo se serva proprio ostentare certe cose anche quando non serve ed è OT (a volte di continuo, un po' come il prezzemolo che si può mettere dappertutto...).
Fra i requisiti psicofisici minimi, l'equilibrio dove sta?
I titolati che conosco io, non parlano MAI dell'argomento con chichessia; soprattutto sui forum.
Quando lo fanno è perché SERVE (E NON PER VANTARSI  o cercare di impressionare qualcuno) e solo con interlocutori "selezionati".
Sarà una questione di professionalità?
Semplice curiosità, Carmelo a cosa serve spiattellare quel che hai scritto?
Che valore aggiunto può dare alla discussione?

Un abbraccio.

Fabrizio

Offline 1cf002

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 763
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
    • Stazione meteo 6 - Lucca
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #53 il: 27 Maggio 2017, 23:06:23 »
questa è la mia situazione...tutto l'ultimo piano e' mio compresa la rampa di scale...e quando ho comprato l'attico essendo il primo , ho redatto il regolamento condominiale col notaio ed ho fatto aggiungere un articolo condominiale nel quale e' indicato espressamente che posso montare le antenne purchè gli impianti siano autorizzati dal ministero...

non sono in zona con vincoli paesaggistici e il mio impianto è regolarmente inscritto nei registri ARPAT.

Ho sempre vissuto in condomini e ho sempre montato tutto sul tetto accompagnando le installazioni con un bel fascicolo all'amministratore e ai condomini tutti , dove descrivevo la mia attività i miei impianti e allegavo copie di licenze patenti polizze assicurative ed elenchi infiniti di leggi e sentenze sul diritto d'antenna...

in questo ultimo impianto anche il calcolo delle fulminazioni in base alla statistica nazionale di zona.

ad ogni modo i miei impianti essendo iscritto all'ARI da quando ho conseguito la patente del 1999 hanno già di per se la copertura assicurativa garantita dall'associazione e a tutto questo , ho aggiunto i certificati di conformità del traliccio angelucci ora e del palo prosistel prima anche per tranquillizzare amministratore e condomini che i supporti sono sicuri...

molte sono cartacce stracce , ma più roba ci metti meno ti romperanno le palle.

questa è la mia situazione...



IZ5DMQ - 1CF002
LAT.43°50'29"  LON.10°27'56"
QTH JN53FU

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #53 il: 27 Maggio 2017, 23:06:23 »

Offline StratocasterDG (IU2IJZ)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 421
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #54 il: 28 Maggio 2017, 00:24:13 »
Wwwwwow!!! Che sberla di antenne!! Ma non vedo controventi, è corretto? Ed hai messo anche le luci di segnalamento ostacolo per gli aeromobili? Allora mi sa che non sei proprio basso basso in pianura.


Inviato dal mio iPhone utilizzando rogerKapp mobile
Francesco - IU2IJZ
1SDG01

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #54 il: 28 Maggio 2017, 00:24:13 »

Offline Romano

  • Orecchio di gomma
  • *
  • Post: 0
  • Applausi 2
  • Nominativo: Omega SWL
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #55 il: 28 Maggio 2017, 17:46:23 »
ma scusate la mia ignoranza poi ognuno parla di cio' che vuole,ma il titolo della discussione non era condominio-antenna radioamatore nel
proprio balcone? e non di armi fucili pistole o servizi segreti e quant'altro cosa centri non lo so poi fate un po' voi ripeto c'e' liberta' di parlar
di tutto 73 a tutti.

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #55 il: 28 Maggio 2017, 17:46:23 »

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #56 il: 28 Maggio 2017, 19:01:58 »
Bene Romano...hai anche tu le ragioni. :pazze153:
Se i moderatori leggono, saranno pregati di cancellare i post fuori 3D, così liberiamo byte e non si divaga, nel caso cancello i miei sicuramente lo stesso.
Così la si finisce qua.
 8)

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #56 il: 28 Maggio 2017, 19:01:58 »

Online r5000

  • Moderatore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 15483
  • Applausi 358
  • qth bergamo
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #57 il: 28 Maggio 2017, 22:55:51 »
73 a tutti, ripulito il topic da OT molto OT ricordo a tutti che ognuno può scrivere quello che vuole e come si vuole sempre nel rispetto degli utenti del forum ma "possibilmente" restate in argomento, capita anche a me ma sforziamoci per non divagare troppo... io se fossi nelle condizioni di Marcello prenderei la palla al balzo per montare tutto e di più sul tetto e poi ci metterei pure un paio di rampicanti finti sul balcone, giusto per montare come si deve un'antenna hf e avere la comodità del balcone per fare test al volo ecc...  poi ognuno fà come meglio crede ma se basta spostare un'antenna dal balcone al tetto per avere buoni rapporti con i vicini ben venga, certamente vuol dire spendere dei soldi in più (cavo coassiale ecc...)  ma io lo vedo come un buon investimento e non un costo, ovvio che poi bisogna salire sul tetto per fare manutenzione ecc... mentre dal balcone è più comodo ma è anche limitato, ad esempio  non puoi usare antenne direttive anche modeste, comunque se già ci sono parabole e condizionatori  il decoro della facciata non peggiora con le antenne sul balcone e se bastano così basta chiarire che c'è un'assicurazione e l'installazione è adeguata...

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #57 il: 28 Maggio 2017, 22:55:51 »

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #58 il: 29 Maggio 2017, 08:23:47 »
73 a tutti, ripulito il topic da OT molto OT ricordo a tutti che ognuno può scrivere quello che vuole e come si vuole sempre nel rispetto degli utenti del forum ma "possibilmente" restate in argomento, capita anche a me ma sforziamoci per non divagare troppo... io se fossi nelle condizioni di Marcello prenderei la palla al balzo per montare tutto e di più sul tetto e poi ci metterei pure un paio di rampicanti finti sul balcone, giusto per montare come si deve un'antenna hf e avere la comodità del balcone per fare test al volo ecc...  poi ognuno fà come meglio crede ma se basta spostare un'antenna dal balcone al tetto per avere buoni rapporti con i vicini ben venga, certamente vuol dire spendere dei soldi in più (cavo coassiale ecc...)  ma io lo vedo come un buon investimento e non un costo, ovvio che poi bisogna salire sul tetto per fare manutenzione ecc... mentre dal balcone è più comodo ma è anche limitato, ad esempio  non puoi usare antenne direttive anche modeste, comunque se già ci sono parabole e condizionatori  il decoro della facciata non peggiora con le antenne sul balcone e se bastano così basta chiarire che c'è un'assicurazione e l'installazione è adeguata...
Roger !

“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #58 il: 29 Maggio 2017, 08:23:47 »

Offline Funkyo IU6JKI

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 81
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #59 il: 29 Maggio 2017, 09:42:27 »
Personalmente istallerei tutto sul balcone, anche se ho capito che la questione è più di "principio" che di reale fattività.
Qualche post sopra ho letto un certo sarcasmo nel sottolineare che il rinnovo del pda sia ogni 6 anni, giusto per dovere di informazione, l'utente ha scritto che ha il pda per difesa, il rinnovo per quest'ultimo è ogni anno e non 6 come per caccia o sportivo.
Faccio adesso una considerazione che sembrerebbe ot ma che spero sia letta nel modo corretto, giudicare le passioni che hanno gli altri, o perché non si conoscono, o per paura, o per pregiudizi, ci porta allo stesso livello di quelli che giudicano gli om e pensano che le loro antenne "assorbono" i segnali tv o fanno venire malattie.
All'utente col pda consiglio di evitare qualsiasi lite con i condomini in quanto se ti querelano, il pda te lo tolgono.
73


inviato SM-G920F using rogerKapp mobile


rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #59 il: 29 Maggio 2017, 09:42:27 »

Offline Marcello IW9HLI

  • IW9HLI
  • Administratore
  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 3941
  • Applausi 143
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IW9HLI - 1RGK001
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #60 il: 29 Maggio 2017, 10:52:00 »
ragazzi mi avete confuso....cmq ancora l'amministratore non ha ricevuto la raccomandata....vi tengo informati.

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #60 il: 29 Maggio 2017, 10:52:00 »

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #61 il: 29 Maggio 2017, 16:57:29 »
Personalmente istallerei tutto sul balcone, anche se ho capito che la questione è più di "principio" che di reale fattività.
Qualche post sopra ho letto un certo sarcasmo nel sottolineare che il rinnovo del pda sia ogni 6 anni, giusto per dovere di informazione, l'utente ha scritto che ha il pda per difesa, il rinnovo per quest'ultimo è ogni anno e non 6 come per caccia o sportivo.
Faccio adesso una considerazione che sembrerebbe ot ma che spero sia letta nel modo corretto, giudicare le passioni che hanno gli altri, o perché non si conoscono, o per paura, o per pregiudizi, ci porta allo stesso livello di quelli che giudicano gli om e pensano che le loro antenne "assorbono" i segnali tv o fanno venire malattie.
All'utente col pda consiglio di evitare qualsiasi lite con i condomini in quanto se ti querelano, il pda te lo tolgono.
73


inviato SM-G920F using rogerKapp mobile
Io ho cercato di esprimere lo stesso concetto, l'ho fatto in modo prolisso e poco elegante, probabilmente perchè sento le passioni... Sono dell'idea che l'antenna può essere installata dove si vuole, ricordo che c'erano dei limiti solo in quei palazzi o in quelle zone storiche che essendo di un certo valore, storico appunto, la tendenza è quella di non modificare nulla, a livello architettonico, anche le ristrutturazioni o il cambio di infissi e tutto ciò che è all'esterno è vincolante.
Curiosi della risposta dell'Amministratore pro tempore attendiamo...!
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #61 il: 29 Maggio 2017, 16:57:29 »

Offline 1cf002

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 763
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
    • Stazione meteo 6 - Lucca
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #62 il: 29 Maggio 2017, 17:57:13 »
Ciao...
come puoi vedere tutte le antenne sono montate partendo dal terrazzo di casa..
il condominio in questione conta 5 appartamenti 2 dei quali un po' contrari alle antenne....
aldilà del regolamento condominiale fatto ad hoc per la mia situazione, chia ha comprato casa , l'ha comprata quando le antenne erano già presenti, e in passato sono stato anche accusato dal costruttore che non riusciva a vendere gli ultimi appartamenti rimasti a causa delle antenne....

però l'ho zittito subito minacciandolo con un avvocato e anzi...gli avrei chiesto pure i danni...

ora ,..la mia situazione è l limite della decenza ...lo ammetto ma è per farvi capire che se vi intestardite con le leggi che ci tutelano poco possono fare condomini o amministratori.

volevo anche dirti che recentemente ho smontato un palo che partiva dal terrazzo frontale del palazzo ( il balcone davanti per intenderci ) sul quale avevo montato una mantova 5 per la mia stazione CB...questo palo era alto circa 9 metri perchè i primi 5 servivano solamente per arrivare a filo del tetto e gli ultimi 4 per portare la mantova fuori quota...il palo e' rimasto montato circa un anno , e poi l'ho abbassato e sostituito montandone uno a centro tetto controventato con due ordini di controventi e cordini in acciaio....

nessuno ha avuto niente da ridire nè prima nè ora...

sulla mia proprietà ci faccio quello che mi pare se sono autorizzato da un ministero e possiedo una licenza per la quale pago un regolare canone annuo...inoltre estetica o meno ho minacciato comunque tutti i vicini anche dei fabbricati adiacenti che se avessero rotto le palle avrei fatto foto a tutte le loro proprietà spulciando tutte le installazioni abusive come i pergolati, le tende e persino i portavasi.

senza contare che avendo l'unico accesso al tetto dalla mia proprietà ho minacciato di far smontare tutte le antenne paraboliche che a parer mio potevano rovinare l'estetica del palazzo.

io me la sono cavata così e mi sono imputato sulle leggi che ci tutelano...ed inoltre anche l'arpat ha accettato il censimento dei miei impianti che ripeto sono pure assicurati.

le luci antiostacolo non erano necessarie pur essendo in zona di traffico aereo civile di piccola grandezza ed elicotteri della forestale a bassa quota, ma le ho messe lo stesso per "ricordare" a tutti anche al buio che li,...c'è la mia stazione...proprio a spregio...

il traliccio non e' contrioventato perchè ho montato un autoportante da 40 cm di lao di tipo pesante coi montanti da 38 mm ed e' ancorato al muro di casa per i primi 2 metri con piastre passanti e barre filettate da 19 mm in acciaio  su un muro di ambito spesso 40 centimetri .
il traliccio è un angelucci da 3 sezioni di 3 metri più un mast in acciao inox da 50 mm spesso 3,5 mm.

nel tuo caso il buon senso mi suggerirebbe di spostare le antenne sul tetto , ma prima di allegare un fascicoletto con indicato quello che ti dicevo ovvero la tua attività , le tue patenti e licenze ed il tipo di aereo che utilizzi....inoltre allegherei l'elenco delle leggi a tuo favore per il diritto di attività che comunque avresti anche solo in possesso di licenza swl o licenza cb senza distinzione...

se sei un OM tieni un registro di stazione in ordine e fai come me , nelle ultime pagine annoti persino le "salite" sul tetto per eventuale manutenzione o messa in sicurezza con data e firma, perchè in caso di ispezione da parte del ministero deve essere tutto in ordine...

se sei cb , mi raccomando con gli apparati ,..che siano omologati e che non ci siano amplificatori di potenza.

ti allego un documento molto importante,..si chiama "tesi del diritto di antenna"

io lo allegherei al fascicolo e inviterei condomini e amministratori a prenderne visione e a   STUDIARSELO

cerco il link pdf e al prossimo post te lo mando

ciao in bocca al lupo
« Ultima modifica: 29 Maggio 2017, 18:04:19 da 1cf002 »
IZ5DMQ - 1CF002
LAT.43°50'29"  LON.10°27'56"
QTH JN53FU

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #62 il: 29 Maggio 2017, 17:57:13 »

Offline 1cf002

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 763
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
    • Stazione meteo 6 - Lucca
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #63 il: 29 Maggio 2017, 17:57:47 »
IZ5DMQ - 1CF002
LAT.43°50'29"  LON.10°27'56"
QTH JN53FU

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #63 il: 29 Maggio 2017, 17:57:47 »

Offline 1cf002

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 763
  • Applausi 8
  • Sesso: Maschio
    • Stazione meteo 6 - Lucca
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #64 il: 29 Maggio 2017, 18:08:12 »
in questa vecchia foto di un anno e mezzo fa quando ancora l'impianto sul traliccio non era completo , ti mostro quel famoso palo che all'epoca montava una gain master....come puoi vedere è esattamente la tua situazione


IZ5DMQ - 1CF002
LAT.43°50'29"  LON.10°27'56"
QTH JN53FU

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #64 il: 29 Maggio 2017, 18:08:12 »

Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1941
  • Applausi 192
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
  • Nominativo: IW2HLQ
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #65 il: 29 Maggio 2017, 18:15:32 »
Personalmente istallerei tutto sul balcone, anche se ho capito che la questione è più di "principio" che di reale fattività.
Qualche post sopra ho letto un certo sarcasmo nel sottolineare che il rinnovo del pda sia ogni 6 anni, giusto per dovere di informazione, l'utente ha scritto che ha il pda per difesa, il rinnovo per quest'ultimo è ogni anno e non 6 come per caccia o sportivo.
Faccio adesso una considerazione che sembrerebbe ot ma che spero sia letta nel modo corretto, giudicare le passioni che hanno gli altri, o perché non si conoscono, o per paura, o per pregiudizi, ci porta allo stesso livello di quelli che giudicano gli om e pensano che le loro antenne "assorbono" i segnali tv o fanno venire malattie.
All'utente col pda consiglio di evitare qualsiasi lite con i condomini in quanto se ti querelano, il pda te lo tolgono.
73


inviato SM-G920F using rogerKapp mobile
Basta una parola offensiva di troppo...l intervento della pattuglia e "qualsiasi " tipo di  pda salta...e sequestro cautelare delle armi detenute...poi se ne riparla in sede adeguata...

inviato LENNY3 using rogerKapp mobile


rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #65 il: 29 Maggio 2017, 18:15:32 »

Offline StratocasterDG (IU2IJZ)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 421
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #66 il: 29 Maggio 2017, 21:08:29 »

[CUT]

ora ,..la mia situazione è l limite della decenza ...lo ammetto ma è per farvi capire che se vi intestardite con le leggi che ci tutelano poco possono fare condomini o amministratori.

[CUT]

le luci antiostacolo non erano necessarie pur essendo in zona di traffico aereo civile di piccola grandezza ed elicotteri della forestale a bassa quota, ma le ho messe lo stesso per "ricordare" a tutti anche al buio che li,...c'è la mia stazione...proprio a spregio...

il traliccio non e' contrioventato perchè ho montato un autoportante da 40 cm di lao di tipo pesante coi montanti da 38 mm ed e' ancorato al muro di casa per i primi 2 metri con piastre passanti e barre filettate da 19 mm in acciaio  su un muro di ambito spesso 40 centimetri .
il traliccio è un angelucci da 3 sezioni di 3 metri più un mast in acciao inox da 50 mm spesso 3,5 mm.

[CUT]

ciao in bocca al lupo

Scherzi??!!!?!? La tua situazione è fighissima!!!
L'unica cosa che in questo caso potrebbe dare fastidio è l'estetica, se e solo se il regolamento comunale lo preveda, ma se non c'è...
Quindi ricapitolando, in caso di fungo atomico ritroveremmo pezzi di muro sparsi ma con ancora tutto il traliccio bello ancorato al suo muro, giusto?


inviato iPhone using rogerKapp mobile
Francesco - IU2IJZ
1SDG01

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #66 il: 29 Maggio 2017, 21:08:29 »

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 257
  • Applausi 13
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #67 il: 29 Maggio 2017, 22:09:09 »
Ora, è chiaro che se non capibile da chi usa uno scritto con parti vessatorie, appoggiato da terzi ignoranti di legislatura, diciamo il 90%/85% della cittadinanza, per il restante tra avvocati, magistrati, appartenenti al mondo delle divise che direttamente o indirettamente hanno cmq una conoscenza, erra.

Personalmente, ma forse ho già detto anche questo, provenendo da realtà statali, locali, privati, dal di qua della scrivania, ho imparato 4 regole che alla fine salvano il fondo schiena;
firmare senpre antecedendo la propria firma con la frase CON RISERVA, farmi un timbro da apporre alle ricevute, SI FIRMA PER RICEZIONE DI UN CONTENITORE NON DI CONTENUTO E AVALLO DELLO STESSO, di non spedire raccomandate con busta, ma solo i fogli spillati, non mi si può dire che la busta era vuota...

Fino ad oggi posso dire ho fatto bene, anzi molti colleghi e conoscenti oggi fanno così, anche chi prima pensava ad una mia astrusità.

L'esperienza di qua e di là delle scrivanie insegna, molto.
Ciao Carmelo,
per il plico ok, in caso di comunicazioni cartacee.
Garantisce però soltanto l'inoltro da mittente a destinatario.
Marcello in questo caso parla di email, però se si fosse trattato di cartaceo, la firma con riserva che menzioni, che beneficio avrebbe dato?
Precisamente sarebbe funzionale a quale tipo di documento?
La firma così apposta, lo sarebbe con riserva di cosa?
Con tale formula significa che chi appone la firma si riserva il diritto di... di fare che cosa, precisamente?

Lasciando da parte per un attimo l'efficacia delle formule al di fuori dei casi disciplinati in giurisprudenza (...ci si potrebbe scrivere un libro), un altro modo di apporre la firma, può essere "per ricevuta".
In tal modo la firma certifica solo l'avvenuta ricezione di un determinato documento, non che se ne condivide in qualsiasi modo, il contenuto.
O no?

Sarebbe interessante capire quale delle due diverse modalità è più indicata caso, per caso, con un occhio di riguardo alla vicenda di Marcello, se fosse stata gestita in forma fisica e non email.

Per esempio con riserva di verificare il contenuto, con i vettori ha il suo perché.

Un abbraccio.

Fabrizio

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #67 il: 29 Maggio 2017, 22:09:09 »

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 257
  • Applausi 13
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #68 il: 29 Maggio 2017, 22:15:43 »
ragazzi mi avete confuso....cmq ancora l'amministratore non ha ricevuto la raccomandata....vi tengo informati.
Ciao Marcello,
secondo me rivolgendoti ad un legale, avresti chiara e sotto controllo tutta la situazione  (al limite potresti sentire la tua associazione, qualora tu fossi socio di qualcuna).
E soprattutto otterresti tutto ciò in tempi brevi (sospensione dei termini esclusa, ma non dovrebbe essere il tuo caso attuale).
Per favore, facci sapere l'epilogo.

Grazie.

Un abbraccio.

Fabrizio

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #68 il: 29 Maggio 2017, 22:15:43 »

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 257
  • Applausi 13
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #69 il: 29 Maggio 2017, 22:19:48 »
@ Funkyo e Tuscania
E' a discrezione, non automatico.

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #69 il: 29 Maggio 2017, 22:19:48 »

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #70 il: 30 Maggio 2017, 07:20:33 »
@ Funkyo e Tuscania
E' a discrezione, non automatico.
Esatto !!

Per le ricevute di ritorno, conferme ed altro;

La stessa P.E.C. non è che sia di grande valore.
Secondo degli informatici a cui mi appoggio e legali, i quali nella misura di 3, 1 civilista e due penalisti, (gratis a vita, meno male), essendo che molti server/account postali di rete, danno conferme di lettura in automatico, non è che ci sia la certezza che tutto sia stato visualizzato e confermato dal destinatario fisico, quindi eventuale conferme di lettura e ricevute anche su PEC, possono essere fallate e contestate legalmente.
In parole povere, la PEC non è veramente e pari ad una R.R. autografa.
 
Mia moglie ha la PEC obbligatoria, ne ha toccato con mano con un fornitore...alla faccia che la sua PEC passa dalla CC.II.AA. la quale ha confermato il parere dei miei informatici e legali.

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #70 il: 30 Maggio 2017, 07:20:33 »

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #71 il: 30 Maggio 2017, 07:40:42 »
Un applauso a RED, non poteva mancare, per il parere.
 :41:
Marcello, non vedo confusione ma certamente da articolare bene...
La soluzione è semplice ma si deve strutturare.

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #71 il: 30 Maggio 2017, 07:40:42 »

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1299
  • Applausi 226
  • Sesso: Maschio
    • Redirect su mia pagina QRZ.COM
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #72 il: 30 Maggio 2017, 08:31:51 »
@ Funkyo e Tuscania
E' a discrezione, non automatico.
Esatto !!

Per le ricevute di ritorno, conferme ed altro;

La stessa P.E.C. non è che sia di grande valore.
Secondo degli informatici a cui mi appoggio e legali, i quali nella misura di 3, 1 civilista e due penalisti, (gratis a vita, meno male), essendo che molti server/account postali di rete, danno conferme di lettura in automatico, non è che ci sia la certezza che tutto sia stato visualizzato e confermato dal destinatario fisico, quindi eventuale conferme di lettura e ricevute anche su PEC, possono essere fallate e contestate legalmente.
In parole povere, la PEC non è veramente e pari ad una R.R. autografa.
 
Mia moglie ha la PEC obbligatoria, ne ha toccato con mano con un fornitore...alla faccia che la sua PEC passa dalla CC.II.AA. la quale ha confermato il parere dei miei informatici e legali.


Ni, per due motivi.
In primis la PEC e' stata equiparata alla A/R se non erro a livello Europeo, che poi molti enti non la vogliano utilizzare ci stà ma sono loro in difetto in quanto devono leggere quanto comunicato via PEC in quanto si invia ad indirizzo PEC esistente e si ricevono le varie ricevute.

Ora spezzerei anche una lancia a mio favore e spiego perche'.Io sono una Certification Authority in 2 parole io ho domini certificati e con una seria validazione della mia identità sono a livello mondiale autorizzato a crearmi e rilasciare indirizzi PEC con formato standard mondiale SMIME. Per farla semplice nella gerarchia mondiale di C.A. io sto' a pari grado di PosteCert, Aruba e tutti gli altri Certificatori più famosi. Chissà perche' in Italia l'implementazione della PEC e' all'italiana (i dettagli tecnici si trovano in rete) e quindi a volte la mia PEC non viene riconosciuta...solo qualche "illuminato" che ne capisce qualcosa la riconosce (per rientrare in tema tutto il procedimento per la patente OM l'ho fatta usando la mia PEC e l'ispettorato della Lombardia non ha battuto ciglio.)

Punto 2 ed e' quello più "terra terra". La PEC ci dà la ricevuta di ritorno, significa che l'email e' stata correttamente recapitata al destinario. Idem per il cartaceo, nel 99.99% le ricevute di ritorno le firmano portieri e/o uscieri e certificano quindi che e' arrivata in quell'ufficio.

Ma neanche con la classica A/R sappiamo e abbiamo conferma che la nostra richiesta sia stata letta, quando e/o quando lavorata ma ovviamente possiamo dire "so' che l'avete ricevuta". Idem quindi per la PEC non ci vedo differenze.

Personalmente credo che sia comoda da usare e quindi che la "usino" coloro i quali ce l'hanno e la pubblicizzano.
Io ad esempio ho invitato via PEC disdetta alla scadenza, del mio contratto Telefonico.
Inviata con la PEC Italiana e ricevuta..inviata con 3 mesi di anticipo.
A questo punto io mi aspetto che il 15/08 la mia utenza venga cessata. Avendo tutte le ricevute nel caso questo non succeda io semplicemente non paghero' i conti telefonici successivi e poi vediamo come và a finire visto che ho seguito le regole e gli strumenti messi a disposizione dall'operatore.
« Ultima modifica: 30 Maggio 2017, 08:35:03 da Pieschy »

Operatore Pietro
Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #73 il: 30 Maggio 2017, 08:54:22 »
NI si, Pietro.
Tu sei un informatico... :41:
Quindi do ascolto alla mia forma mentis, email+fax+R.R., specificando che una segue l'altra in copia.
UNA devono averla ricevuta.
Ma sai che il mio Q.I. è molto basso.

Un mio insegnante da giovanetto vestito di bianco, aveva fatto le due W.W. Ammiraglio, mi diceva:
Carmelino, fai sempre le cose a prova di somaro...non dare mai per scontato che tutti capiscono, io eseguii ed eseguo a tutto oggi.

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1299
  • Applausi 226
  • Sesso: Maschio
    • Redirect su mia pagina QRZ.COM
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #74 il: 30 Maggio 2017, 09:34:16 »
NI si, Pietro.
Tu sei un informatico... :41:
Quindi do ascolto alla mia forma mentis, email+fax+R.R., specificando che una segue l'altra in copia.
UNA devono averla ricevuta.
Ma sai che il mio Q.I. è molto basso.

Un mio insegnante da giovanetto vestito di bianco, aveva fatto le due W.W. Ammiraglio, mi diceva:
Carmelino, fai sempre le cose a prova di somaro...non dare mai per scontato che tutti capiscono, io eseguii ed eseguo a tutto oggi.


Eddai mi fai sentire in colpa :-) Guarda che a volte anche io seguo e faccio le cose a prova di somaro..tipo A/R, fax, etc. Alla fine ad entrambi serve il risultato e se so' che certi enti sono e restano ottusi inutile fare Don Chishotte, muto muto mando la mia raccomandata vecchio stile anche perchè sul sito Poste Italiane la puoi mandare ed arriva in formato tradizionale..ma vedi sono 4 e passa euro quando si potrebbero risparmiare.
Un email costa zero paragonata al tempo che si perderebbe all'ufficio postale, il costo, l'eventuale costo dello spostamento per andarci, etc.

Se le comodità esistono cerchiamo anche nel nostro piccolo di insegnare che vanno usate. Esempio stupido.... se malgrado la società X accetta la PEC ma nessuno gliela invia perche' pensa più sicuro inviare la classica A/R quei dipendenti neanche la guarderanno mai la casella. Se invece si comincia ad utilizzare gli strumenti nuovi a tendere vedremo che li utilizzeranno anche gli altri ..penso cosi' :-)


Operatore Pietro
Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 257
  • Applausi 13
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #75 il: 30 Maggio 2017, 12:35:52 »
La posta elettronica certificata (PEC) è attualmente utilizzata solo in Italia e Hong Kong.
La tecnologia PEC non è riconosciuta come standard internazionale (standard che comunque esistono e vengono utilizzati in tutto il resto del mondo).
Non c'è interoperabilità tra PEC e altri sistemi analoghi (alcuni riconosciuti come standard internazionali).

Per attivare la PEC occorre pagare i servizi di un'azienda privata, per cui la stessa è un costo aggiuntivo per i professionisti.

Esempio esplicativo:
Considerando professionisti/piccole aziende che pur pagano il canone annuo PEC ma non hanno mai inviato o ricevuto né una PEC né una raccomandata negli ultimi, diciamo 2-3 anni (è soltanto un esempio), diventa chiara l'entità della perdita.
Se ogni 5 o 6 anni capita di dover inviare una raccomandata, in questo caso grazie alla PEC il costo per il mittente risulta essere quindi di qualche centinaio di euro a raccomandata, mentre con il  cartaceo sarebbero pochi euro.
D'altronde tutto quel sottostante complesso sistema costituito da enti ed altri fornitori, ovviamente costa un bel po' di denaro e qualcuno lo deve pagare.

Più per merito della protocollazione in sé, che della PEC, come privato cittadino, comunicando con la P.A. si può realizzare un buon risparmio su base annua (rispetto al corrispettivo per il medesimo traffico di raccomandate).
Di contro però, ci sono per esempio diversi artigiani che pagano un canone annuo, per un servizio che non usano mai.

Un abbraccio.

Fabrizio

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1299
  • Applausi 226
  • Sesso: Maschio
    • Redirect su mia pagina QRZ.COM
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #76 il: 30 Maggio 2017, 13:38:49 »
La posta elettronica certificata (PEC) è attualmente utilizzata solo in Italia e Hong Kong.
La tecnologia PEC non è riconosciuta come standard internazionale (standard che comunque esistono e vengono utilizzati in tutto il resto del mondo).
Non c'è interoperabilità tra PEC e altri sistemi analoghi (alcuni riconosciuti come standard internazionali).

Per attivare la PEC occorre pagare i servizi di un'azienda privata, per cui la stessa è un costo aggiuntivo per i professionisti.

Esempio esplicativo:
Considerando professionisti/piccole aziende che pur pagano il canone annuo PEC ma non hanno mai inviato o ricevuto né una PEC né una raccomandata negli ultimi, diciamo 2-3 anni (è soltanto un esempio), diventa chiara l'entità della perdita.
Se ogni 5 o 6 anni capita di dover inviare una raccomandata, in questo caso grazie alla PEC il costo per il mittente risulta essere quindi di qualche centinaio di euro a raccomandata, mentre con il  cartaceo sarebbero pochi euro.
D'altronde tutto quel sottostante complesso sistema costituito da enti ed altri fornitori, ovviamente costa un bel po' di denaro e qualcuno lo deve pagare.

Più per merito della protocollazione in sé, che della PEC, come privato cittadino, comunicando con la P.A. si può realizzare un buon risparmio su base annua (rispetto al corrispettivo per il medesimo traffico di raccomandate).
Di contro però, ci sono per esempio diversi artigiani che pagano un canone annuo, per un servizio che non usano mai.

Un abbraccio.

Fabrizio

Condivido ma saro' acido ma e' perche' siamo restii alle innovazioni.
Posta Certificata vuol dire firma digitale e se vogliamo andare oltre criptazione delle comunicazioni.
Con una PEC io scrivo a te e tu sai che il messaggio ne e' stato alterato e proviene da quella email e nel caso della PEC anche da quella persona che ha firmato digitalmente. In pratica se scrive il sottoscritto c'e' una firma che e' equivalente a quella che potrei mettere davanti il notaio o l'impiegato del municipio previa dimostrazion della mia identità.
Aggingo per mera informazione che per diventare una C.A. ho anche dovuto inoltrare diverse prove di residenza nel posto ove vivo oltre ovviamente a copia di passaporto (unico documento valido a livello mondiale). Quindi la mia firma digitale e' ancor di più valida di quella fisica ove presenti solo la C.I.

Ma ovviamente sono discorsi ad oggi da geek...per molti enti basta un fax con allegata C.I . per essere OK e quanto sopra viene snobbato sol perche' elettronico :-P

Operatore Pietro
Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #77 il: 30 Maggio 2017, 14:04:59 »
OT ?
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1299
  • Applausi 226
  • Sesso: Maschio
    • Redirect su mia pagina QRZ.COM
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #78 il: 30 Maggio 2017, 14:11:45 »

Operatore Pietro
Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 246
  • Applausi 78
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #79 il: 30 Maggio 2017, 16:19:06 »
Personalmente istallerei tutto sul balcone, anche se ho capito che la questione è più di "principio" che di reale fattività.
Qualche post sopra ho letto un certo sarcasmo nel sottolineare che il rinnovo del pda sia ogni 6 anni, giusto per dovere di informazione, l'utente ha scritto che ha il pda per difesa, il rinnovo per quest'ultimo è ogni anno e non 6 come per caccia o sportivo.
Faccio adesso una considerazione che sembrerebbe ot ma che spero sia letta nel modo corretto, giudicare le passioni che hanno gli altri, o perché non si conoscono, o per paura, o per pregiudizi, ci porta allo stesso livello di quelli che giudicano gli om e pensano che le loro antenne "assorbono" i segnali tv o fanno venire malattie.
All'utente col pda consiglio di evitare qualsiasi lite con i condomini in quanto se ti querelano, il pda te lo tolgono.
73


inviato SM-G920F using rogerKapp mobile
Io ho cercato di esprimere lo stesso concetto, l'ho fatto in modo prolisso e poco elegante, probabilmente perchè sento le passioni... Sono dell'idea che l'antenna può essere installata dove si vuole, ricordo che c'erano dei limiti solo in quei palazzi o in quelle zone storiche che essendo di un certo valore, storico appunto, la tendenza è quella di non modificare nulla, a livello architettonico, anche le ristrutturazioni o il cambio di infissi e tutto ciò che è all'esterno è vincolante.
Curiosi della risposta dell'Amministratore pro tempore attendiamo...!
L'antenna la installi dove è stabile e sicura, non dove vuoi, una cosa è fissarsi ad un muro, con ancoraggi di vario tipo, che comunque hanno una tenuta nota ed una certa affidabilità, puoi fissare 6 metri di palo autoportante a prova di uragano, ma se poi è fissato ad una ringhiera il cui fissaggio è tipicamente un ferro storto ed incementato con malta rapida, che tenuta puoi garantire?

Ricorda che il tuo diritto di esercitare un hobby non vuol dire che hai il diritto di mettere in pericolo altre persone o cose, è questo che ti ostini a non capire, una ringhiera non è un posto sicuro dove fissare un palo con antenna, poi, sulla tua proprietà fai quel che vuoi, in un condominio, un amministratore ha tutto il diritto ed anche il dovere di mettere in sicurezza lo stabile

Un traliccio ancorato ad un muro è sicuro, una parabola fissata con 4 tasselli sul muro è sicura, una piccola antenna sulla ringhiera non farà mai danni, 6 metri di palo autoportante con una mantova 5 fissati ad una ringhiera è "tentato omicidio"

Poi, ovviamente "con il culo degli altri"...

puoi girarci attorno quanto ti pare ma non cambia! È un'ancoraggio troppo precario

Se poi vuoi ricamarci sopra per avere ragione, fai come ti pare, resta il fatto che un giudice qualunque, vedendo una installazione del genere te la fa togliere e ti fa pagare le spese legali, a torta finita, visto che "il resto del mondo" l'antenna la piazza sul tetto, direi che un motivo ci deve pur essere... no?

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando rogerKapp mobile


Offline Reed_Smith

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 257
  • Applausi 13
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #80 il: 30 Maggio 2017, 19:41:58 »
sulla tua proprietà fai quel che vuoi
Legittimamente però si più fare soltanto quel che è consentito dalle leggi dello Stato, dai regolamenti comunali, dalla Paesaggistica e dall'Urbanistica.

Un abbraccio.

Fabrizio

Offline Pieschy

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1299
  • Applausi 226
  • Sesso: Maschio
    • Redirect su mia pagina QRZ.COM
  • Nominativo: IU2DLC
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #81 il: 30 Maggio 2017, 22:50:59 »
a gamba tesa commento semplicemente leggendo gli ultimi commenti.
Qui mi sà che si và da un'eccesso all'altro..dal non poter avere un'antenna a fare quel che si vuole certi del diritto d'antenna.
Ora sinceramente non voglio più scriverne ma sappiate di certo che ogni anche minuscola cosa che cadendo dalla nostra proprietà arrechi danno al prossimo e' perseguibile in sede civile per risarcimento.
Ergo la pipì del cane, un vaso che cade, i panni che sgoccialano e chi più ne ha più ne mette.
Mettere 12 metri di antenna su un balcone in primis e' una cafonata, a prescindere da quanto possano o non possano dire i condomini, in seconda se solo arreca un danno (esempio scorticature al prospetto che e' parte comune) poi vediamo il beneamato "diritto d'antenna".

Ora c'e' chi vuole vivere da invisibile o quasi chi per una serie di motivi deve farsi vedere a tutti i costi...ognuno fà le sue scelte, che poi non si venga a piangere se rigano in piena notte la macchina a 360 gradi...

Scusate ma lo dovevo dire...perche' è meglio secondo me vivere in pace che stare in guerra con tutto e tutti. Diritti o non diritti la pace x me e' diritto primario e poter camminare senza guardarmi le spalle x paura di ritorsioni più o meno meritate.

Se questo costa rinunciare al DX ben venga la pace nel posto ove vivo viene prima di tutto.

Operatore Pietro
Locator: JN45NK
DMR-ID: 2222603

IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #82 il: 31 Maggio 2017, 06:20:01 »
sulla tua proprietà fai quel che vuoi
Legittimamente però si più fare soltanto quel che è consentito dalle leggi dello Stato, dai regolamenti comunali, dalla Paesaggistica e dall'Urbanistica.
Un abbraccio.
Fabrizio

Noto, con piacere che il Sig. Fabrizio è allineato ed ha le mie stesse ideologie... :up:
Può cambiare il modo di scriverle, cmq c'è un parallelismo.

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 246
  • Applausi 78
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #83 il: 31 Maggio 2017, 07:05:04 »
sulla tua proprietà fai quel che vuoi
Legittimamente però si più fare soltanto quel che è consentito dalle leggi dello Stato, dai regolamenti comunali, dalla Paesaggistica e dall'Urbanistica.
Un abbraccio.
Fabrizio

Noto, con piacere che il Sig. Fabrizio è allineato ed ha le mie stesse ideologie... :up:
Può cambiare il modo di scriverle, cmq c'è un parallelismo.
Leggete e quotate per intero le risposte, non due righe per estrapolare l'esatto contrario di quel che c'è scritto

Se abito in una villetta, in cui se cade un'antenna danneggia solo me, posso anche correre il rischio se lo ritengo opportuno,

chi vuole mettere pali attaccati alle ringhiere per risparmiare, fintanto che abita in villetta, può farlo, in condominio il rischio si estende ai condomini e questo non è minimamente accettabile, questo vuol dire quella frase

una parabola o uncondizionatore fissati al muro,all'interno del balcone non è minimamente paragonabile ad un palo fissato da una ringhiera, 4 tasselli di  adeguate dimensioni tengono un carico al quale nessuna parabola mai potrà esercitare, la stessa cosa non puoi dirla di una ringhiera

Quindi se il metro di paragone è "se ci può stare la parabola ci sta anche il palo ed antenna" direi che proprio non ci siamo, è come dire che se in autostrada si può andare a 130 km/h ci si può andare anche in città!


Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando rogerKapp mobile


IZ1PNY

  • Visitatore
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #84 il: 31 Maggio 2017, 08:11:11 »
Il rischio di caduta fatta salva per terzi, ovvio che cambia il pericolo e rischio.
Non hai torto.

In proporzione stonata direi che, un gruppo da condizionatore, parabola mega, attaccata fuori sagoma tra virgolette, quindi sporgente, a filo di parete/balcone, è un pericolo, anche se ben installata, il muro cede nel tempo.

La proporzione stonata è che quel materiale è d'uso comune, quindi ritenuto non pericoloso dalla conoscenza pubblica, una antenna da mezzo chilo neanche su un paletto di 2 metri in balcone è ritenuta pericolosa, per la visione distorta e non sapiente di cosa è, non essendo cosa comune d'uso.

L'ignoranza è il male di tutte le cose.

Offline StratocasterDG (IU2IJZ)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 421
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #85 il: 31 Maggio 2017, 10:01:34 »
chi vuole mettere pali attaccati alle ringhiere per risparmiare, fintanto che abita in villetta, può farlo, in condominio il rischio si estende ai condomini e questo non è minimamente accettabile, questo vuol dire quella frase

Presente! Cosa voglio dire: palo antenna Leroy Merlin 30e + Gain Master + ringhiera = solo se a spanne non va oltre il metro dall'ultimo ancoraggio, altrimenti sbanana ai primi venti forti (il palo).
E io modestamente, ho sbananato... :afro:
Ma l'ho fatto solo perchè appunto se fosse caduta entro un determinato cono, erano solo problemi miei.
Anche se anche se, da un lato è vicina al confine con vicino e non posso certo danneggiare lui.
« Ultima modifica: 31 Maggio 2017, 10:07:47 da StratocasterDG (IU2IJZ) »
Francesco - IU2IJZ
1SDG01

Offline iw2mur

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 246
  • Applausi 78
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2FZA
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #86 il: 31 Maggio 2017, 12:58:42 »
Il rischio di caduta fatta salva per terzi, ovvio che cambia il pericolo e rischio.
Non hai torto.

In proporzione stonata direi che, un gruppo da condizionatore, parabola mega, attaccata fuori sagoma tra virgolette, quindi sporgente, a filo di parete/balcone, è un pericolo, anche se ben installata, il muro cede nel tempo.

La proporzione stonata è che quel materiale è d'uso comune, quindi ritenuto non pericoloso dalla conoscenza pubblica, una antenna da mezzo chilo neanche su un paletto di 2 metri in balcone è ritenuta pericolosa, per la visione distorta e non sapiente di cosa è, non essendo cosa comune d'uso.

L'ignoranza è il male di tutte le cose.
Non è così, se la ringhiera fosse tassellata adeguatamente invece che incementata terrebbe più che a sufficienza, sempre che sia anche saldata bene e con sezione degli scatolati tale da avere resistenza meccanica adeguata, i tasselli fanno lavorare il cemento in compressione, ossia la condizione migliore, le zanche cementate invece, con le vibrazioni del vento e con sollecitazioni ben diverse dalla compressione, tendono nel tempo a rendere fragile il cemento ed a farlo cedere con facilità

Poi palo ed antenna fanno notevolmente leva, molto più di un condizionatore o di una parabola, è il braccio di leva e le oscillazioni che rendono deboli le zanche

Il tutto può tenere per anni, un bel giorno, la zanca che lavora in trazione può cedere, cosa che invece non può accadere con i tasselli, più tiri, più ripartiscono in compressione la forza applicata

Se guardi come sono fatte le zanche per pali d'antenna e come sono fatte quelle delle ringhiere ti rendi conto della differenza e del perché non è sicuro fissare pali e lunghe antenne alle ringhiere

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando rogerKapp mobile

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #87 il: 03 Giugno 2017, 19:39:35 »
sulla tua proprietà fai quel che vuoi
Legittimamente però si più fare soltanto quel che è consentito dalle leggi dello Stato, dai regolamenti comunali, dalla Paesaggistica e dall'Urbanistica.
Un abbraccio.
Fabrizio

Noto, con piacere che il Sig. Fabrizio è allineato ed ha le mie stesse ideologie... :up:
Può cambiare il modo di scriverle, cmq c'è un parallelismo.
Io abito in una propietà privata, non mia, ma di mia moglie, cmq sempre privata, ho allungato una filare che dal tubo di un pluviale (vicinissimo alla fascetta tassellata a muro) tramite Balun 1:9 , alimenta un filo che dopo 5 metri fa mezzo giro morto attorno ad un palo plastico telecom e sale per una lunghezza di circa 25mt per ancorarsi in un tirante d'acciaio che regge un altro palo di legno, Il filo da 1,5 mm si ancòra al tirante con un isolatore fatto con una canna per elettricististi di una 10ina di cm; da una parte c'è il filo elettrico , quindi l'antenna, dall'altra ho usato il filo da muratore per legarlo alla cannuccia e poi al tirate tramite un nodo a stringere coadiuvato da un paio di fascette elettriche pen non farlo scendere in basso.
E' un'antenna secondaria e provvisoria, insomma quelle cosa provvisorie che poi diventano definitive... :mrgreen: :mrgreen: è li da anni, e in una settimana hanno tagliato il filo da muratore per 2 volte.
Non ho cattivi rapporti coi vicini tranne con uno con il quale non ho mai avuto l'occasione di parlare, tranne che con sua moglie.
L'antenna è estesa nella propietà privata, non intralcia niente e nessuno, ma probabilmente a qualcuno non piace.
Lunedì ordinerò un DVR ibrido, avendo già a disposizione un paio di telecamere AHD, rimanenze di lavori, installerò una TLC e poi vedrò certamente chi procura danni alla propietà altrui nella propietà altrui, danneggiando anche le eventuali radio collegate alla filare.
Quando avrò le immagini cosa mi consigliate di fare?
Il filo da muratore dista da 2 vicini confinanti circa 4/6 metri lineari ed è posto ad un'altezza di circa 4 metri quindi credo che il taglio viene fatto con una bastone o altro con un coltello o simile legato in punta.
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

Offline Giggibuatta

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 53
  • Applausi 12
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #88 il: 03 Giugno 2017, 21:54:09 »
Una battuta...
Isolalo ai terminali e poi elettrifica la parte utile ad un tot volt ( 100) ? . Mettici un bel fusibile ritardato e aspetta...
Ciao



Offline Giggibuatta

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 53
  • Applausi 12
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #89 il: 03 Giugno 2017, 22:01:58 »
Il villico che abita vicino a me usa un filo che circonda la sua proprieta' per impedire a vacche e cavalli di passare il limite. Non e' mortale ma avvisa.
Ciao

Offline StratocasterDG (IU2IJZ)

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 421
  • Applausi 15
  • Sesso: Maschio
  • Nominativo: IU2IJZ
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #90 il: 03 Giugno 2017, 23:02:39 »
sulla tua proprietà fai quel che vuoi
Legittimamente però si più fare soltanto quel che è consentito dalle leggi dello Stato, dai regolamenti comunali, dalla Paesaggistica e dall'Urbanistica.
Un abbraccio.
Fabrizio

Noto, con piacere che il Sig. Fabrizio è allineato ed ha le mie stesse ideologie... :up:
Può cambiare il modo di scriverle, cmq c'è un parallelismo.
Io abito in una propietà privata, non mia, ma di mia moglie, cmq sempre privata, ho allungato una filare che dal tubo di un pluviale (vicinissimo alla fascetta tassellata a muro) tramite Balun 1:9 , alimenta un filo che dopo 5 metri fa mezzo giro morto attorno ad un palo plastico telecom e sale per una lunghezza di circa 25mt per ancorarsi in un tirante d'acciaio che regge un altro palo di legno, Il filo da 1,5 mm si ancòra al tirante con un isolatore fatto con una canna per elettricististi di una 10ina di cm; da una parte c'è il filo elettrico , quindi l'antenna, dall'altra ho usato il filo da muratore per legarlo alla cannuccia e poi al tirate tramite un nodo a stringere coadiuvato da un paio di fascette elettriche pen non farlo scendere in basso.
E' un'antenna secondaria e provvisoria, insomma quelle cosa provvisorie che poi diventano definitive... :mrgreen: :mrgreen: è li da anni, e in una settimana hanno tagliato il filo da muratore per 2 volte.
Non ho cattivi rapporti coi vicini tranne con uno con il quale non ho mai avuto l'occasione di parlare, tranne che con sua moglie.
L'antenna è estesa nella propietà privata, non intralcia niente e nessuno, ma probabilmente a qualcuno non piace.
Lunedì ordinerò un DVR ibrido, avendo già a disposizione un paio di telecamere AHD, rimanenze di lavori, installerò una TLC e poi vedrò certamente chi procura danni alla propietà altrui nella propietà altrui, danneggiando anche le eventuali radio collegate alla filare.
Quando avrò le immagini cosa mi consigliate di fare?
Il filo da muratore dista da 2 vicini confinanti circa 4/6 metri lineari ed è posto ad un'altezza di circa 4 metri quindi credo che il taglio viene fatto con una bastone o altro con un coltello o simile legato in punta.
Ci sono degli utensili da giardiniere, fatti a bastone e abbastanza lunghi, per poter tagliare rami senza usare scale; probabile usi una cosa così. Piazza le telecamere in modo che non inquadri le proprietà altrui, così che tu possa anche evitare di mettere avvisi di area video sorvegliata, e poi vai dai carabinieri.


inviato iPhone using rogerKapp mobile
Francesco - IU2IJZ
1SDG01

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #91 il: 04 Giugno 2017, 08:06:42 »
Si avevo pensato anche io agli attrezzi da giardino, come forbici lunghe, oppure semplicemente un bastone alla cui punta viene legato un coltello...la telecamera ce l'ho, manca un dvr, cmq sarà impossibile non inquadrare la propietà altrui, visto che l'antenna si trova al confine.
Nel non è un problema qualora ci fosse un reato.
Per adesso lasci il filo in terra, quando sarò pronto rimonterò il filo; consulterò un avvocato prima di andare dai C.C. per considerare altri aspetti.
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #92 il: 13 Giugno 2017, 10:37:37 »
Ci sono novità Marcello, riguardo il tuo amministratore pro tempore?
Per quel che mi riguarda, ho installato una TLC e rimontato la filare...da una settimana a questa parte nessuno ha toccato niente...sto pensando di montare un faro ad infrarossi ed una TLC da aereomodellismo, piccola ma con buona definizione, voglio beccare chi ha fatto danno...suggerimenti?
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

Offline -Tuscania-

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 1941
  • Applausi 192
  • Sesso: Maschio
  • ID-DMR 2222203
  • Nominativo: IW2HLQ

Offline Sinewave

  • Radio Operatore
  • *******
  • Post: 85
  • Applausi 3
Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #94 il: 21 Giugno 2017, 09:56:17 »
OTTIMO !
“Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi essere anche il campione del mondo ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.”

rogerk

Re:Condominio Antenna radioamatore proprio balcone.
« Risposta #94 il: 21 Giugno 2017, 09:56:17 »